chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Attacco ai manifestanti contro l'estradizione per mano di malavitosi armati in una stazione della metro di Hong Kong

Il 21 luglio centinaia di persone si sono riunite dinanzi ad una stazione della metropolitana, nella periferia di Hong Kong e hanno attaccato dei manifestanti contro l'estradizione e dei pendolari utilizzando arnesi di metallo e mazze di legno. L'attacco ha causato almeno 45 feriti.

Tra le ore 17:oo e le ore 18:00 alcuni componenti della banda vestiti di bianco si sono riuniti dinanzi alla stazione della metropolitana Yuen Long [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] portando con sé mazze di ferro e legno.

Alla vista dei manifestanti che tornavano dalla protesta contro l'estradizione, a cui avevano partecipato circa 430.000 persone, i banditi hanno iniziato a riversarsi all'interno della stazione della metropolitana e ad attaccare tutti coloro che non indossavano abiti bianchi (i manifestanti erano quasi tutti vestiti di nero).

Un video reso pubblico su Twitter dalla Hong Kong Free Press mostra gli uomini in bianco attaccare violentemente i manifestanti e i pendolari. In un altro video postato da Jun Pang, invece, si vede un bandito assalire e colpire violentemente un uomo. L'aggressore era addirittura entrato in un vagone del treno e le urla dei passeggeri attaccati potevano essere ascoltate distintamente. Questo evento è stato condiviso anche da Denise Ho, in un video da lei pubblicato su Twitter. Alcuni utenti in rete sono convinti che questo attacco sia stato organizzato dai membri dall'organizzazione criminale a stampo mafioso Triade [it], la quale porta avanti le proprie operazioni nell'area di Yuen Long ad Hong Kong:

I video in Internet mostrano i membri della Triade a Yuen Long, #HongKong, riunirsi & minacciare manifestanti innocui.

Per quanto tempo ancora il governo #HKSAR & @hkpoliceforce possono tollerare i membri di questa organizzazione criminale? Hanno per caso ricevuto il nullaosta per potersi riunire in quel luogo?

L'avvocato Junius Ho, simpatizzante per Pechino, è stato visto stringere la mano ad alcuni membri dell'organizzazione criminale:

“Siete tutti i miei eroi”: l'avvocato Junius Ho è stato visto applaudire, fare il “pollice in sù” e stringere la mano agli uomini vestiti di bianco. https://t.co/9xSgQ38X8i Questo è accaduto quando 100 uomini coperti da magliette bianche hanno assaltato i manifestanti contro l'estradizione e i passeggeri della metro a Yuen Long.

Al momento non ci sono stati arresti per questo attacco, mentre l'opinione pubblica si è scagliata con forza contro la polizia per non aver saputo fornire una risposta immediata all'evento. Sui social media, gli utenti hanno sottolineato di non aver mai ricevuto riscontro per i molti rapporti inoltrati alle forze dell'ordine. Alle ore 23:00 le autorità della stazione della metropolitana hanno annunciato che i treni della lineaWest Rail non si sarebbero fermati a Yuen Long a causa della folla ancora accalcata in quel luogo. Il servizio ha ripreso a funzionare normalmente alle ore 23:25, mentre la polizia è arrivata solo alle 23:30:

Gli ufficiali di polizia sono nuovamente sotto le luci dei riflettori dopo che i cittadini di Yuen Long hanno chiesto loro dove fossero mentre i passeggeri della metropolitana venivano brutalmente attaccati. “Dovreste proteggerci. Dove eravate?”

Il governo ha emanato una dichiarazione ufficiale in cui condanna sia i manifestanti che i malavitosi di Yuen Long per aver causato il cruento evento. Secondo quanto dichiarato [zh] dalla polizia, invece, lo scontro nasce da una lotta tra due bande rivali.

ECCO A VOI: @hkpoliceforce che parla degli attacchi a #YuenLong
D: Perché gli uomini vestiti di bianco hanno attaccato i cittadini?
R: Credo che le persone abbiano visioni politiche differenti e che per questo motivo si scontrino
D: Come farete per dare la caccia agli assalitori?

Come conseguenza dell'attacco, almeno 45 persone sono state ricoverate e una di loro si trova in condizioni critiche [zh]. Tra i feriti vi sono anche l'avvocato democratico Lam Cheuk Ting, 2 giornalisti di Stand News e Now TV e una donna incinta.

L'ex giornalista della TVB Ryan Lau. Foto: StandNews.

Anche l'ex giornalista Ryan Lau è rimasto coinvolto nell'attacco; come conseguenza ha ricevuto dei punti in testa. Su Facebook [zh], ha riportato per iscritto ciò che è accaduto:

昨天本來是安穩的一天,我沒有去遊行,整天都和小朋友在家玩。直到晚上看到元朗站的直播,才決定出發去幫忙。

睇住元朗嘅市民無辜被毆打,求助無門,作為香港人,我諗我只能夠盡力去幫助他們離開。到達現場後,先載了三位年輕人回家,折返了解仲有無人需要幫助時,就發生了事件。

呼籲大家逃走時,回頭發現有市民落單被圍毆,情況危急,無奈跑回頭想把他拉走。可惜,是不自量力。被四五人圍毆,鐵通打在頭上,血不斷淌,咁大個仔未見過咁多血。打了不知多久,有人走來幫忙叫停,anyway,感謝他。然後就不贅了。

漫長一夜,謝謝很多朋友的問候,原諒我未能逐一回覆。聽得最多的一句,係話「小心呀,屋企有大有細⋯」但係,正正係「有大有細」,我地先要勇敢去守護,不是嗎?

Ieri non ho partecipato alla manifestazione, ma sono rimasto a casa a giocare con i miei figli. In serata ho visto dei video su ciò che stava accadendo a Yuen Long e ho deciso di andare lì per capire se potevo essere di aiuto.
Mentre guardavo le persone venire attaccate senza nessun aiuto da parte delle autorità, da cittadino di Hong Kong, ho sentito il dovere di aiutarle a scappare via da lì. Dopo essere arrivato sul posto, ho portato tra ragazzi a casa utilizzando la mia auto. Al ritorno sono stato attaccato anche io.
Stavo intimando le persone a lasciare quel luogo quando ho visto un uomo venire attaccato da un gruppo di persone. In quel momento mi sono precipitato ad aiutarlo. Purtroppo però sono stato attaccato da 4-5 uomini con delle mazze di ferro e non sono riuscito a difendermi. Non ho mai visto così tanto sangue fuoriuscire da una ferita in tutta la mia vita. Non so per quanto tempo sono stato percosso, ad un certo punto qualcuno li ha fermati. In ogni caso, sento di dover ringraziare questa persona.
È stata una notte davvero molto lunga; vorrei ringraziare tutti gli amici che si stanno preoccupando per le mie condizioni. Non riesco a rispondere a tutti voi. Il messaggio che ho ricevuto più spesso è stato “Stai attento, hai dei bambini e delle persone anziane di cui occuparti a casa”. Ma è proprio per proteggere i bambini e gli anziani che dobbiamo essere coraggiosi. Non dovrebbe essere così?

Per saperne di più sulle manifestazioni contro l'estradizione a Hong Kong visita la Copertura speciale di Global Voices [it].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.