chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Video: le iguane verdi sono ormai più numerose degli abitanti di Porto Rico

Le iguane verdi [it], pur non essendo endemiche di Porto Rico, vi sono prosperate grazie all'assenza di predatori naturali. Sono state introdotte nel paese attraverso il commercio di animali esotici. E ad oggi sono considerate una specie invasiva, tanto che in alcuni decenni la loro popolazione di 4 milioni di esemplari ha ormai superato l'intera popolazione di Porto Rico. Qui è comune vederle negli alberi, nelle mangrove e vicino ai bordi delle strade.

A Porto Rico vengono chiamate nel linguaggio comune “gallina de palo”, che tradotto approssimatamente significa “gallina degli alberi”. Questi erbivori crescono fino a circa 1,5 metri di lunghezza, tuttavia possono anche raggiungere i 2 metri. In natura vivono da 10 a 15 anni.

In alcuni paesi dell'America Centrale e del Sud America, le iguane verdi sono parte della gastronomia locale. E vengono perciò protette dalle leggi che regolano la loro caccia. Essendo una parte così popolare della dieta, in alcune regioni, ed essendo molto ricercate per il commercio degli animali esotici, sono elencate nell'Appendice II di CITES [it] (Convenzione sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatica a rischio estinzione), perciò, pur non essendo considerate specie particolarmente a rischio, il loro commercio deve essere controllato per evitare che il loro numero diminuisca troppo.

A Porto Rico, alcune persone hanno deciso di cacciare le iguane gratuitamente, per aiutare gli agricoltori a proteggere i loro raccolti. Un gruppo chiamato “Los iguaneros de Aguada” [es] (i cacciatori di iguane di Aguada) le caccia e, inoltre, incoraggia la gente a mangiarle, mostrando loro come prepararle, cucinando senza rischi la loro carne.

Alcuni ambientalisti hanno formato team di volontari per aiutare a controllare la popolazione di iguane verdi nelle riserve naturali. Poiché una femmina può deporre fino a 75 uova e più del 90% si schiude con successo, il modo migliore per farlo è raccogliere le uova dal nido, eliminandole tutte insieme.

In questo breve documentario di quattro minuti [en], prodotto da National Geographic, il biologo Rafael Joglar e l'interprete ambientalista Carlos Rodríguez spiegano perché l'iguana verde è un problema così grave a Porto Rico. Carlos Rodríguez riassume l'obiettivo del lavoro che deve essere fatto per controllare con successo la popolazione nella Riserva Naturale di Las cabezas de San Juan:

We've eliminated since the year 2008 to the present approximately 13,000 eggs from the population. That's a big number, but this is something that we're gonna have to do for the next 15, maybe 20 years.

Abbiamo eliminato dal 2008 al 2015 all'incirca 13.000 uova. È un gran numero, tuttavia dovremo proseguire per i prossimi 15, forse 20 anni.

Ecco il video completo:

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.