chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Intervista ad Alex Yakaumo, impegnato a condividere la sua passione per la permacultura in Suriname

Un gruppo di appassionati di permacultura a lavoro a Kampong Baroe, Suriname. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

Durante gli ultimi tre anni, Alex Yakaumo ha utilizzato la sua conoscenza della permacultura per istruire la gente sull'ambiente naturale in Suriname.

Sebbene agenti chimici vengano usati comunemente nel settore agricolo in Suriname, secondo un’ inchiesta del 2012 [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] da parte dell'Istituto Internazionale per la Sostenibilità, esistono delle opportunità per un'agricoltura sostenibile che possono prendere piede nel paese. Tuttavia, ci sono dei limiti da superare, e uno di questi è la mancanza di formazione.

Yakumo sta cercando di cambiare le cose. Dopo aver ricevuto il suo Certificato in Progettazione in Permacultura (PDC) dall’ Istituto di Ricerca caraibico di Barbados, ha deciso di dedicare il suo tempo alle conferenze sull’ ecosistema agricolo autosostenibile organizzando un workshop a Commewijne, dove vive.

Situato sulla sponda destra del fiume Suriname, la sua comunità è stata da allora coinvolta insieme ad altre organizzazioni più interne, con lo stesso orientamento, così come i villaggi tribali. Yakaumo afferma di non aver mai fatto pressioni sulla gente sul fatto di imparare lo stile di vita della permacultura; piuttosto, aspetta fino a quando loro non sono pronti per conoscere i suoi princip,i e da lì, cominciare ad insegnare.

“È qualcosa che deve venire dalla gente perchè è per la gente”, afferma. “Quindi, non sto realmente forzando [la cosa], io sto solo offendo questa opportunità e se la gente è pronta, può partecipare.”

Alcune delle gratificazioni più grandi che la gente può ottenere dal praticare la permacultura include l'auto sostenibilità, e il fatto di non sottoporre sè stessi o la terra a pericolosi agenti chimici.

Sulla pagina Facebook di Yakaumo Permacultura in Commewijne, la gente può ricevere aggiornamenti e decidere di partecipare ad una conferenza o ad un workshop.

Yakumo ha parlato con Global Voices del suo lavoro.

L'esperto di permacultura Alex Yakaumo. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

Global Voices (GV): Spiegaci i benefici della permacultura e perchè hai cominciato ad interessartene.

Alex Yakaumo (AY): I came to Suriname in 2011 to live self-sustainably. Before that, I lived in Holland, but I travelled for a few years, in India mostly, and I really got the taste of being free — just self-supporting — and when I came to Suriname, I eventually started looking for ways to grow [food] in a sustainable way, and this is how I came across permaculture. I started to look for courses, and the second course was just starting in Barbados at the Caribbean Permaculture Research Institute. So, I was quite lucky.

To me, permaculture is bringing the different components of nature together in such a way that they enhance each other for the benefit of all beings.

Alex Yakaumo (AY): Sono arrivato in Suriname nel 2011 per vivere in maniera auto sostenibile. Prima d'allora, ho vissuto in Olanda, ma ho viaggiato per qualche anno, per lo più in India, e ho davvero assaporato la libertà – essendo economicamente autosufficiente – e quando sono arrivato in Suriname, ho alla fine cominciato a cercare modi per coltivare [cibo] in maniera sostenibile, e con questo sono arrivato alla permacultura. Ho cominciato a cercare corsi, e il secondo corso era appena cominciato all'Istituto di Ricerca Caraibico delle Barbados. Quindi, sono stato abbastanza fortunato.

Secondo me, permacultura significa portare diversi componenti della natura insieme, in maniera tale che possano arricchirsi l'un l'altro a beneficio di tutti gli essere viventi.

Alex Yakaumo insieme ai membri della comunità Commewijne al workshop. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

GV: Quali sono le aree in cui ti concentri in particolare quando insegni alla gente?

AY: I'm focusing now on teaching people how to grow without [using] synthetic products. It's the starting point — because most people in Suriname only know how to use chemicals — chemical fertilisers and herbicides are so ingrained in the system. My first aim is really to get people to understand the purpose of the soil itself, so they can start to appreciate the benefit of healthy soil and stop spraying.

AY: Per il momento mi sto concentrando nell'insegnare alla gente come coltivare senza [utilizzare] prodotti sintetici. È il punto di partenza – perchè la maggior parte della gente in Suriname sa solo come utilizzare agenti chimici – fertilizzanti chimici ed erbicidi sono integrati nel sistema. Il mio primo obbiettivo è quello di fare veramente in modo che la gente comprenda lo scopo del terreno stesso, in modo che possa cominciare ad apprezzare i benefici di un terreno sano e smettere di utilizzare spray.

I bambini a scuola imparano i principi della permacultura nel progetto giardino scuola nel quale Yakaumo è coinvolto. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

GV: Quante persone sei riuscito a coinvolgere?

AY: Up to 1,000 people now. For the last two months I’ve been busy every weekend, training teachers. I'm also doing school garden projects with two organisations. There's a big interest in permaculture here, because most people know that all the vegetables are being sprayed [with chemicals] and they really want to learn an alternative method, but nobody is sharing this knowledge. You just have to know the dynamics of nature, so we can let nature do the work for us instead of fighting against it. For such a small population [in the area], most of the time my lectures are full. Most of the time, a lot of people come because they are so interested in learning how to grow.

AY: Fino a 1.000 persone al momento. Durante gli ultimi due mesi sono stato impegnato ogni fine settimana, nella formazione degli insegnanti. Sto anche realizzando il progetto giardino scuola con altre due organizzazioni. C'è un grande interesse per la permacultura qui, perchè la maggior parte della gente sa che tutti i vegetali sono stati spruzzati [con agenti chimici] e loro vogliono davvero imparare un metodo alternativo, ma nessuno condivide questo sapere. Devi solo conoscere le dinamiche della natura, così possiamo fare in modo che la natura faccia il lavoro per noi invece di combattere contro di essa. Per una popolazione così piccola [nell'area], la maggior parte delle volte le mie conferenze sono piene. La maggior parte delle volte, molta gente viene perchè sono davvero interessati ad imparare come coltivare.

Alex Yakaumo durante una conferenza sulla permacultura in Suriname. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

GV: Che tipo di approccio usi quando insegni alla gente la permacultura?

Donna innaffia piantine su un letto rialzato che è stato costruito con risorse locali, usando i principi della permacultura. Foto per gentile concessione di
Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

AY: I do it in two ways. I do a lecture, and based on the lecture, they have the opportunity to do a workshop. In the lecture, I am sharing an introduction about just one part of permaculture, which I call ecological gardening. That's the biggest interest now for people: how to grow their own vegetables. In my talk, I stress the importance of taking care of the earth, and explore the different dynamics of Mother Nature in a very basic way.

I explain what soil is and talk about its importance. Then, I show them the pictures from my own garden — including composting — so they see what is possible. I talk about fertilisers; I talk about different herbicides and pesticides, and then I invite them to join the workshops so they can learn — the easy way — to set up their own garden, all with local resources, like branches, stems, and leaves.

It's not so technical; it's really about giving people the experience, so they can relate to the concept a lot better.

It's just opening people's eyes to what they already have — most of them have seen this already, but they couldn't connect the dots. I think permaculture really speaks to people. Still, I'm always surprised at the amount of people who come to the lectures.

AY: Utilizzo due approcci. Faccio una conferenza, e sulla base di quella conferenza, loro hanno l'opportunità di fare un workshop. Durante la conferenza, faccio un'introduzione su una sola parte della permacultura, che chiamo giardinaggio ecologico. Questo è ciò che al momento interessa maggiormente la gente: come coltivare i propri vegetali. Nel mio discorso, enfatizzo l'importanza di prendersi cura della terra, e di esplorare le diverse dinamiche di Madre Natura in maniera molto semplice.

Spiego cosa è la terra e parlo della sua importanza. In seguito, mostro loro delle fotografie del mio giardino – incluso il concime – così vedono cosa si può fare. Parlo dei fertilizzanti; Parlo dei diversi erbicidi e pesticidi, e li invito a partecipare ai workshop in modo che possano imparare – in modo facile – come impostare il proprio giardino, tutto con risorse locali, come rami, steli e foglie.

Non è così tecnico; si tratta davvero di far vivere alla gente l'esperienza, così loro possono relazionarsi al concetto in maniera migliore.

Si tratta di far aprire gli occhi alla gente su ciò che hanno già – la maggior parte di loro lo ha già visto, ma non riusciva a collegare i punti. Penso che la permacultura parli davvero alla gente. Sono ancora sopreso per il numero di persone che vengono alle mie conferenze.

GV: Qual è l'aspetto più gratificante del tuo lavoro?

AY: I enjoy seeing the pictures people share with me of their own gardens. I especially like to see when the children in the community are learning to grow plants in this way. Then is when I really feel the satisfaction that comes from doing all this work.

AY: Mi piace vedere le fotografie che le persone condividono con me dei loro giardini. Mi piace particolarmente quando vedo che i bambini all'interno della comunità stanno imparando a coltivare le piante in questo modo. Quello è il momento in cui sento davvero la soddisfazione che viene da tutto questo lavoro.

GV: Utilizzi i social media per aumentare la consapevolezza o la partecipazione?

AY: Facebook is the most used social media platform over here. I'm not a big fan of it, but in this case it's the best way to reach people. I'm looking for help from social media professionals who like to do this sort of posting, so I can just oversee what's happening.

AY: Facebook è la piattaforma sociale più utilizzata da queste parti. Non sono un grande fan, ma in questo caso è il modo migliore per raggiungere la gente. Sto cercando aiuto da parte di professionisti dei social media a cui piace pubblicare questo tipo di cose, in modo che io possa supervisionare ciò che succede.

Giovani ragazzi tengono in mano vegetali coltivati utilizzando i principi della permacultura. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

Uno dei benefici più grandi della permacultura è che incoraggia il senso di comunità. Foto per gentile concessione di Permacultuur in Commewijne, utilizzata con permesso.

GV: Quali sono i tuoi obbiettivi per il futuro?

AY: I am looking to set up an organisation called Wholesome Living. Wholesome Living consists of five pillars: care of the mind, physical exercise, knowledge of food, permaculture or living in harmony with nature, and contributing to society in a beneficial way. This is my way of life.

AY: Sto cercando di fondare un'organizzazione chiamata Wholesome Living (Vita Sana). Wholesome Living (Vita Sana) si basa su cinque pilastri: cura della mente, esercizio fisico, conoscenza del cibo, permacultura e contribuire alla società in modo benefico. Questo è il mio modello di vita.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.