chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

L'uccisione extragiudiziale di quattro accusati di stupro in India porta al dibattito sul sistema giudiziario

Inserzione su giornale che celebra le uccisioni. Traduzione: Quattro sono andati. Quanti ne rimangono? Il paese renderà giustizia. Immagine largamente condivisa dalla pagina Facebook “Indians of Late Capitalism”

L'uccisione extragiudiziale di quattro persone accusate di stupro in India ha portato ad un acceso dibattito tra coloro che applaudono al raggiro dei lenti meccanismi della giustizia e altri che ritengono si sia costituito un brutto precedente.

Il 27 novembre 2019, la dottoressa Priyanka Reddy [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] ha subito un brutale stupro di gruppo ed è stata uccisa a Hyderabad. Nello stesso momento, un'altra vittima di stupro è stata data alle fiamme mentre si recava ad un udienza in tribunale, morendo in seguito ad un arresto cardiaco.

Con un aumento dei casi di stupri in tutta la nazione, l'esternazione di rabbia è profonda e molti richiedono una risposta immediata, inclusa una legislazione più rigida e proveddimenti contro gli stupratori. In un discorso alla camera alta del Parlamento, il membro del Parlamento Jaya Bachchan ha anche detto che gli stupratori dovrebbero essere linciati.

Qualche giorno dopo il ritrovamento della dottoressa Priyanka Reddy, la polizia di Hyderabad ha portato i quattro imputati sul luogo dello stupro per ricreare la scena del crimine. Secondo la polizia, i quattro uomini hanno provato a fuggire dalla scena e sono sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco. In seguito alla notizia, sulla rete la gente ha espresso la propria opinione sui social media, sottolineando un ampio divario nell'opinione pubblica.

“Uccisioni accidentali”

Un’uccisione accidentale è un termine usato nell'Asia meridionale (specialmente in India e Pakistan) per descrivere le uccisioni extragiudiziali da parte della polizia o dalle forze armate. Secondo i verbali, Hyderabad ha una lunga storia di uccisioni accidentali e la gente ha ripetutamente criticato la polizia per aver agito come un giudice, giuria e carnefice. La Costituzione indiana fornisce la protezione ai cittadini da azione compiute al di fuori della legge.

No person shall be deprived of his life or personal liberty except according to the procedure established by law – Article 21 of Indian Constitution

Nessuno dovrebbe essere privato della vita o della libertà personale se non secondo le procedure stabilite dalla legge – Articolo 21 della Costituzione indiana.

Nel caso dei quattro accusati di stupro, T K Arun scrive sull'Economic Times che i diritti fondamentali degli imputati sono stati apertamente violati dallo stato in Hyderabad.

Altri netizen hanno richiesto sui social media che appropriate azioni giudiaziarie vengano prese in ciascun caso.

Scandaloso. Cosa siamo diventati? Qual è la prova che questi sono davvero colpevoli? Abbiamo informazioni su investigazioni e prove che dimostrino il crimine oltre ogni dubbio? Forse non avevano neppure un avvocato o non hanno avuto un'udienza. Uccisi #Accidentalmente e stiamo festeggiando?

Modi ha fatto un ottimo lavoro nel fondare la visione dell'India come una grande potenza dove l'uso della violenza è una prova della sua forza.

Ma c'è da ricordare: bypassare il tuo stesso sistema giudiziario e usare la violenza di stato contro i tuoi stessi cittadini non è che una prova di debolezza.

Tuttavia, una straordianria esternazione di supporto alla polizia ha definito l'uccisione extragiudiziale dei quattro uomini come un ‘giusto’  atto punitivo.

Finalmente sì, lasciamo che questo giorno sia l'inizio di una nuova era nella quale i bambini e le donne possano sentirsi al sicuro di vivere in India.

La giustizia rapida come questa instillerà la paura nelle menti maliziose.

Le nostre sincere preghiere hanno avuto risposta.

Un forte messaggio dai Konidela ! 🙏🏼

Orgogliosa di essere donna!

Un applauso alla #poliziadihyderabad che ha subito preso provvedimenti e punito adeguatamente i colpevoli del crimine. Non dovremmo demoralizzare la polizia. Casi di finti scontri hanno scoraggiato la polizia di Gujarat nel passato. Dr Priyanka Reddy.

#GUARDATE Hyderabad: Reazione delle studentesse all'uscita della notizia dello scontro degli accusati per l'omicidio e stupro della veterinaria.

Penso che ogni padre, ogni genitore, ogni fratello del paese oggi sostenga la #poliziadihyderabad. I miei migliori auguri a loro.

A father in Kerala had to kill the rapist and murderer of his 13 year old daughter, coz a Kerala court let the rapist out on bail. The ‘juvenile’ in the #Nirbhaya case is a free man with a sewing machine. In such a situation, how can one NOT be happy with the #encounter?

— Shefali Vaidya (@ShefVaidya) December 6, 2019

Un padre in Kerala ha dovuto uccidere lo stupratore e l'assassino della figlia 13enne perché la corte di Kerala lo aveva rilasciato su cauzione. Il ‘giovane’ nel caso #Nirbhaya è un uomo libero con una macchina da cucire. In questa situazione, come si fa a NON essere felici per #l'accidentalità?

Secondo il Times Now News, il padre della vittima ha dichiarato:

It has been 10 days to the day my daughter died. I express my gratitude towards the police and government for this. My daughter’s soul must be at peace now.

Sono passati 10 giorni da quando mia figlia è morta. Esprimo la mia gratitudine alla polizia e al governo per questo. L'anima di mia figlia è in pace ora.

Per ora, il dibattito tra rapide reazioni e lento sistema giudiaziario è ad un punto morto.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.