chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Evento storico in Perù: per la prima volta in assoluto è stata difesa una tesi di dottorato in lingua quechua

Martedì 15 ottobre 2019, Roxana Quispe Collante ha conseguito il dottorato in letteratura peruviana e latino-americana all'Università nazionale principale di San Marcos di Lima (UNMSM). La sua tesi è stata valutata col voto 20 [es, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], il voto migliore del sistema educativo peruviano. Ma ciò che rende questa tesi emblematica è che è stata scritta interamente in quechua [it].

Il quechua fa parte di una famiglia di lingue indigene delle Ande centrali, che si estendono su tutta la zona occidentale dell'America del sud e attraversano sette paesi. Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica e Informatica [it], nel 2018 in Perù, il 13,9% della popolazione, poco meno di 4 milioni di persone, parlavano la lingua quechua.

Era, dunque, la prima volta che si scriveva una tesi in questa lingua. In questo video potete vedere la discussione della tesi di laurea:

Il sito web dell'università lo ha definito come un evento di rilevanza storica, e ha fornito alcune informazioni sulla tesi di Roxana Quispe:

Hito histórico para lengua quechua. Por primera vez en el Perú, se sustentó una tesis en dicha lengua para obtener el grado de Doctor en Literatura Peruana y Latinoamericana por la Universidad Nacional Mayor de San Marcos (UNMSM), que Roxana Quispe Collante aprobó con nota de 20 (excelente), en un hecho de gran trascendencia para la reivindicación de las lenguas originarias del país.

Su investigación, titulada “Yawar Para, Kilku Warak’aq, Andrés Alencastre Gutiérrezpa harawin pachapi, Qosqomanta runasimipi harawi t’ikrachisqa, ch’ullanchasqa kayninpi” (“Lluvia de sangre, transfiguración y singularidad en el mundo poético quechua del harawi cusqueño de Andrés Alencastre Gutiérrez, Kilku Warak’aq”), no solo buscó reconocer el valor literario del mencionado poeta andino y reinterpretar su poemario Yawar Para, sino devolver el vigor al quechua para fortalecerlo fuera de todo prejuicio lingüístico y cultural.

Svolta storica per la lingua quechua. Per la prima volta in Perù, una tesi per conseguire un dottorato in letteratura peruviana e latino-americana all'Università nazionale principale di San Marcos (UNMSM) è stata presentata in lingua quechua da Roxana Quispe Collante, la quale ha ottenuto la valutazione massima di 20 (eccellente), un evento di considerevole importanza in merito alla rivendicazione e al riconoscimento della legittimità delle lingue indigene presenti nel paese.

La sua ricerca, dal titolo “Yawar Para, Kilku Warak’aq, Andrés Alencastre Gutiérrezpa harawin pachapi, Qosqomanta runasimipi harawi t’ikrachisqa, ch’ullanchasqa kayninpi” (“Pioggia di sangue, trasfigurazione e singolarità nel mondo poetico quechua dello yaraví [it] di Andrés Alencastre Gutiérrez, [un poeta di Cuzco che scriveva con il nome di Kilku Warak'aq]”, non ha solo testimoniato il valore letterario del poeta andino e reinterpretato la sua raccolta di poesie Yawar Para, ma ha anche restituito vigore alla lingua quechua e l'ha resa più forte dinanzi ai pregiudizi linguistici e culturali.

La neo dottoressa Quispe Collantes è originaria di Cuzco [it], è una professoressa universitaria e ha una laurea di secondo livello in linguistica presso l'Università pontificia cattolica del Perù. Il blog K@wsay condivide delle informazioni circa il suo percorso universitario e professionale:

[Roxana Quispe] Habla y redacta en quechua e inglés. Además, vive interesada en estudios e investigaciones de literatura, lingüística, educación intercultural bilingüe, antropología, arte y en manifestaciones de la diversidad y el legado de la cultura quechua.

Durante su exposición, Quispe Collantes admitió que tuvo […] que “viajar a las provincias altas de Canas (al sur del Cusco) para lograr la traducción y el significado para toponimias que no encontraba por ningún lado. Les preguntaba a mis papás, a mis abuelos y docentes y no daban (con el significado)”.

[Roxana Quispe] parla e scrive in quechua e in inglese. Si interessa inoltre agli studi e alla ricerca nel campo della letteratura, della linguistica, dell'educazione interculturale bilingue, di antropologia, arte e di manifestazioni sulla diversità e sull'eredità della cultura quechua.

Durante la sua presentazione, Quispe Collantes ha ammesso che si è dovuta […] “recare fino alla provincia di Canas [a sud di Cuzco] per verificare delle traduzioni e il significato di alcuni toponimi che non avrei trovato da nessun′altra parte. Chiedevo ai miei genitori, ai miei nonni, ai miei professori ma non li conoscevano”.

La commissione era composta dai dottori Isabel Gálvez, insegnante titolare della Cattedra di Quechua all'UNMSM, Gonzalo Espino, vicedecano alla ricerca, agli studi di lettere e relatore di tesi, e dai professori Mauro Mamani, Rómulo Monte Alto e Dorian Espenzúa.

Alla fine della sua presentazione, Roxana Quispe ha espresso la sua soddisfazione, trasmessa attraverso i media tradizionali e online presenti in Perù:

Me siento muy emocionada por representar a las mujeres quechuahablantes orgullosas de su cultura. Busca que el Runa Simi no solo se hable en sus comunidades, sino que acceda a la academia.

Sono molto emozionata nel rappresentare le donne che parlano la lingua quechua e che sono fiere della loro cultura. Spero che il Runa Simi [it] [“la lingua del popolo”, e la dialettica della lingua quechua.] sia parlato non solo all'interno delle comunità, ma che sia presente anche all'università.

La notizia è stata ampiamente trasmessa nella stampa internazionale, su El País in Spagna e The Guardian [en] nel Regno Unito. Dall'altra parte, anche gli utenti di Twitter si sono espressi a riguardo:

💡Negli ultimi 468 anni, nessuno aveva scritto una tesi di dottorato in una delle lingue autoctone nel nostro paese.

📰Roxana Quispe l'ha fatto quest'anno. E spera di continuare a promuovere il #quechua in ambito universitario.

Questo è davvero importante.
Grazie mille a Roxana Quispe Collantes per essere stata la prima a scrivere e a difendere la sua tesi in quechua.

Una studentessa del Perù entra nella storia per aver scritto la sua tesi nella lingua degli Inca.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.