chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Un giorno nella vita di un raccoglitore di germogli di bambù in Myanmar

Ko Pho La mostra i suoi germogli di bambù appena raccolti. / Htet Wai / The Irrawaddy

Questo articolo [en] di Htet Wai è stato pubblicato in The Irrawaddy, un sito web di notizie indipendente in Myanmar, ed è ripubblicato da Global Voices come parte di un accordo di condivisione dei contenuti.

I germogli di bambù sono un piatto popolare in Myanmar. Questi germogli compaiono durante le piogge monsoniche e sono in stagione durante l'epoca delle piogge, da inizio giugno a fine settembre, quando le precipitazioni piovose li vedono spuntare in abbondanza. Serviti con una salsa per intingoli, i germogli di bambù bolliti sono un piatto di contorno perfetto per cena nella maggior parte delle famiglie.

La vita di un raccoglitore di bambù è tuttavia difficile. Ko Pho La è un raccoglitore di germogli di bambù e vive nel villaggio di Kyee Bin nella regione dell'Irrawaddy. Il villaggio è ubicato a ovest della strada Pathein-Monywa Road nella municipalità di Ingapu, in prossimità dei monti Arakan.

Sebbene alcuni abitanti dei villaggi lavorino come agricoltori, la maggioranza si guadagna da vivere recuperando legna da ardere e raccogliendo i germogli di bambù selvatico. Ko Pho La lavora come mezzadro agricolo, ma nella stagione delle piogge, dopo aver trapiantato le risaie, raccoglie i germogli di bambù per sbarcare il lunario.

Ko Pho La in cammino per andare a raccogliere i germogli di bambù nella foresta / Htet Wai / The Irrawaddy

Nei primi giorni della stagione dei monsoni, i germogli di bambù si trovano in prossimità del suo villaggio, ma nel fulcro dei monsoni Ko Pho La deve penetrare più profondamente nella foresta dei Monti Arakan Mountains per raccogliere dei germogli sufficientemente buoni per la vendita.

Quando i raccoglitori avanzano attraverso i cespugli e gli alberi, quello che li preoccupa di più non è la fauna selvatica, ma le zanzare, ha detto Ko Pho La.

I germogli di bambù crescono nella foresta / Htet Wai / The Irrawaddy

Quando il sole si alza più alto nel cielo e l'armata di zanzare cresce, i raccoglitori di germogli di bambù devono correre contro il tempo, per raccogliere più bambù possibile al mattino e terminare il loro lavoro nel pomeriggio. Oltre alle zanzare, i serpenti costituiscono una frequente minaccia, ha detto Ko Pho La.

I raccoglitori di germogli di bambù non tornano a piedi, ma nell'acqua, fluttuando con i loro germogli di bambù lungo il greto di Nan Ka Thu, che nasce nei Monti Arakan, per tornare nel loro villaggio ai piedi della montagna.

Un raccoglitore di germogli di bambù in cammino verso casa / Htet Wai / The Irrawaddy

Di solito cercano di raccogliere tra 10 e 20 viss (1 viss equivale approssimativamente a 1,6 kg) in una escursione. Ko Pho La ha detto che cerca di raccogliere in media 15 viss alla volta. Dopo essere tornato a casa, cuoce i germogli per prepararli per la vendita.

I germogli di bambù sono venduti agli acquirenti lungo la strada Pathein-Monywa per 300 kyat (0,20 dollari) per viss, ma nel mercato di Kwin Kauk, la città più vicina a Kyee Bin, incassano 800 kyat (0,53 dollari) per viss.

Una donna prepara i germogli di bambù per gli acquirenti. / Htet Wai / The Irrawaddy

I germogli di bambù conservati e fermentati sono venduti in un mercato a Yangon. / Htet Wai / The Irrawaddy

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.