chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

In Mozambico il matrimonio precoce diventa un reato

Il 18 luglio, l'Assemblea della Repubblica del Mozambico ha approvato una legge che criminalizza il matrimonio tra un adulto e una persona di età inferiore ai 18 anni.

La nuova legge stabilisce [en] che un adulto che sposi bambini e adolescenti sia punibile con un massimo di 12 anni di prigione, e un membro della famiglia che costringa il bambino ad accettare il matrimonio potrà venir condannato con fino a 8 anni di reclusione.

A seguito dell'approvazione della legge, i membri delle organizzazioni della società civile, che per anni si sono battuti per tale legge, hanno condiviso abbracci e sorrisi.

Il Mozambico ha uno dei tassi più elevati al mondo in materia di unioni premature. Uno studio condotto dalla Southern Africa Network contro la tratta dei minori rivela che il Mozambico si trova all'undicesimo posto tra i paesi con i più alti tassi al mondo di unioni di questo genere e al secondo posto tra i paesi dell'Africa meridionale.

Le statistiche [pt, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] ufficiali indicano che circa 500.000 donne mozambicane di età compresa tra i 20 e i 24 anni si sono sposate prima dei 18 anni e circa 57.000 si sono sposate prima del loro 15° compleanno.

Secondo diversi studi, il matrimonio precoce è un fattore determinante che porta le ragazze ad abbandonare gli studi. Le espone inoltre al rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili come l'AIDS o la fistola ostetrica, che contribuisce alla mortalità materna e infantile.

Kino Fernando Caetano, presidente del Parlamento dei bambini, un'organizzazione civica che lavora con bambini e adolescenti del Mozambico, ha affermato che:

A lei recentimente aprovada constitui uma grande alegria e vitória para as crianças e a sociedade moçambicana no geral. A lei é resultado de um verdadeiro esforco conjunto, que envolveu o Governo de Moçambique (MGCAS), a Assembleia da República e a Sociedade Civi (CECAP).

La legge recentemente approvata rappresenta una grande vittoria per i bambini e la società mozambicana in generale. Tale legge è il risultato di uno sforzo concreto che ha coinvolto il governo del Mozambico (il Ministero del genere, dell'infanzia e dell'azione sociale MGCAS), l'Assemblea della Repubblica e la società civile (la Coalizione per l'eliminazione dei matrimoni precoci in Mozambico CECAP).

Sfide dopo l'approvazione della legge

Parlando con Global Voices, Dércio Chiemo, insegnante locale e attivista sociale, fa notare che, mentre la legge è una vittoria per tutti coloro che si impegnano a porre fine ai matrimoni precoci, le comunità che stanno ancora portando avanti tale pratica avranno bisogno di supporto:

É uma vitoria para as organizações que se uniram e lutaram para que essa proposta de lei fosse aprovada. É também uma grande vitoria para todas aquelas vozes e gritos que não se faziam ouvir: gritos de raparigas que foram obrigadas a se casar prematuramente, sem a sua vontade sem o seu consentimento, sem ser ouvidas. […]

[Mas] Não podemos pensar que [pelo] facto de existir essa lei os casamentos prematuros vão parar, isso demostra que a partir de hoje temos que começar a trabalhar para que as pessoas tenham o conhecimento da lei e com isso ajudar a diminuir ou mesmo acabarmos com os casamentos prematuros.

Si tratta di una vittoria per le organizzazioni che si sono riunite e hanno combattuto per far passare questa legge. È anche una grande vittoria per tutte quelle voci e grida inascoltate: urla di ragazze che sono state costrette a sposarsi prematuramente, involontariamente e senza il loro consenso, senza essere mai ascoltate. […]

[Ma] Non possiamo pensare che [solo perché] esiste questa legge, i matrimoni precoci finiranno; ciò dimostra che a partire da oggi dovremo iniziare a impegnarci affinché le persone siano a conoscenza della legge e quindi contribuiscano a diminuire o addirittura a porre fine ai matrimoni precoci.

Per Júlio Mutisse, laureato in giurisprudenza presso l'Università Eduardo Mondlane, la problematica dei matrimoni precoci va ben oltre la questione legale, poiché è necessario comprendere il fenomeno nel suo insieme:

O desafio é grande gente. Ultrapassa a aprovação da lei.  Tal como eu vocês estão cientes que o país tem muitas e boas leis com medidas sérias sobre determinados comportamentos mas continuamos a assistir a esses comportamentos recorrentemente.

É um bom passo sim, mas há que entender este fenômeno e atacar suas causas. Por que é que o casamento estava regulado do jeito que estava antes? Como era a sociedade? Este fenômeno é novo? Temos que trabalhar nas causas e com muita acuidade.

È una grande sfida che esula dalla semplice approvazione della legge. Come ben sappiamo, il nostro paese ha molte buone leggi con seri provvedimenti in merito a determinati comportamenti, ma continuiamo ad assistere ripetutamente a questi ultimi.

È un passo molto importante, ma dovete comprendere questo fenomeno e affrontarne le cause. Perché il matrimonio era regolato come in passato? Com'era la società? Questo fenomeno è nuovo? Dobbiamo agire sulle cause e con grande ingegno.

Nel frattempo, Fernando Moiane afferma che il problema principale risiede negli usi, nei costumi e nelle abitudini culturali del Mozambico:

Precisamos sim combater os casamentos prematuros mas eu acho que o parlamento fez pouco o tpc pos [sic] esta lei nao encontra suporte naquilo que é a cultura , usos e custumes dos Mocambicanos [sic]. Para me [sic] esta lei esta condenada ao fracasso pos [sic] nao [sic] reflete nada ao conjunto de usos e custumes seculares do povo africano no geral e Mocambicano [sic] em particular.

PS: preparem as cadeias para irem recolher todos os homens de Chibuto, Homuine, mutarara, macomia etc.

Sì, dobbiamo lottare contro i matrimoni precoci, tuttavia penso che il Parlamento non si sia impegnato abbastanza, poiché questa legge non trova alcun tipo di sostegno in ciò che è la cultura, gli usi e i costumi dei mozambicani. Ritengo che questa legge sia destinata al fallimento dal momento che non riflette l'insieme degli usi e dei costumi secolari del popolo africano in generale e del Mozambico in maniera particolare.

P.S.: Preparate le catene per prendere tutti gli uomini del Chibuto, Homoine, Mutarara, Macomia, ecc…

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.