chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

La rimozione del Giappone dalla mappa delle Olimpiadi Invernali della Corea del Sud risveglia antiche dispute territoriali

japan left off korean olympic map 2

Un'immagine televisiva presa dal sito web della PyeongChang Organizing Committee . Titolo (in alto a destra): “Perchè il Giappone è stato omesso da una mappa nel sito web ufficiale dei Giochi Olimpici di PyeongChang 2018? Il governo giapponese protesta.” Fonte: canale ufficiale YouTube di ANN.

L'omissione del Giappone da una mappa nella pagina web ufficiale degli imminenti Giochi Invernali a PyeongChang, Corea del Sud, ha provocato molto sdegno nel paese, e ha riportato a galla profondi risentimenti verso la vicina nazione.

Il 27 settembre, 2017, la Japan Sports Agency [en, come i link seguenti] la quale supporta il programma per atleti olimpici giapponesi, ha riferito di aver notato in una mappa pubblicata da parte del comitato organizzativo dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 l'omissione dell'arcipelago giapponese. A quanto riporta l’Associated Press, una denuncia è stata già presentata attraverso l'ambasciata Sud Coreana presente a Tokyo.

Dal momento che nel febbraio 2018 i Giochi Olimpici Invernali saranno ospitati dalla vicina Corea del Sud, l'omissione del Giappone dalla mappa era discretamente evidente.

Mentre il comitato organizzativo di Pyeongchang ha spiegato che l'omissione del Giappone dalla mappa è stato “un semplice sbaglio” causato dalle modifiche alle immagini, quando gli organizzatori hanno aggiornato il sito web dei Giochi Olimpici a febbraio, la gaffe è diventata virale in Giappone, sfociando in servizi televisivi e portando alla creazione di un hashtag su Twitter, #PyeongChang2018HomePage (‘#平昌五輪HP’).

Anche lo stesso Gabinetto giapponese ha protestato vivamente, ragguardendo il comitato di organizzazione dei Giochi Olimpici di PyeongChang [jp, come i link seguenti, salvo diversa indicazione].

Suga Yoshihide, Capo segretario del Gabinetto del Governo giapponese: questa lacuna è stata “estremamente inappropriata.” L'homepage ufficiale di   pubblica una mappa che omette il Giappone. #PyeongChang2018HomePage.

Sebbene la correzione della mappa sia avvenuta velocemente, non è riuscita a fermare la nascita di un fremente risentimento maturato sui social media. Manuronald, un membro del sito di blogging Naver Matome [en], ha raccolto alcuni dei tweet in un post che ha quasi raggiunto le 250,000 visualizzazioni. Molti dei commenti che Manuronald ha raccolto esprimono profondo cinismo riguardo al fatto che l'omissione del Giappone fosse solo un semplice errore.

Solo dopo che tutti hanno notato che il Giappone non era presente nella mappa del sito web dei Giochi di PyeongChang lo hanno aggiustato, lolololol

Altri tweet suggeriscono che il Giappone debba semplicemente astenersi dal partecipare ai Giochi Invernali che inizieranno a febbraio 2018.

Sebbene sia completamente ingiusto nei confronti degli atleti che si sono allenati così duramente (per i Giochi), se accadono cose di questo tipo i giudici difficilmente saranno imparziali. E’ facile immaginarsi i vari modi in cui gli atleti giapponesi potrebbero essere derisi (ai Giochi), quindi penso che sarebbe meglio se semplicemente il Giappone non partecipasse e basta.

Un utente Twitter ha suggerito che le tensioni attualmente in corso nella penisola coreana, riguardanti i test di missili balistici e gli ordigni nucleari da parte del regime nord coreano, possano comunque influenzare i Giochi [jp].

Sebbene io non voglia veder iniziare una guerra e veder morire persone, forse l'esercito nord coreano, che è schierato proprio sulla linea di confine tra le due nazioni, “interromperà” i Giochi. Forse i Giochi Olimpici possono essere rimandati di un anno per un post-Olimpiadi, per dare una chance agli atleti. Non odio i coreani, ma detesto i governi sia del Nord che del Sud Corea.

L'omissione del Giappone dalla mappa ha riportato di nuovo all'attenzione dell'internet giapponese due dispute di lunga durata tra lo stesso Giappone e la Corea del Sud, riguardanti la nomina e la proprietà di quella che il Giappone chiama Isola Takeshima anche chiamata Isola Dokdo dalla Sud Corea, che si trova nelle acque tra le due nazioni.

C'è anche un'altra disputa in atto tra Giappone e Corea del Sud riguardo a come lo specchio d'acqua comunemente noto come Mar del Giappone dovrebbe essere chiamato. La Sud Corea insiste che dovrebbe essere chiamato “Mare dell'Est”.

Il sito web del comitato organizzativo di PyeongChang si insinua anche in queste acque controverse. Come riporta una news di Livedoor [jp]:

競技場を説明するページの地図に、島根県の竹島を「DOKDO」(独島)、日本海を「East Sea」(東海)と記載。

In una delle pagine del sito, l'isola Takeshima nella prefettura di Shimane è chiamata “DOKDO”, mentre il Mar del Giappone è chiamato “Mare dell'Est”.

Per ora, con il Giappone reinserito nella mappa, la controversia si è calmata, ma alcuni netizen giapponesi continuano a covare risentimento e spesso l'odio totale verso la Corea del Sud.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.