chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Il Camerun “malato di calcio” sta risollevando le sorti di questo sport nel paese

La Lega Calcistica Camerunense allo Stadio Limbe, Camerun, 2019. Foto di Ekonde Daniel, utilizzata con permesso.

Il Camerun ospiterà due grandi eventi calcistici nei prossimi due anni: Il Campionato delle Nazioni Africane nel 2020 (un torneo riservato a giocatori africani che giocano in campionati domestici) e la Coppa delle Nazioni Africane nel 2021.

Eppure, i campionati di calcio nazionali hanno subito una regressione e sono stati trascurati per anni.

La nazione centro africana ha vinto la Coppa delle Nazioni Africane nel 2017 in Gabon (per la quinta volta), ma al momento può solo mettere in mostra le sue selezioni internazionali. Il campionato nazionale è stato sospeso a causa di mancanza di sponsorizzazioni e della costante migrazione dei sui giocatori in nord africa o in europa.

Il calcio femminile è semi funzionale, ed il calcio giovanile è un lusso.

Tuttavia, l'autorità calcistica nazionale, la Federazione Calcistica Camerunense (Fecafoot) ha deciso di ristrutturare i campionati maschili e femminili e di creare per la prima volta un campionato giovanile.

Seidou Mbombo Njoya, presidente della Fecafoot, scrive su Twitter [en, come i link seguenti]:

Abbiamo iniziato un grande progetto di ricostruzione del nostro calcio e c'è molto da fare su tutti i fronti. Dobbiamo restare concentrati sui nostri obiettivi per avere successo.

Partita della Lega 1, Union of Douala contro Colombe del Dja e Lobo, al Limbe Stadium di Limbe, Camerun, nel 2019. Foto di Ekonde Daniel, usata con permesso.

Sospensione dell'organo di gestione della lega, creazione di una commissione ad interim

A fine agosto, la Fecafoot ha ritardato alcune attività del Campionato Professionale Calcistico Camerunense, il corpo che organizza i campionati nazionali di prima e seconda divisione, a causa di ripetute violazioni del suo stesso statuto.

Il mese successivo, l'Associazione Calcistica Camerunense ha creato un corpo ad interim per gestire i campionati per due anni.

Njoya, presidente della Fecafoot, ha detto alla BBC a settembre che ha intenzione di attrarre nuovi sponsor e di assicurare credibilità nella gestione del calcio. Njoya, divenuto presidente all'inizio di quest'anno, ha spiegato:

We had to step in to save local football that is in a desolate state now. Our championship is far from being glamorous and the most glaring example is the poor performance of Cameroonian clubs in continental competitions…

… The league can’t account for state and Fecafoot money handed out to them and the two main sponsors of the domestic championships have left. We feel things can be done better and that’s what we’re trying to change.

Siamo dovuti intervenire per salvare il calcio locale che è in uno stato di miseria al momento. Il nostro campionato è tutto fuorché entusiasmante e l'esempio più lampante è la scarsa prestazione delle squadre camerunesi in competizioni continentali…

…Il campionato non è in grado di render conto dei fondi statali e della Fecafoot che gli sono stati devoluti ed i due sponsor principali del campionato nazionale se ne sono andati. Crediamo che le cose possono essere fatte meglio, ed è ciò che noi stiamo cercando di cambiare.

Negli anni '70 e '80, il gigante camerunese Canon Yaoundé ha dominato la competizione tra i club d'elite africani, la Lega dei Campioni Caf, e ha vinto tre titoli tra il 1971 ed il 1980.

Oggi, il massimo che il paese ha raggiunto è la finale, quando Coton Sport ha perso nella finale del 2008 contro l'Egitto di Al Ahly.

Yannick, un tifoso della città di Buea, nel sud est del Camerun, dice che era solito seguire con entusiasmo i due giganti nazionali, Canon Yaoundé e Tiko United quando si scontravano nel Camerun occidentale. Yannick, che ha richiesto di non rivelare il suo cognome, ha detto di essere ottimista che la Fecafoot possa fargli rivivere quei ricordi. Il 16 ottobre, ha detto a Global Voices:

I used to watch Tiko United host Canon here in Tiko [a town in Cameroon’s western coast]. People will gather around the stadium to watch entertaining football but we don’t have that now because the organization is poor. The move by Fecafoot is good – hopefully it brings football back.

Ero abituato a vedere il Tiko United ospitare il Canon qui a Tiko [una città sulla costa occidentale del Camerun]. La gente si raggruppava intorno allo stadio per guardare calcio di qualità, ma oramai non è più così perché l'organizzazione è povera. La mossa della Fecafoot è buona – speriamo riporti indietro il calcio.

La federazione ha promesso di pagare i salari mensili di 18 giocatori per ogni club, per aiutare le squadre che non riescono a soddisfare le proprie finanze, che sono state annunciate ad una conferenza stampa a Yaoundé questo mese.

Migliorare il calcio femminile

Sebbene abbia ospitato la Coppa delle Nazioni Africane Femminile tre anni fa, il Camerun ha ricostruito il suo campionato femminile solamente quest'anno, tra le varie richieste per il miglioramento dello sport dopo un’imbarazzante sconfitta alla Coppa del Mondo contro l'Inghilterra a giugno in Francia.

Una commissione transitoria è stata creata da Fecafoot per riorganizzare e supervisionare il campionato per due anni.

Dopo il tracollo alla Coppa del Mondo a giugno contro l'Inghilterra, il #Camerun ieri ha rilanciato un campionato femminile ristrutturato.

Canon Filles ha sconfitto 5-2 il Vision Sports alla partita inaugurale in Ydé.

Speriamo che @FecafootOfficie espanda la piattaforme per le donne.

“Questo è un giorno storico, perché una delle nostre promesse era di organizzare il campionato femminile e oggi l'abbiamo fatto. Oggi come sapete il calcio femminile è uno dei più importanti eventi del secolo e noi vogliamo dargli tutta l'attenzione che merita” ha detto Njoya ai media locali il 9 settembre, mentre creava la commissione.

La competizione femminile è iniziata questo ottobre.

Organizzare la gestione del campionato giovanile

La nazionale centroafricana Under 17 è campione d'Africa, dopo aver vinto la Coppa delle Nazioni d'Africa quest'anno in Tanzania, e sono in Brasile per l'evento globale che inizierà a fine ottobre.

Il nuovo presidente del campionato di calcio giovanile Gilbert Kadji delinea i principali punti del suo piano d'azione.

Tuttavia, il calcio giovanile non era mai stato una priorità nazionale, almeno fino a mercoledì 16 ottobre, quando la federazione ha deciso di fondare una squadra di calcio giovanile durante una riunione del comitato esecutivo nella capitale del paese, Yaoundé.

L'inizio del campionato si prevede per la fine di novembre, con l'ex presidente del FC Swiss, Gilbert Kadji, ora votato presidente.

“Sono molto orgoglioso, ma è una grande sfida perché il calcio giovanile non è solamente per prepare coloro che saranno professionisti in futuro… è anche per trarre il meglio dai giovani camerunesi che vogliono giocare a calcio, ed amano giocare a calcio. E saranno loro domani ad aiutare la federazione.” ha detto all'organo di stampa Kick442.

Anticipazione

Con l'inizio dei campionati maschili e femminili all'inizio di questo mese, molti vogliono vedere dei cambiamenti in Fecafoot. Epie, un ex tifoso locale che ha richiesto di non rivelare il suo cognome, dice che ora è diventato un devoto tifoso del Manchester United, ma seguirà lo sviluppo del Camerun da vicino. Ha detto a Global Voices il 18 ottobre:

I don’t [usually] follow local football again because the organization is poor; players don’t play with zeal as we see on our TV screens in Europe. More to that, the organizers are not serious.

Non seguo [spesso] il calcio locale perché l'organizzazione è scarsa; i giocatori non giocano con zelo come vediamo in TV in Europa. Inoltre gli organizzatori non sono seri.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.