chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Elezioni 2020 del Consiglio di Global Voices: conosciamo i nuovi rappresentanti della nostra comunità!

I nuovi rappresentanti di Global Voices (da sinistra a destra): Annie Zaman, Arzu Geybulla e Mohamed ElGohary.

Siamo lieti di annunciarvi i risultati delle elezioni dei rappresentanti 2020 per il comitato Global Voices, e diamo il benvenuto ai nuovi rappresentanti all'interno della nostra comunità: Annie Zaman e Arzu Geybulla rappresenteranno i nostri volontari mentre Mohamed ElGohary è rappresentante degli impiegati.

Abbiamo constatato una straordinaria affluenza questo anno: 360 persone hanno votato rispetto alle 315 del 2017 e le 180 nel 2013.

Risultati ufficiali dalla piattaforma Helios

Risultati ufficiali dalla piattaforma Helios.

Rappresentante dei volontari

(con gioia) Annie Zaman 132
Arzu Geybulla 105
Tanya Lokot 86
Kevin Rennie 85
Tori Egherman 73
Subhashish Panigrahi 72
Ahmed Medien 64
Khojasta Sameyee 57
Adéṣínà Ghani Ayẹni 46

Rappresentante degli impiegati

Mohamed ElGohary 142
Gabriela García Calderón 109
Nwach Egbunike 56
Mong Palatino 53

Ci congratuliamo con Annie Zaman ed Arzy Geybulla, certi che rappresenteranno al meglio la nostra comunità grazie alle loro capacità, non vediamo l'ora di vederli in azione all'interno di Global Voices.

Un grande ringraziamento a tutti i candidati per essere stati parte di questo evento e alla comunità di Global Voices per la partecipazione questo anno!

2 commenti

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.