chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

La guida di Global Voices sulla pandemia coronavirus/COVID-19

Cara comunità di Global Voices,

Come sapete, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato ufficialmente [en] lo scoppio del coronavirus/Covid-19 una pandemia, riconoscendo la probabilità che il virus attacchi tutti i paesi del mondo.

Da un punto di vista lavorativo, Global Voices si trova nell'invidiabile posizione di essere interamente virtuale, con la maggior parte dei ruoli svolti da remoto, senza dipendere da lavori sul campo o contatti fisici con le fonti. Allo stesso tempo, molti di noi vivono in luoghi che sono stati, sono tutt'ora, o saranno presto soggetti a vari livelli di restrizioni riguardo agli spostamenti o ai contatti sociali. Molti di noi sono anche viaggiatori abituali.

Molti del team principale e della redazione hanno deciso di limitare tutti i viaggi internazionali per l'immediato futuro. Abbiamo cancellato conferenze, raduni e posticipato un imminente seminario Rising Voices che era stato pianificato per marzo. Stiamo anche lavorando sullo sviluppo di incontri virtuali per molte altre conferenze che speriamo di poter svolgere nei prossimi due mesi.

Se qualcuno fosse alla ricerca di consigli riguardo il viaggiare o necessiti aiuto nel ponderare i rischi che comportano i viaggi o altre attività durante questo momento senza precedenti, prego sentitevi liberi di contattare ognuno di noi del team principale – saremo felici di organizzare una telefonata.

Spero che tutti abbiano avuto tempo di dare un'occhiata all'eccellente sezione speciale [it] sul Covid-19 e sulla Cina portata avanti da Oiwan Lam e Filip Noubel, con l'aggiunta dei contributi di molti di voi da tutto il mondo. Se la pandemia influenza le vostre circostanze in modi che vi piacerebbe condividere, saremo felici di ascoltare ulteriori storie, come la commovente e personale narrativa [it] di Oiwan riguardo alla vita in condizione di semi quarantena.

Vogliamo comunque consigliare di non intraprendere in prima persona (e sul campo) nessun report speciale per conto di GV durante questo periodo. Nessuno di noi dovrebbe rischiare la propria salute e quella degli altri per una storia. C'è ancora troppo che non sappiamo riguardo a questa situazione, perciò è meglio non peccare per quanto riguarda la cautela e non correre inutili rischi.

Speriamo tutti che questo momento di sconvolgimento globale passi rapidamente. Nel frattempo, per favore prendevi cura di voi stessi e delle persone intorno a voi.

State al sicuro!

Ivan e Georgia

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.