chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Le molestie sessuali in Grecia sono fondamentalmente un problema delle donne

Foto: Pixabay. CC0 Creative Commons.

Nel giugno di quest'anno, sui social media si sono scatenati dibattiti accesi dopo che una studentessa ha dichiarato di essere stata molestata sessualmente da un prete su un autobus pubblico, nella città greca di Tessalonica [it]. Il post [el] virale su Facebook è stato avvalorato da un altro passante che ha pubblicato delle foto dell'accaduto. Molti hanno scritto commenti di supporto, mentre altri hanno accusato la studentessa di aver inventato l'episodio e aver pubblicato foto false per “attirare attenzione e pubblicità”.

Sebbene il sito web Hellenic Hoaxes avesse successivamente pubblicato un’analisi allo scopo di dimostrare la veridicità delle foto e dell'episodio, l'immediato scetticismo del pubblico riguardo le dichiarazioni della studentessa ha fatto discutere sulla questione più vasta, della violenza sessuale sulle donne nella società greca.

La storia di una società sessista

Le storie di violenze sessuali non sono limitate alle donne, ma coinvolgono anche uomini e ragazzi minorenni, come nel caso di un prete che ha inviato, attraverso i social media, messaggi a sfondo sessuale [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] a un ragazzo di 14 anni, o l'episodio ancora più sconvolgente di un bambino disabile violentato psicologicamente e sessualmente [el] dal direttore di una collegio del Pireo [it].

L'episodio di Tessalonica ha generato in rete discussioni riguardo la mentalità di una società che incrimina la vittima — soprattutto se la vittima è una donna. Molti hanno pensato che la maggior parte delle critiche ricevute in rete dalla studentessa non siano frutto di una riflessione, ma piuttosto di un giudizio avventato che ha utilizzato i suoi capelli viola e la sua personalità come pretesto.

L'articolo su Medium [en], “Molestia sessuale in Grecia: La politica dello struzzo”, analizza ulteriormente la frequenza di questo fenomeno nella società greca, e afferma:

…quando le fecero domande riguardo l'abuso sessuale verbale, una donna ad Atene ha detto “succede così spesso che non riesco a ricordare un episodio in particolare”.

Secondo l'Istituto Europeo per l'Uguaglianza di Genere (EIGE), in Grecia, nel 2013 sono state registrate 234 denunce di stupro e tentato stupro. I risultati del sondaggio del 2014 dell’ Agenzia dell'Unione Europea per i Diritti Fondamentali mostrano che dall'età di 15 anni, 1 donna su 4 in Grecia è stata vittima di violenza fisica e/o sessuale e che il 25% della popolazione greca conosce una donna vittima di violenza domestica, all'interno della cerchia familiare e degli amici.

Nel 2006, la Grecia ha promulgato la Legge 3500/2006 – “Per combattere la violenza domestica” – che criminalizza la violenza domestica, incluso lo stupro all'interno del matrimonio. Tuttavia, nel Marzo 2017, il Guardian ha pubblicato un articolo mettendo in evidenza una denuncia da parte di Equality Now che ha scoperto che in Grecia – rispetto agli altri paesi – gli autori di violenza sessuale potrebbero, in certe circostanze, essere legalmente esentati dalla pena, se la ragazza è “ritenuta troppo giovane per acconsentire all'atto sessuale”.

La società greca, nonostante gli importanti passi in avanti degli ultimi anni, rimane principalmente patriarcale. La mentalità è ancora ancorata a stereotipi collegati ai tradizionali ruoli di genere. Le donne vittime di violenza vengono spesso accusate dall'ambiente sociale, mentre le azioni della persona che abusa vengono spesso giustificate.

Nel frattempo, alcuni utenti dei social media, come in questo post pubblicato da Elena Milioti su Facebook, stanno rispondendo con amara ironia al tema della discriminazione sessuale vissuta dalle donne [el]:

Silia PsychiΟδηγός καταγγελίας σεξουαλικής παρενόχλησης:1)Μην καταγγείλετε σεξουαλική παρενοχληση απο πρώην ή νυν ερω…

Posted by Elena Milioti on Tuesday, June 13, 2017

Οδηγός καταγγελίας σεξουαλικής παρενόχλησης:

1)Μην καταγγείλετε σεξουαλική παρενοχληση απο πρώην ή νυν ερωτικο σας σύντροφο. Δεν υφίσταται.
2)Μην καταγγείλετε σεξουαλική παρενοχληση αν είστε προκλητικα ντυμενη. Πηγαινατε γυρευοντας.
3)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν ειστε σεμνα ντυμενη. Αποκλείεται να καυλωσατε καποιον ντυμενη ετσι.
4)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενόχληση αν είστε αδύνατη. Πηγαίνατε γυρευοντας.
5)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν δεν ειστε αδυνατη. Οι χοντρες δεν καυλωνουν κανεναν αρα αποκλειεται να σας παρενοχλησε καποιος
6)Μην καταγγείλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν δεν το καταγγειλατε απο την πρωτη φορά που σας συνεβη.. Αν σας ενοχλουσε θα το ειχατε καταγγειλει κατευθειαν
7)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση απευθειας. Βιαζεστε. Δωστε του λιγο χρονο
8)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν ο θυτης ειναι υπεργηρος. Δεν του σηκωνεται. Αν καταφερατε να του τη σηκωσετε να ειστε περηφανη.
9)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν ο θυτης ειναι πολυ νεος. Ειναι μικρος και δεν ξερει. Και ειναι και κριμα να καταστραφει το μελλον του για μια απερισκεψια.
10)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση στο εργασιακο σας περιβαλλον. Με τσιμπουκια την πηρατε τη δουλεια in the first place.
11)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν ειστε τουριστρια. Το κανετε για να παρετε επιδομα στη χώρα σας.
12)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν δουλευετε στη βιομηχανια του σεξ. Ειστε πουτανα. Hello!????
13)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν εχετε σεξουαλικη ζωη γενικοτερα. Και εσεις πουτανες ειστε.
14)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση αν σας συνεβη στο δρομο. Τί κανατε μονη σας στο δρομο;
15)Μην καταγγειλετε σεξουαλικη παρενοχληση σε Τραμ, Μετρο και ΜΜΜ γενικα. Ποιος παρενοχλει μπροστα σε κοσμο;
16)Μην κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση σε ερημο σημειο. Τί κανατε εκει μονες;
17)Μην κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση αν εχετε αποδεικτικα στοιχεια. Αν ειχατε δεχθει οντως σεξουαλικη παρενοχληση δε θα ειχατε προλαβει να συλλεξετε στοιχεια. Η ψυχραιμια σας ειναι υποπτη.
18)Μην κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση αν δεν εχετε στοιχεια. Θα επρεπε να εχετε για να σας πιστεψουμε.
19)Μην κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση αν εχετε πιει πανω απο μια μπυρα. Λαθος θυμαστε. Ησασταν καυλωμενη αλλα το ξεχασατε.
20)Μην κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση αν ειναι να κανετε καταγγελια για σεξουαλικη παρενοχληση.

Ολες τις αλλες φορες να κανετε. Θα σας πιστεψουν

Guida alla denuncia delle molestie sessuali
1) Non denunciare una molestia sessuale da parte del tuo ex o del tuo attuale partner sessuale. Non esiste.
2) Non denunciare una molestia sessuale se sei vestita in maniera provocante. Te la sei cercata.
3) Non denunciare una molestia sessuale se sei vestita in maniera semplice. Nessuno può eccitarsi se sei vestita così.
4) Non denunciare una molestia sessuale se sei magra. Te la sei cercata.
5) Non denunciare una molestia sessuale se non sei magra. Le donne grasse non eccitano nessuno, quindi è impossibile che qualcuno ti abbia molestato sessualmente.
6) Non denunciare una molestia sessuale se non l'hai denunciata immediatamente. Se fosse successo, l'avresti fatto subito.
7) Non denunciare una molestia sessuale immediatamente. Non c'è fretta. Fa passare un po’ di tempo.
8) Non denunciare una molestia sessuale se l'aggressore è più grande di te. Non può eccitarsi. Se ci sei riuscita, vanne fiera.
9) Non denunciare una molestia sessuale se la vittima è molto giovane. È giovane e non sa nulla. Inoltre, sarebbe un peccato distruggere il suo futuro a causa di un momento di sconsideratezza.
10) Non denunciare una molestia sessuale all'interno dell'ambiente lavorativo. Hai ottenuto il lavoro attraverso favori sessuali sin dall'inizio.
11) Non denunciare una molestia sessuale se sei una turista. Lo fai per ottenere benefici sociali dal tuo paese.
12) Non denunciare una molestia sessuale se lavori nell'industria del sesso. Sei una prostituta. Ricordi?
13) Non denunciare una molestia sessuale se fai sesso in generale. Anche tu sei una prostituta.
14) Non denunciare una molestia sessuale se è avvenuta per strada. Cosa ci facevi per strada da sola?
15) Non denunciare una molestia sessuale avvenuta sul tram, sulla metro e sui trasporti pubblici in generale. Chi molesterebbe qualcuno davanti ad altra gente?
16) Non denunciare una molestia sessuale se è avvenuta in una zona deserta. Che ci facevi lì da sola?
17) Non denunciare una molestia sessuale se ne hai le prove. Se fossi stata molestata realmente, non avresti auto il tempo di raccogliere delle prove. Il tuo sangue freddo è sospettoso.
18) Non denunciare una molestia sessuale se non hai alcuna prova. Chi potrebbe mai crederti?
19) Non denunciare una molestia sessuale se hai bevuto una o più birre. Ricordi male. Eri eccitata, ma l'hai dimenticato.
20) Non denunciare una molestia sessuale se stai per denunciare una molestia sessuale. In qualunque altra circostanza. Ti crederanno.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.