chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Incontriamo Lokosh (Joshua D. Hinson), l'ospite dell'account Twitter @NativeLangsTech dal 3 al 9 ottobre

Lokosh (Joshua D. Hinson), Chickasaw / Choctaw / Mvskoke Creek / Cherokee / Euro-americano, appartenente alla Nazione Chickasaw. Fotografia di Ryan RedCorn, Osage.

In questo 2019, come parte di una campagna social media volta a celebrare online la diversità linguistica [it], attivisti e sostenitori nativi americani delle Prime Nazioni si alterneranno, a turno, per gestire il profilo Twitter di @NativeLangsTech [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], per poter condividere le loro esperienze riguardo la rinascita e la promozione delle lingue native americane. Questo articolo è dedicato a Lokosh (Joshua D. Hinson) (@lokosh_saya e @chikashshanompa) e alle considerazioni che condividerà durante la sua settimana da ospite.

Rising Voices: Parlaci un po’ di te.

My name is Lokosh (Joshua D. Hinson) and I am the director of the Chickasaw Language Revitalization Program. We are a small team of a dozen people who work fulltime in language revitalization. We work closely with the Chickasaw Language Committee, a 25 person committee composed of native speakers of Chikashshanompa’ (Chickasaw language). Our program was founded in 2007. We provide a variety of language instruction programs including adult immersion and enrichment activities for learners of all ages.

Mi chiamo Lokosh (Joshua D. Hinson) e sono il direttore del Programma di Rinascita della Lingua Chickasaw. Siamo un piccolo gruppo di una dozzina di persone che lavora a tempo pieno per permettere la rivitalizzazione linguistica. Lavoriamo fianco a fianco della Commissione della Lingua Chickasaw, una commissione di 25 persone composta da parlanti nativi della Chikashshanompa’ (la lingua Chickasaw). Il nostro programma è stato fondato nel 2007. Forniamo una grande varietà di programmi d'istruzione, inclusi quelli di immersione linguistica per adulti, che attività di arricchimento per discenti di ogni età.

RV: Qual è lo stato attuale della vostra lingua su internet e offline?

We have fifty native speakers of Chikashshanompa’ still living, with roughly 7,000 learners accessing our programs in a given year. I tweet on Chikashshanompa’ @chikashshanompa and the language has a robust presence on Facebook in the We Speak Chickasaw community language page.

Ci sono cinquanta parlanti nativi della Chikashshanompa’ ancora in vita, e abbiamo grossomodo 7000 discenti iscritti ai nostri corsi in un anno. Pubblico tweet sulla Chikashshanompa’ @chikashshanompa e la lingua ha una solida presenza su Facebook nella community della pagina We Speak Chickasaw.

RV: Su quali argomenti hai pensato di focalizzarti nella settimana che gestirai l'account Twitter di @NativeLangsTech?

The current status of Chikashshanompa’, including revitalization efforts. My journey to acquiring Chikashshanompa’. The challenges and difficulties of revitalization in our context. Hopes for the future. Some language examples. Etc.

Lo stato attuale della Chikashshanompa’, inclusi i tentativi di rivitalizzazione della lingua. Il mio viaggio di acquisizione della Chikashshanompa’. Le sfide e le difficoltà del processo di rivitalizzazione nel nostro contesto. Le speranze per il futuro. Qualche esempio linguistico, e così via.

RV: Quali sono le motivazioni principali che muovono il tuo attivismo per la lingua? Quali sono le tue speranze e i tuoi sogni per la lingua che parli?

We are committed to ensuring that Chikashshanompa’ remains an active, dynamic, living language and that includes growing the language into new domains including the internet and social media. We desire to meet our people where they are, worldwide, and that often means seeking a technological solution to what is, at its core, a very human problem, that of language loss.

Siamo impegnati ad assicurarci che la lingua Chikashshanompa’ possa rimanere attiva, dinamica, una lingua viva, e ciò include la possibilità di farla crescere attraverso i nuovi domini di internet e dei social media. Desideriamo incontrare la nostra gente ovunque si trovi, per tutto il mondo, e ciò significa spesso trovare una soluzione tecnologica per quello che, di fatto, è un problema realmente umano, quello della perdita di una lingua.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.