chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Incontro con Tuhi Martukaw (Jocelyn Ting-Hui Hung Chien), host dell'account Twitter @AsiaLangsOnline dal 5 all'11 novembre 2019

Foto fornita da Tuhi Martukaw (Jocelyn Ting-Hui Hung Chien 洪簡廷卉)

Come parte di una nuova campagna sui social media per celebrare la diversità linguistica online in tutta l'Asia, ogni settimana diversi portavoce e attivisti si alterneranno nel condurre l'account Twitter @AsiaLangsOnline [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] al fine di condividere le loro esperienze riguardanti la rivitalizzazione e la promozione della loro lingua nativa. Questa campagna è una collaborazione tra Rising Voices, la Digital Empowerment Foundation e la O Foundation.

Ogni settimana, il nuovo conduttore risponderà a diverse domande a proposito del suo background e farà una breve panoramica sulla propria lingua. Questa breve intervista fatta a Tuhi Martukaw (Jocelyn Ting-Hui Hung Chien) (@JocelynJinumuTW) è un'anteprima degli argomenti di cui parlerà durante la settimana in cui lei farà da conduttrice.

Rising Voices: Raccontaci un po’ di te.

I am an Indigenous woman from the Kasavakan Community of the Pinuyumayan Peoples in Taiwan. I currently act as the coordinator and founder of the LIMA Taiwan Indigenous Youth Working Group [zh], a freelance journalist and researcher, as well as a Ph.D. student in communication studies. I am an active Indigenous rights defender at all levels.

I was the co-chair of the Global Indigenous Youth Caucus, which is a working group formally recognized by the UN Permanent Forum on Indigenous Issues from 2010 to 2015. I founded the LIMA Taiwan Indigenous Youth Working Group in 2013 with the vision to connect the indigenous youth across the borders and continents, to share views and experiences, to contribute in the struggle of their rights and to build up their capacity to shoulder the responsibility of carrying on their cultural heritage and advocacy for equality and justice.

Sono una donna indigena della comunità Kasavakan del popolo Puyuma di Taiwan. Attualmente sono la coordinatrice e fondatrice del LIMA gruppo di lavoro dei giovani indigeni di Taiwan [zh], sono anche una giornalista e ricercatrice freelance, e sto facendo un dottorato in scienze della comunicazione. Sono un difensore dei diritti degli indigeni a tutto tondo.

Ero co-presidente al Global Indigenous Youth Caucus, che è un gruppo di lavoro formalmente riconosciuto dall’ UN Permanent Forum on Indigenous Issues dal 2010 al 2015. Ho fondato il LIMA Taiwan Indigenous Youth Working Group nel 2013 con l'obbiettivo di connettere i giovani indigeni superando i confini e i continenti, per condividere esperienze e punti di vista, per aiutarli nella lotta per i loro diritti e per sviluppare la capacità di farsi carico della responsabilità di portare avanti il loro patrimonio culturale e sostenere l'equità e la giustizia.

RV: In che situazione si trova attualmente la vostra lingua sia a livello digitale che offline?

The Pinuyumayan [it] language is identified as an endangered language by UNESCO. Only some people who are over 50 years old could speak and use the language fluently in daily conversations, while very few youth have the capacity to speak the language.

Unfortunately, I am among those who cannot speak our own language. Although there are policies and programs to facilitate the preservation of the language, the efforts failed to bring the language back to people's daily lives but rather make the language as merely a subject to learn not a vehicle to pass on traditional knowledge. Therefore, it is rarely used either online of offline.

La lingua Puyuma [it] è identificata come lingua in pericolo d'estinzione dall'UNESCO. Solo alcune persone, che hanno più di cinquant'anni, saprebbero parlare e usare questa lingua fluentemente nelle interazioni quotidiane, mentre sono pochissimi i giovani in grado di parlarla.

Sfortunatamente, io sono tra quelli che non è capace di parlare la propria lingua. Nonostante ci siano politiche e programmi atti a facilitare la preservazione di questa lingua, gli sforzi hanno fallito nel portare la lingua nell'uso quotidiano tra la gente, relegando piuttosto la stessa a semplice oggetto di studio anziché a veicolo di trasmissione delle conoscenze tradizionali. Perciò viene usata raramente sia online che offline.

RV: Quali sono gli argomenti che tratterai durante la settimana in cui condurrai l'account Twitter @AsiaLangsOnline?

Although the Pinuyumayan language is in a critical condition, the Pinuyumayan culture has been revitalized and thriving since the recent two decades. There are various efforts made by the people themselves to bring the language back to daily lives. I would like to share the initiatives made by the people, including songs, traditional chants and rituals.

Nonostante la lingua Puyuma sia in condizioni critiche, la cultura Puyuma è stata portata a nuova vita e sta fiorendo nell'ultimo ventennio. Sono stati fatti vari sforzi da queste persone per riportare l'uso della lingua nel quotidiano. Vorrei condividere le iniziative fatte dalla gente, tra cui le canzoni, i canti popolari e i rituali.

RV: Qual è la motivazione principale che spinge il tuo attivismo digitale per la tua lingua? Quali sono le tue speranze, i tuoi sogni per la tua lingua?

It is important to see our own Indigenous languages as languages used in daily live at home, at school and at work, meaning the Indigenous languages are languages to live with, not just to preserve with all the recordings and documentations. I have the vision that in the near future, kids are not learning the Pinuyumayan language at school, but the Pinuyumayan language is the language used to teach all the subjects and we will live in an environment people talk about the weather, bargain over the price of vegetables and even argue for a parking spot in the Pinuyumayan language.

È importante vedere la nostra lingua indigena come una lingua che possa essere usata tutti i giorni a casa, a scuola, a lavoro, ciò significa che le lingue indigene sono lingue da usare nella vita non solo da preservare con le documentazioni e le registrazioni. La mia è una visione di un prossimo futuro in cui i bambini non imparino la lingua Puyuma a scuola, ma che essa vanga utilizzata per insegnare loro le altre materie e che noi possiamo vivere in un ambiente in cui la gente parla del tempo, contratta i prezzi delle verdure e perfino litiga per un posto nel parcheggio in lingua Puyuma.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.