chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Dal Kenya all'Etiopia, questi uomini hanno ricevuto ‘mappe’ divine nei loro sogni per forgiare caverne

Le caverne di Dunbar in sud Etiopia furono scavate da Mohammed Yiso Banatah a mani nude. Gli fu detto da Allah di creare cappelle matrimoniali sotterranee. Foto di Amanda Leigh Lichtenstein, usata con permesso.

Il 26 dicembre 2019, BBC Swahili ha rilasciato un video con Francisco Ouma, uno degli anziani da Busia, nel Kenya occidentale, che ha ricevuto un messaggio da Dio per scavare caverne. Il messaggio è giunto nella forma di una mappa che ha ricevuto attraverso i suoi sogni. Dal febbraio 1967, Ouma ha seguito la mappa divina consegnatagli nei suoi sogni. Ad oggi, la caverna ha 24 stanze e continua ad ampliarsi.

Screenshot di Francis Ouma, che ha ricevuto un messaggio da Dio per scavare una caverna con 24 stanze. BBC Swahili / Instagram.

Durante la storia, molti hanno messo in questione la veridicità dell'intervento divino attraverso i sogni, mettendo in dubbio la saluta mentale e stabilità di tali persone. Ma profeti islamici, ebrei e cristiani hanno tutti testimoniato su messaggi da Dio [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] inviati nei sogni per millenni.

“Dio mi ha mandato qualcosa come se fosse una mappa”, ha detto Ouma alla BBC Swahili. “Poi, quando stavo scavando, ho seguito questa mappa. Non era solo questo quando scavavo, meglio continuare a scavare, no.”

Usando solo un aratro e due mani, Ouma ha affrontato difficoltà ed errori quando ha trovato delle pietre che gli hanno impedito di continuare a scavare. Finalmente, ha poi trovato il posto giusto per manifestare la mappa di Dio nella sua mente.

In una stanza, c'è una pietra con su scritte parole di Gesù. “Gesù Cristo è colui che mi ha portato queste notizie,” ha detto Ouma, “e poi l'ha spiegata a me come se fosse con Mosè.” Ouma crede stia riportando un altro patto con Dio al mondo.

“La seconda fase sta arrivando. Questa è la prima fase del patto. La seconda sta arrivando. Non posso dire per certo che cosa sia ora, perché se lo annuncio potrei imbrogliare l'umanità. Quindi, aspetterò per consegnare il patto alla fine,” ha detto Ouma alla BBC Swahili.

View this post on Instagram

Ni pango lenye vyumba 24.

A post shared by BBC News Swahili (@bbcswahili) on

Il video sulla BBC Swahili è stato visto quasi 50.000 volte con più di 100 commenti che continuano ad aumentare. mentre alcuni hanno posto domande sulla stabilità mentale di coloro che affermando di ricevere messaggi da Dio attraverso i sogni, incluso un professore citato nel video, molti commenti hanno sostenuto persone di fede che ricevono messaggi condivisi attraverso i sogni.

Un utente Instagram ha scritto [sw]:

Mimi watu kama hawa huwa nawaamini sana kuliko wanaotujaza Kwenye nyumba za Ibaada na Michango isiyoisha kwa Maneno ya Matumaini, Miaka 52 mtu anachimba tu kama angekuwa hana Akili ndugu zake na Serikali hawakumuona? Hajaomba hata msaada wa greda au pesa ya kuweka vibarua hupaswi kuihukukumu Nafsi yake.

Per me, le persone così, di solito le credo molto, molto di più di coloro che ci riempiono di continue parole offerte da luoghi di culto, a 52 anni una persona si mette a scavare – se non fosse stabile mentalmente, la comunità o il governo non se ne sarebbero resi conto? Non ha nemmeno chiesto l'aiuto di un trattore o denaro per il suo lavoro. Non dovremmo giudicare questa persona.

Mohammed Yiso Banatah nel 2012 spiega i dieci sogni attraverso i quali Allah gli ha detto di scavare le cappelle matrimoniali sotterranee. Foto concessa da Amanda Leigh Lichtenstein.

Le cappelle matrimoniali sotterranee dell'Etiopia

Nel sud dell'Etiopia, una testimonianza simile proviene da un anziano di nome Mohammed Yiso Banatah, che nel 2012 disse di essere stato visitato da Allah 33 anni fa in una serie di dieci sogni. Nei suoi sogni, ha ricevuto istruzioni esplicite da Allah alla fine per creare caverne sotterranee per cappelle matrimoniali.

Conosciute come le Caverne di Dunbar, queste caverne così elaborate si trovano sulla strada fuori la proprietà di Banatah's, tra Hawassa e Shashamene.

Banatah ha detto che è stato nel suo terzo sogno che il piano per le caverne è stato impresso nella sua coscienza.

Puoi leggere qui il mio racconto per intero sulla serie di sogni di Banatah e cosa l'ha spinto a cominciare a scavare ciò che sarebbe poi diventato il lavoro più importante della sua vita:

In his final dream, the tenth one in a series back in 1979, a man appeared in his dream who took Mohammed to a small tree on his property and pointed to its roots. The man showed him exactly where to start digging and told him that his life would depend on it. At midnight, he saw visions of gold. Surroundings up close appeared far away and objects farthest away were pulled up close to him. He was told where, when, and how to begin digging and the next day, when he woke up, he began to dig into the earth with his bare hands.

Nel suo ultimo sogno, il decimo di una serie nel 1979, un uomo apparso nei suo sogni ha avvicinato Mohammed ad un piccolo albero sulla sua proprietà e ha indicato le radici. L'uomo gli ha mostrato esattamente dove cominciare a scavare e gli ha detto che la sua vita sarebbe dipesa da questo. A mezzanotte, ha avuto visioni d'oro. Dintorni vicini sono apparsi in lontananza e oggetti in lontananza era proprio vicini a lui. Gli è stato detto dove, quando e come cominciare a scavare e il giorno successivo, quando si è svegliato, ha cominciato a scavare a mani nude nel terreno.

Queste caverne illuminate dal sole sono state una specie di attrazione turistica dove la gente si ferma, paga una piccola somma, e fa un giro almeno quattro metri sottoterra nel totale silenzio. Alcune coppie hanno persino organizzato cerimonie matrimoniali lì.

The architectural genius of these spaces reveals the finery and steadiness of Mohammed’s hand – he’s spent careful hours carving, smoothing, cutting, digging, and designing an intricate series of archways, cosy nooks and hidden rooms within rooms, some that have been furnished with soft mattresses and simple earth-slab shelves, while others are stark and cool with tiny, rounded windows flooding through with secret rays of sunlight appearing out of nowhere.

Il genio architettonico di questi spazi rivela l'eleganza e la fermezza della mano di Mohammed – ha passato ore scrupolose a scolpire, lisciare, tagliare, scavare, e disegnare una serie intricata di archi, angoli accoglienti e stanze nascoste in altre stanze, alcune che sono state arredate con materassi soffici e semplici scaffali di terreno, mentre altre sono brulle e fresche con minuscole finestre rotonde inondate da raggi di sole segreti provenienti dal nulla.

Nel corso della storia le caverne hanno sempre avuto profondi significati spirituali e metaforici.

Un intero capitolo dal nome “Al Kahf” o “La Caverna” compare nel Corano. Contiene un racconto cristiano noto come “Il popolo delle caverne”[it], in cui giovani, torturati per le loro credenze, fuggono dalla città per trovare rifugio in una caverna e dormire.

Quando si svegliano e tornano indietro, si rendono conto che tutti in città sono diventati credenti.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.