chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Campagna esorta i residenti di Wuhan a ringraziare per lotta del Partito Comunista contro le ricadute del COVID-19

Un'immagine satirica di Stand News su come la visita del vice premier cinese Sun Chunlan in un quartiere residenziale di Wuhan per mostrare il successo del governo nella gestione di COVID-19 si è evoluta diversamente dopo che i residenti hanno gridato “falso, è tutto falso” e “è tutta una [performance]” dalle finestre dei loro appartamenti.

Dopo aver detto al resto del mondo di riconoscere [en] l'enorme sacrificio e gli sforzi della Cina per combattere il COVID-19, il Partito Comunista Cinese (PCC) ha lanciato una campagna di propaganda che esorta il popolo cinese a ringraziare la leadership del Partito.

Ma invece di mostrare gratitudine, molte persone hanno espresso rabbia sui social media con conseguente rimozione [zh, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] completa di tutte le notizie e i commenti relativi alla campagna denominata “educazione grazie al PCC”.

Dato che le cifre ufficiali sui casi COVID-19 recentemente infetti in Cina continuano a calare [en] nelle ultime due settimane, sembra che le autorità di propaganda non aspettino che poter dimostrare il presunto successo del PCC nel guidare la lotta contro l'epidemia.

Tuttavia, lo sforzo di propaganda politica è stato messo in discussione da cittadini arrabbiati che sono stati messi in quarantena per settimane o hanno assistito alla morte improvvisa dei loro familiari, vicini e conoscenti.

Un esempio del blitz di propaganda ebbe luogo il 5 marzo 2020 quando il vice premier cinese Sun Chunlan visitò un quartiere residenziale di Wuhan. La visita è stata organizzata per mostrare il successo nella gestione di un'area in quarantena. I residenti rappresentanti sono stati invitati a guidare il tour. Ma durante la visita, alcuni residenti hanno urlato [en] “falso, tutto è falso!” e “è tutta una [performance]” dalle finestre dei loro appartamenti.

Il video è diventato presto virale sui social media, e persino sui media affiliati allo stato come People’s Daily e Global Times, che hanno pubblicato il video sui loro account di social media all'estero come Facebook e Twitter.

In risposta all'incidente, il giorno seguente il nuovo segretario del PCC Wang Zhonglin ha sottolineato la necessità di educare i cittadini su come essere grati al Partito. Il suo briefing di fronte ai funzionari della città è stato ampiamente riportato dai media locali:

要在全市廣大市民中深入開展感恩教育,感恩總書記﹑感恩共產黨、聽黨話﹑跟黨走、形成強大正能量。…… 武漢人民是英雄人民,也是懂得感恩的人民。

È necessario educare le persone ad esprimere la loro gratitudine, dovrebbero ringraziare il Segretario Generale del Partito [Xi Jinping], il PCC, dovrebbero obbedire al Partito e seguire il Partito, dovrebbero diventare una forte energia positiva ….Le persone a Wuhan sono eroiche, e sono persone che sanno esprimere gratitudine.

Il suo discorso ha subito causato un tumulto online. Hong Kong Citizen News ha raccolto una serie di risposte ricorrenti da Weibo:

我們不需要被教育感恩!這是你根深蒂固的奴性又出來作祟了,還是幾千年封建社會官員的劣根性在作祟了!

Non abbiamo bisogno di essere educati per esprimere gratitudine. Tale modo di dire è un riflesso della tua natura di schiavo che era tipica tra i funzionari nell'era feudale.

王忠林,你想對上面感恩就感恩,但千萬別拖着武漢老百姓和你一起感恩,他們還在瘟疫的威脅下苟延殘喘,沒心情和你一起跪下,高呼萬歲。

Wang Zhonglin, se vuoi ringraziare il tuo leader, nessuno ti fermerebbe. Ma non portare i residenti a Wuhan con te. Soffrono ancora a causa dell'epidemia e [molti] non sono dell'umore per inginocchiarsi e dire lunga vita all'imperatore con te.

Secondo un rapporto dei media che cita da verbali non verificati di una riunione organizzata dall'Ufficio informazioni del Consiglio di Stato il 7 marzo, le autorità hanno chiesto la rimozione di tutte le notizie e i commenti sul tema “grazie all'istruzione del PCC”.

All'incontro, Huang Kunming (黄坤明) del Dipartimento di Propaganda Centrale ha sottolineato [en] la necessità che tutte le unità di notizie allevino le preoccupazioni delle persone e siano “strategicamente allineati nella coscienza delle loro persone”.

Tra i post censurati, l'articolo del giornalista cinese veterano Chu Chaoxin era il più populare:

2349條生命,2349次死亡,他們屍骨未寒,他們的家人、朋友、同學都還在悲痛之中,他們的家人、朋友、同學甚至自己都還在醫院里躺著等著搶救,根本無力悲傷,此時卻有人要對他們加強感恩教育,這是沒有人性的行為。

2349 vite e 2349 proclami di morte. La loro famiglia, amici e colleghi sono ancora in lutto; la loro famiglia, i loro amici e loro stessi potrebbero essere ancora negli ospedali affetti dalla malattia. Non hanno nemmeno la forza di addolorarsi come dovrebbero e ora qualcuno sta dicendo loro di imparare a dire grazie. Questo è contro l'umanità.

Il discorso di Wang Zhonglin è l'ultimo esempio della narrativa dell'autorità di propaganda per trasformare la crisi sanitaria in una “battaglia eroica” del popolo cinese sotto la guida del PCC.

Un simile tentativo può essere visto nella pubblicazione di “A Battle Against Epidemic: China Combatting Covid-19 in 2020″, un libro che sottolinea [en] “l'impegno del Segretario Generale Xi Jinping nei confronti del popolo, il suo senso della missione, la sua visione strategica di vasta portata e una leadership eccezionale come leader di grande potere. “

Il libro fu pubblicato il 2 marzo subito dopo la conclusione del tour di esperti della World Health Organization e l'elogio alla Cina per aver adottato misure aggressive [en] per contenere la diffusione di COVID-19.

Il 4 marzo, la Xinhua News Agency, di proprietà statale cinese, ha pubblicato un articolo di opinione intitolato “Con la ragione dalla nostra parte: il mondo dovrebbe ringraziare la Cina” (理直气壮,世界应该感谢中国) [ch]. Di seguito è riportato un importante argomento del post tradotto da Human Rights in China [en]:

We should now say, with reason on our side, that the United States owes China an apology, and the world owes China a thank you; without the enormous sacrifices and efforts made by China, the world could not have gained a precious window of time to combat the novel coronavirus epidemic; one can say that China has, by its own strength alone, staunchly held off the novel coronavirus epidemic for a very long time. It’s truly earth-shattering, and the gods themselves would be moved!

Ora dovremmo dire, con la ragione dalla nostra parte, che gli Stati Uniti devono delle scuse alla Cina e che il mondo deve alla Cina un ringraziamento; senza gli enormi sacrifici e gli sforzi compiuti dalla Cina, il mondo non avrebbe potuto guadagnare una preziosa finestra temporale per combattere la nuova epidemia di coronavirus; si può dire che la Cina, con le sue sole forze, ha fermamente bloccato la nuova epidemia di coronavirus per molto tempo. È veramente sconvolgente e gli stessi dèi sarebbero commossi!

Ma tale argomento è stato minato dall'ultima campagna di propaganda del PCC che ha tentato senza successo di convincere i cittadini locali a mostrare gratitudine al partito e alla leadership nazionale nel gestire la crisi COVID-19.

Leggi la Copertura Speciel di Global Voices sull’ impatto globla del COVID-19 [it].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.