chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Ecuador: la giornata nazionale del Condor

Una deliberazione del Ministero dell'Agricoltura nel 1991, ha dichiarato il 7 luglio la Giornata Internazionale del Condor in Ecuador. Purtroppo questa giornata passa inosservata per molti ecuadoriani. Valeria Sáenz (@vsteleamazonas) [es, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] ha scritto in tweet:

El 7 de julio fue el día nacional del ave símbolo del #ecuador el cóndor andino alguien celebró?

Il 7 luglio era la giornata nazionale dell'uccello simbolo di Ecuador, il condor andino, qualcuno l'ha celebrato?

Alcuni minuti dopo il suo primo tweet, Valeria ha messo in prospettiva il significato della giornata del condor:

La cacería indiscriminada y la alteración del hábitat del #cóndor son las principales razones de su “casi” desaparición #ecuador

La caccia indiscriminata e l'alterazione dell'habitat del condor sono le ragioni principali della sua “quasi” estinzione.
Il condor delle Ande [it] è il simbolo nazionale di cinque nazioni dell'America Latina. È inoltre il prominente simbolo dello scudo d'armi dell'Ecuador [it]. Un membro della famiglia dei Cathartidae [it], il condor è considerato il più grande volatile terrestre [en] nell'Emisfero Occidentale. Le sue dimensioni raggiungono 1,35 metri in lunghezza; la sua apertura alare può raggiungere fino a tre metri e il suo peso è tra i 10 e i 15 chilogrammi. Un condor vive da 50 a 75 anni. La parola “condor” deriva da “Condur” nella lingua Kichwa, che significa Avvoltoio delle Ande; il nome scientifico è Vultur gryphus. Come suggerisce il nome, questo grande volatile vive sulle vette andine.

Un condor in cattività in un parco per la salvaguardia degli uccelli a Curi Loma, Otavalo, in Ecuador. Usata sotto licenza CC foto di Eric Schmuttenmaer.

Si stima che solo 50 o 70 condor siano vivi [nel 2010], tuttavia né il Ministero dell'Agricoltura né il Ministero dell'Ambiente hanno informazioni rilevanti in loco sul condor o i progetti che alcune organizzazioni private hanno intrapreso per salvaguardare questo animale.

Prima della Giornata Internazionale del Condor [nel 2010], un giornalista ecuadoriano ha scritto un lungo articolo su questa tematica. Gonzalo Ortiz spiega come i condor sopravvivono anche con numerose pallottole o proiettili nei loro corpi; ha inoltre criticato il governo per il pessimo modo di gestire le iniziative per salvaguardare il condor [en]:

Government inefficiency and rivalries between environmental groups are blamed for failed efforts in the past to implement coherent policies to protect these majestic birds, whose principal habitat is the high-altitude rocky outcroppings along the entire stretch of the Andes Mountains.

L'inefficienza del governo e le rivalità fra i gruppi ambientali vengono criticati per il fallimento degli sforzi di applicare politiche coerenti per salvaguardare questi volatili maestosi, il cui principale habitat sono le sporgenze rocciose di alta altitudine lungo lungo l'intera catena delle Montagne Andine.

L'unica dichiarazione ufficiale a luglio [2010] riguardava un progetto in corso per salvaguardare il simbolo nazionale: il Gruppo Nazionale Andino per la Salvaguardia del Condor, guidato dal Ministero dell'Ambiente. Questo gruppo si prefigge di salvaguardare specifiche aree abitate dal condor. Queste zone includono: Cayambe [it], Coca [it], Antisana [en], Pululahua [en], Cotacachi [en], Cayapas e Cotopaxi [it]. Un sito web, in costruzione, dovrebbe offrire più informazioni sul progetto.

In seguito all'assenza di un intervento governativo, altre organizzazioni stanno lavorando per salvaguardare e aiutare ad allevare i piccoli condor. I condor sono infatti monogami e le femmine depongono le uova ogni due anni, quindi passa molto tempo prima di vedere un nuovo condor adulto volare sulle Montagne Andine. Queste organizzazioni includono la Fondazione zoologica dell'Ecuador, la Condor Foundation, la Simbioe Foundation, la Comunità AGATO e il progetto Condor Huasi Rehabilitation Project [en].

I visitatori stranieri dell'Ecuador vengono colti di sorpresa quando vedono un condor. [Nel 2010] il proprietario dell'ostello Pululahua Hostal nella riserva geobotanica Pululahua Geobotanical Reserve [en] è stato ispirato dalla visita dei condor vicino a casa sua, e ha così deciso di avviare un blog. Mostra la maestosità del Vultur gryphus attraverso fotografie e scrive candidamente sulla sua esperienza a Pululahua [en]:

We have become nature lovers, ecologists, birders, lodge owners, and every day we discover something new. We have been surprised with the most beautiful flowers, orchids, birds, mammals, and people. […]

Yesterday we had a new blessing with the visit of the Andean Condor and we manage to see it and photograph it from our backyard. This inspired me to begin this new blog which is exclusively dedicated to birds so we can present the beauty of Pululahua and Ecuador.

Siamo diventati amanti della natura, ecologi, birdwatcher (osservatori degli uccelli), proprietari di rifugi. E ogni giorno scopriamo qualche novità. Siamo rimasti sorpresi da straordinari fiori, orchidee, volatili, mammiferi e persone. […]

Ieri abbiamo vissuto una nuova benedizione con la visita del Condor Andino e siamo riusciti a vederlo e a fotografarlo dal nostro cortile dietro casa. L'esperienza mi ha ispirato a iniziare questo nuovo blog che è dedicato esclusivamente agli uccelli, per presentare la bellezza di Pululahua e dell'Ecuador.

Il blogger di Abe in Ecuador è andato al Condor Park, un luogo dove i condor in cattività si riproducono e vengono riabilitati, e ha scattato alcune foto dei condor. Ha anche scritto [en]:

It was amazing to see the Andean Condors, even if they were in an enclosure,…Biggest birds I've ever seen. They also had a number of other raptors at the park, and I included a couple other pictures.

È stato straordinario vedere i condor andini, anche se vivono in cattività,… I più grandi uccelli che io abbia mai visto. Ci sono anche numerosi altri rapaci nel parco, e ho incluso un paio di altre foto.

Segue un video dello Zoo Guayllabamba a Quito, con una video campagna per salvaguardare il simbolo nazionale ecuadoriano: “Il peggiore nemico degli uccelli rapaci è l'ignoranza umana (The rapacious birds worst enemy is man's ignorance)” [en].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.