chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Per la prima volta nella storia del Mozambico, una donna guiderà un'università pubblica

Emília Nhalevilo, rettrice della Università Púnguè. Foto ricevuta da Emília Nhalevilo, usata con autorizzazione.

Nel marzo del 2019, la professoressa mozambicana Emília Nhalevilo [en] ha assunto la carica di rettrice nall’ Università Púnguè [pt, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], recentemente creata, divenendo così la prima donna a capo di una università pubblica nel paese africano.

È stata nominata dal presidente Filipe Nyus, ma la decisione riguardo le nuove università (l'Università Pedagogica del Mozambico è stata chiusa per creare 5 nuove istituzioni, tra cui l'Università Púnguè N.d.T) è stata annunciata dal Consiglio dei Ministri il 29 gennaio. Nhalevilo rimarrà in carica, in linea di principio, per un periodo di quattro anni.

Nata a Nampula, la provincia più popolosa del Mozambico, Nhalevilo ha conseguito un dottorato ed un master in educazione all'Università di Perth, in Australia, oltre ad una laurea in scienze dell'educazione presso la Università Pedagogica (UP) in Mozambico.

Dal 2005 al 2007, ha lavorato come professoressa alla Curtin University of Technology, in Australia. Nel 2008, Nhalevilo è diventata capo del dipartimento di chimica alla UP, assumendo poi l'incarico di vicedirettore del Centro per gli Studi Mozambicani e le Scienze Etniche, un centro di ricerca all'interno della stessa istituzione.

Nel 2017, è stata membro nel Programma Fulbright per Studiosi in Visita alla Scuola Steinhardt di Cultura, Educazione e Sviluppo Umano, presso la New York University negli Stati Uniti.

Nhalevilo era Vicedirettore per la Ricerca e l'Estensione alla UP dal 2018.

Come rettrice di una università pubblica, la sua posizione corrente in Mozambico equivale a quella di un ministro.

Eliana Nzualo, attivista e blogger femminista dice che la nomina di Nhalevilo è un momento storico:

UM DIA NA HISTÓRIA

Professora Doutora Emília Nhalevilo é a primeira mulher na liderança de uma Universidade Pública em Moçambique. Parabéns à Magnífica Reitora!

Por mais mulheres nas Universidades,
Por mais mulheres na liderança!

UN GIORNO CHE FA STORIA

La professoressa Emília Nhalevilo è la prima donna a capo di una Università Pubblica in Mozambico. Congratulazioni alla Magnifica Rettrice!

Per più donne nelle Università,
Per più donne al comando!

In Mozambico, le donne affrontano tuttora difficoltà nell'accedere a posizioni di comando e di dirigenza. Ma ci sono stati dei miglioramenti: nell'odierno parlamento, ad esempio, sia il presidente dell'assemblea che i capi dei due maggiori gruppi parlamentari sono donne.

Tuttavia, l'ineguaglianza di genere ancora prevale in questo Paese dell'Africa meridionale.

Il Report sullo Sviluppo Umano in Africa del 2016 [en], stilato dall'UNDP (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo) e dal titolo “Accelerare l'uguglianza di genere e l'empowerment delle donne in Africa”, ha rivelato che le donne e le ragazze mozambicane continuano a soffrire per disparità come uno scarso accesso alla giustizia, uno scarso accesso all'istruzione e alla sanità, e ripetuti atti di violenza.

Nel 2018, ci sono stati 25.356 casi di violenza domestica in Mozambico, dei quali 12.500 su donne e 9.000 su bambini.

Il Mozambico si trova al 10° posto nel mondo per quanto riguarda i matromini precoci, secondo un report UNICEF del 2015. L'organizzazione definisce [en] il “matrimonio precoce” come un'unione coniugale in cui almeno una persona sia al di sotto dei 18 anni.

A metà del 2018, il pilota Admira António è diventata la prima donna capitano di volo [it] in Mozambico, mentre nel dicembre 2018 un equipaggio tutto femminile si è librato nei cieli per la prima volta.

Nel 2014, quando la Polizia della Repubblica del Mozambico ha compiuto 39 anni, Arsenia Massingue è stata presentata come primo generale donna nella compagnia.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.