chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Il miglior street food coreano: dai pancake dolci ai cuccioli di polpo vivi

Nonostante il governo sud coreano stia finanziando e promuovendo chef e ristoranti di lusso, l'autentico cibo di strada coreano ha guadagnato molto rispetto e riconoscimento online tra gli appassionati di cibo e viaggi [en, come tutti i link successivi, salvo diverse indicazioni].

Anche il cibo notoriamente piccante, che gli esperti di marketing invitano a “diluire” per i consumatori globali, ha trovato i suoi ammiratori tra gli amanti del cibo più temerari.

In questo divertente video “Fire Noodle Challenge in London”, Josh Carrot, una celebrità online delle classifiche (grazie alla sua serie di video su YouTube), intervista alcuni cittadini inglesi chiedendo la loro opinione su cibo, musica e cultura coreani.

Nel video sucessivo, il popolare food blogger Matt Armendariz di MattBite descrive il cibo coreano servito su stecchini

There is no shortage of quick and tasty food in Seoul and Jeonju. In fact, it’s hard to not stumble into a stand somewhere serving bubbling ddeokbokki or frying up the small disks of hoddeok, the sweet pancakes ready to be consumed on the spot. The sheer number of carts, food stalls and ad hoc restaurants is only matched by the Korean appetite[…] Not to make anyone dizzy, but here’s a quick slightly sped up video of my walk through Gwangjang Market. I don’t think I could even keep track of the amount of food stalls.

Non c'è carenza di cibi veloci e saporiti a Seoul e Jenju. Infatti, è difficile non incappare in qualche banchetto che vende ddeokbokki  bollente o frigge i piccoli dischi di hoddeok, pancake dolci pronti per essere consumati subito. Il grande numero di carretti, banchetti di cibo e ristoranti vengono incontro al grande appetito coreano […] Per non frastornare nessuno, qui c'è un video accelerato attraverso il Gwangjang Market. Non credo di poter contare quanti espositori ci sono.

Il blogger e scrittore di viaggi Mark Wiens ha postato su YouTube un video in cui parla di popolari cibi di strada coreani:

Sul sito Migrationology Wiens approfondisce ogni cibo che introduce nel video:

If you like to snack, you’ll have lots to do in South Korea! […] Instead of wolfing down bowls of rice and full dishes, Korean street food is often reserved for things that can be eaten standing up, especially catering to Seoulites that are running from subway to subway. Stuff on sticks or things can can be eaten with toothpicks are common.

Se amate gli snack, avete molto da fare in sud Corea […] Invece di divorare ciotole di riso e piatti colmi, il cibo di strada coreano si concentra su cibi che possano essere mangiati in piedi, soprattutto dagli abitanti di Seoul che corrono da metropolitana a metropolitana. Spiedini o cibi che possono essere mangiati con stuzzicadenti sono molto comuni.

Per i lettori che vogliano provare il cibo di strada coreano nella comodità della loro cucina, qua ci sono i video tutorial dei due cibi di strada più amati:

1) Tteokbokki [it]: gnocchi di riso con pasta di pesce, cotti in salsa coreana piccante. Sono dolci, piccanti e morbidi.

2) Hotteok o Hoddeok, un tipo di pancake coreani ripieni.

Se siete degli sperimentatori gastronomici, potreste voler provare il Sannakji, piccoli cuccioli di polpo mangiati vivi mentre ancora si muovono. Questo piatto non è molto pubblicizzato ma ha attratto molte attenzioni tra alcuni appassionati di cibo che sembrano non potervi resistere.

Per chi è debole di stomaco, qua c'è un video che mostra il piatto finale, senza la scena di come è consumato.

(E se vuoi guardare come si mangia, ci sono alcuni video online come questo).

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.