chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Russia: finiti i Mondiali riniziano le proteste contro riforma delle pensioni e l'incertezza economica è in primo piano

“Nasci, lavora, muori. Innalzare l'età pensionabile è un genocidio!” Poster di protesta russo, via leftfront.org

I Mondiali di calcio del 2018 in Russia sono terminati e, presumibilmente, anche le misure di sicurezza [ru, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] sono aumentate. A parte le limitazioni sulla vendita di alcolici e sul traffico automobilistico, qualsiasi forma di protesta pubblica è stata rapidamente risolta con la detenzione, come mostrato quando sono stati arrestati anche i singoli scioperanti.

Con la fine ufficiale delle limitazioni sulle assemblee pubbliche, una potenziale ondata di attività di protesta rischia di seguirla: il governo russo, sperando di evitare manifestazioni di massa, ha annunciato i suoi piani per innalzare l'età pensionabile proprio all'inizio della Coppa del Mondo. La manovra non è passata inosservata al pubblico online.

Il calcio è solo una palla, un gioco. Le pensioni e le tasse sono la nostra vita. Mentre voi giocate con la palla, vi stanno svuotando le tasche.. Continuate a giocare con la palla.

A giudicare dal rapido sdegno e condanna da parte di tutto lo spettro politico russo e della popolazione, queste misure hanno fatto ben poco per contenere l'ondata della protesta; sono state programmate quasi 100 azioni prima della fine del Campionato Mondiale di calcio. Il governo russo ora ha poco a disposizione per tenere i manifestanti alla larga dalle strade.

C'è potere in un sindacato

Con una bassa aspettativa di vita per le donne e ancora più bassa per gli uomini, l'innalzamento dell'età pensionabile a 63 anni per donne e 65 anni per gli uomini, rispetto agli attuali 55 e 60 anni, ha sciocciato ed aggravato la condizione delle persone.

La sfida più imminente e seria è quella della Federazione Russa del Lavoro, un'alleanza dei sindacati. Entro pochi giorni dall'annuncio di giugno sulla riforma dell'età pensionabile, hanno lanciato una petizione chiedendo al governo di cancellare i suoi piani. Al momento della stesura, l'avevano firmato oltre 2,769,000 persone.

Non limitandosi all'attivismo online, la Federazione ha anche annunciato l'intenzione di organizzare proteste in tutto il paese e a Mosca dopo i Mondiali. Il vice presidente della Federazione lo ha annunciato su Facebook, scrivendo:

Москве шествие и митинг состоятся 18 июля. Выбор даты не случаен: 15 июля заканчивается чемпионат мира по футболу, а рассмотрение проекта в Думе будет не ранее 19 и не позднее 26 июля.

Il 18 luglio ci sarà una processione e una protesta a Mosca. La data non è stata scelta per caso: il Campionato Mondiale finisce il 15 luglio, e la Duma non discuterà del progetto di riforma prima del 19 luglio e non oltre il 26. 

La Federazione ha richiesto permessi di protesta in oltre 50 regioni, con varie date scelte in base a quanto deciso dagli organizzatori locali. 

Staremo insieme?

Anche altri gruppi e partiti politici hanno organizzato le proprie risposte, indipendentemente dai piani della Federazione. Il capo del Partito Comunista della Federazione Russa ha annunciato i suoi piani per l'avvio di un referendum sulla questione dell'innalzamento dell'età pensionabile. Con una vasta base di anziani pensionati e il loro impegno a migliorare le condizioni sociali in fase di test, i comunisti sono stati scossi dal loro torpore in azione. Un deputato parlamentare regionale del partito non ha usato mezzi termini in una recente sessione, dicendo:

Этот закон не дает право людям работать, он дает обязанность работать. До самой могилы. Нам говорят, что у нас денег нет в стране, но это же ложь! У нас огромные деньги вложены в американскую экономику. Половина денег от добычи нефти достается олигархам. Триллионы рублей нужны на выполнение пакета Яровой. У нас что, дел других нет, кроме как тратить деньги на слежку за своими гражданами? 700 миллиардов потрачено на футбол, показывать кино красивое. Если бы у нас победили Хорватию, я вас уверяю, у нас ввели бы крепостное право в этой стране.

Questa legge non dà alle persone il diritto di lavorare, le obbliga a lavorare. Fino alla tomba. Dicono che il paese non ha i soldi, ma è una bugia! Abbiamo un sacco di soldi investiti nell'economia americana. Gli oligarchi ricevono metà del denaro del petrolio. Hanno bisogno di trilioni di rubli per il pacchetto Yarovavya [it]. Cosa? Non abbiamo niente di meglio da fare che sprecare denaro per monitorare i nostri cittadini? 700 milioni spesi nel calcio per fare un bello spettacolo. Se avessimo sconfitto la Croazia, vi garantisco, avrebbero reintrodotto la servitù qui.

Poco dopo, la polizia si è presentata a casa sua per indagare sul suo estremismo. 

Altri gruppi di sinistra si sono uniti al partito nel suo referendum e negli sforzi di protesta, come il fronte di sinistra, un'organizzazione attivista apartitica che ha cercato di ottenere permessi in tutta la Coppa del Mondo. Sono stati particolarmente infruttuosi in una regione, dove viene continuamente negato [en] loro un permesso, una storia che si è ripetuta in tutto il paese per altri gruppi.

Dimostrando che questo non è solo un problema di sinistra, anche Alexei Navalny, l'onnipresente figura dell'opposizione russa, è stato turbato dai piani di riforma delle pensioni. Chiamando questi piani un “crimine ben definito contro il popolo” ha annunciato i suoi piani per le proteste, che si sono verificate in varie città all'inizio di questo mese il 1° di luglio. Persino il partito liberaldemocratico di destra e i libertari russi hanno organizzato proteste. Queste proteste sono anche variate nel tempo. Invece di unire tutti i gruppi di opposizione in una data per una rappresentanza massiccia, hanno scelto di lavorare su questi piani indipendentemente l'uno dall'altro.

Sean Guillory, osservatore della Russia e conduttore del podcast del Sean’s Russia Blog [en], ha lamentato questi piani disparati:

Ecco come l'opposizione si rivolge alle proteste contro la riforma delle pensioni: Navalny, 1 luglio; Yabloko 3 luglio; il fronte di sinistra 4 luglio e l'unica organizzazione con persone che lavorano come un collegio sindacale laburista, il 18 luglio. Questa è la solidarietà per voi.

Bot, assemblatevi!

Tuttavia, il fatto che cosi tanti gruppi siano disposti a scendere in piazza dimostra l'assoluta impopolarità della misura proposta. Di fronte a tale protesta, è stato inizialmente riferito che il Cremlino avrebbe “placato” le sue riforme, ma il leader della Duma per la Russia Unita, il partito al potere, ha recentemente messo fine a questo discorso, dicendo che il partito non avrebbe discusso eventuali modifiche alle misure proposte.

Il governo russo ha adottato un approccio su più fronti per convincere la gente della necessità di aumentare l'età pensionabile. Ha usato i Mondiali di calcio per “distogliere” l'attenzione dalle riforme proposte, facendo seguire la legge nella lista delle priorità dei media di stato, attraverso resoconti che esaltano le meraviglie della longevità e dell'occupazione in tarda età.

Dmitry Kiselyov, un conduttore televisivo, ha affermato nel suo spettacolo serale “Novità della settimana” che gli uomini russi hanno solo se stessi da incolpare per non vivere abbastanza a lungo da vedere l'età pensionabile. ” Una morte precoce nasce dagli errori fatti nella vita”, ha detto. Ragazzi, non commettete l'errore – non morite..

Oltre agli sforzi di propaganda più tradizionali, le autorità russe utilizzano ampiamente le loro capacità online. Alcuni utenti di social media ha trovato materiale pubblicitario che promuove il valore dell'innalzamento dell'età pensionabile, accompagnato da immagini stock di cittadini anziani sorridenti. Altri hanno notato un aumento di account su TJournal, un aggregatore di link, che ripubblicavano un articolo che voleva mostrare i personaggi dell'opposizione come ipocriti. L'articolo utilizzava citazioni fuori contesto per dimostrare che queste figure in precedenza supportavano la riforma della pensione, e ora parlano solo perché il governo ha deciso di portarla a termine.

Mentre l'articolo è stato successivamente smentito, questi account hanno continuato a ripubblicarlo, e alcuni investigatori digitali hanno dimostrato che questi account erano dei troll registrati il giorno in cui l'articolo è stato pubblicato, o che altri account latenti che si erano improvvisamente “risvegliati” solo per condividere la notizia. Questi account registrati da poco provenivano dallo stesso indirizzo IP e con un accesso premium pagato a TJournal dalla stessa fonte.

Indipendentemente da quanti bot siano stati utilizzati o dai politici che respingono le preoccupazioni del popolo, è chiaro che il governo russo dovrà lottare mentre cerca di innalzare l'età pensionabile. Con i partiti politici già affermati che tracciano una linea nella sabbia e che scendono in strada, mentre i sindacati russi promettono manifestazioni di massa, e queste rappresentano una visione ben accolta della vita in un sistema politico moribondo, dove i partiti d'opposizione spesso parlano più di quanto agiscono.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.