chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Muore Ken “Professor” Philmore, musicista di Trinidad e che ha portato al grande successo la musica steel drum

Ken “Professor” Philmore alle finali del concorso musicale di Tobago e Trinidad del 2015, in occasione del 50° anniversario della Fonclaire Steel Orchestra. Foto di Maria Nunes, uso autorizzato.

Il 30 settembre 2018, Ken “Professor” Philmore, uno dei principali compositori e arrangiatori dello steel drum di Trinidad e Tobago, è deceduto per le ferite riportate a seguito di un incidente stradale.

Fin da piccolo, Philmore mostra una certa predisposizione per lo steel drum, strumento originario di Trinidad. Inizia a suonare con gruppi di steel drum da adolescente, guadagnandosi l'appellativo di “Professor” grazie ai suoi spettacoli, ma presto diventa un solista esemplare.

Philmore inizia ad arrangiare con orchestre di steel drum di Trinidad come la Hatters [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] e la Fonclaire negli anni '80, nel frattempo canta, registra e si esibisce come musicista solista. Il suo primo album “Our Heritage” (Il nostro patrimonio), pubblicato nel 1985, è una miscela di jazz classico con influenze dal genere caraibico e calypso.

Intorno al 1987, Lord Kitchener, considerato il “grande maestro della musica calypso”, esegue uno dei suoi successi Pan in A Minor (Pan in A minore) con Philmore come solista. Il “Professor” diventa così famoso a Trinidad e a Tobago:

Il suo modo di suonare frizzante e deciso piace molto: le note arrivano veloci e furiose, temperate da una dolcezza piacevole e melodiosa difficili da replicare. Continua a crescere musicalmente e inizia ad arrangiare per altre band di steel drum famose, molte delle quali avevano ottenuto ottimi risultati nel prestigioso concorso musicale Panorama, un evento sempre molto atteso nell'ambito del Carnevale di Trinidad e Tobago.

Nel 1990, il gruppo Fonclaire si esibisce alle finali di Panorama suonando una delle composizioni più amate di Philmore Pan by storm, ottenendo il secondo posto:

Il talento di Philmore non rimane confinato nel suo Paese di origine. Si esibisce e arrangia anche all'estero, vincendo la versione newyorchese del concorso Panorama per sei volte consecutive.

Philmore diventa sempre più famoso grazie al suo atteggiamento amichevole e la sua vivace personalità; in seguito condivide il palcoscenico con diversi musicisti internazionali, tra cui Tina Turner, Tito Puente [it], Andy Narell e i giganti del jazz Ella Fitzgerald [it] e Lionel Hampton [it].

Alla diffusione della notizia della morte, i tributi a Philmore hanno invaso i social. Citando uno dei suoi pezzi più noti, uno dei gruppi corali più famosi, The Marionettes ha affermato che Philmore, con la sua musica, ha ottenuto un enorme successo. Il trombettista jazz Etienne Charles lo ha definito come un “genio personificato”.

Rhoda Bharath, docente universitaria, ha affermato:

This is the equivalent of a Brahms, Bach or Beethoven passing.
This is huge.
This is a loss.
#Philmore

È una perdita equivalente a quella di Brahms, Bach o Beethoven.
Una grande perdita.
#Philmore

Il sassofonista Anthony Woodroffe ha detto:

Pan fraternity has lost an Icon… the music community in Trinidad and Tobago as a whole has lost a legend. Professor is someone I looked up to because he always played like the music was the most important thing. No egos… just good music. Although he achieved so much he remained grounded and down to earth. Greeted you like you were a brother or a sister. There is much that we can learn from what he represented. I feel for his family and his extended family (those musicians that were fortunate enough to work with him over the years), May you find some solace in the knowledge that he will always be remembered and his contributions to our culture will stand the test of time.

Il gruppo di steel drum ha perso un'icona… la comunità musicale di Trinidad e Tobago ha perso una leggenda. Ho sempre ammirato Philmore, perché ha sempre suonato mettendo al primo posto la musica. Niente ego… solo buona musica. Nonostante il suo grande successo, è rimasto con i piedi per terra. Ti accettava come un fratello o una sorella. C'è così da tanto da imparare da lui. Sono vicino alla sua famiglia e alla sua famiglia estesa (quei musicisti che hanno avuto la fortuna di lavorare con lui negli anni), che possiate trovare la pace nel sapere che sarà ricordato per sempre e che il contributo che ha dato alla nostra cultura rimarrà per sempre.

Philmore è stato senza dubbio essenziale nello sviluppo dello steel drum. Nel 1989 viene omaggiato dalla Pan Trinbago, l'associazione di Trinidad e Tobago di steel drum, per essere l'arrangiatore più notevole di quegli anni.

Mesi dopo, il sindaco di New York premia Philmore per il suo contributo alla musica; le sue meravigliose esibizioni in luoghi come la Carnegie Hall, l'Apollo Theater e Madison Square Garden gli permettono di suonare con la Duke Ellington Orchestra nel loro tour in Nord America e in Europa, dal 1989 al 1991.

Il “Professor” appare anche in numerosi festival internazionali di musica jazz, anche a Washington DC e Atlanta (negli Stati Uniti) e a Saint Croix e alle Barbados (nei Caraibi). Nel 1990, in occasione del 50° anniversario della Pan Trinbago, durante la cerimonia di premiazione, Philmore riceve il premio regionale Allan Gervais South-Central per gli arrangiatori più notevoli.

La fotografa Maria Nunes [it], che ha seguito il Carnevale di Trinidad e Tobago Carnival e  ha scattato tante foto a Philmore sul palcoscenico con i Fonclaire al concorso “Panorama” del 2015, ha detto che gli amanti dello steel drum lo avrebbero comunque compreso attraverso la sua musica vivace e appassionata, anche senza conoscerlo di persona:

I never got to know Ken ‘Professor’ Philmore but I remember so well when Pan by Storm won the hearts of pan lovers everywhere back in 1990. I share in the sadness felt today in the steelpan and wider music community, not just here, but globally, at his unexpected passing from this life.

‘By storm, cultural extravaganza,
Pan by storm, music to make you feel better.
Take it, take it out to the limit, we moving on to a higher heights, pan by storm.’

Non ho mai conosciuto Ken “Professor” Philmore ma ricordo bene quando, nel 1990, “Pan by Storm” conquistò i cuori degli amanti dello steel drum. Condivido il mio dolore per questa perdita inaspettata con la comunità di steel drummer, sia nazionale che mondiale.

‘By storm, cultural extravaganza,
Pan by storm, music to make you feel better.
Take it, take it out to the limit, we moving on to a higher heights, pan by storm.’

‘Come un uragano, spettacolo fuori dal comune
Steel drum come un uragano, musica che ti fa stare bene
Portala, portala al limite, ci stiamo muovendo tra le alte quote, steel drum come un uragano’

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.