chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Il Ministro dell'Interno in Papua Nuova Guinea contesta la legittimità dell'inchiesta sul finanziamento per COVID-19

Il Primo Ministro James Marape si rivolge alla stampa e al pubblico sul presunto uso improprio dei fondi per COVID-19. Foto dell'inchiesta di EMTV Online su YouTube.

Guarda la copertura speciale di Global Voices sull'impatto globale di COVID-19 [it].

In Papua Nuova Guinea, il Ministro dell’Interno Bryan Kramer ha accusato [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazionedue giornalisti di aver pubblicato un’inchiesta approssimativa sul programma di finanziamento del governo per COVID-19.

L’11 aprile 2020, il Ministro ha scritto sulla sua pagina Facebook Kramer Report che “non ci si può fidare” del redattore di politica ed economia di Loop PNG Freddy Mou e del giornalista di Post-Courier Gorethy Kenneth, in quanto i due, secondo quanto riportato, hanno stretti legami con l’ex Primo Ministro e hanno pubblicato “inchieste faziose e fuorvianti”.

Mou e Kenneth hanno intervistato il Ministro del Tesoro Ian Ling-Stuckey, che ha espresso preoccupazione sulla spesa del governo in risposta a COVID-19. L’intervista ha anche affrontato il problema delle assunzioni di consulenti stampa e di auto da parte del governo nell'ambito delle misure per COVID-19.

Kramer ha affermato che le parole del tesoriere sono state estrapolate dal contesto. Ha aggiunto che alcuni dei temi dell’intervista provengono da fonti non confermate dei social media e ha descritto l’inchiesta come “sensazionalistica e faziosa”. Ha concluso con queste parole:

What action would a reputable media company take against a journalist who caused significant damage to its reputation?

If it were me being misrepresented in the media, I would take immediate action against the journalist and media company.

Quali provvedimenti prenderebbe un’azienda mediatica rispettabile contro un giornalista che ha causato un danno significativo alla sua reputazione?

Se fossi stato io a essere frainteso dalla stampa, avrei preso immediatamente provvedimenti contro il giornalista e l’azienda mediatica.

Loop PNG ha replicato di “stare dalla parte dei fatti principali” della vicenda e ha difeso la propria indipendenza e integrità editoriale:

Any misunderstanding, though regrettable, was not deliberate or intentional, and Loop PNG rejects all assertions to the contrary.

Loop PNG also rejects any attempts to interfere with its editorial independence, which is a cornerstone of Papua New Guinean democracy.

Qualsiasi fraintendimento, sebbene spiacevole, non è stato deliberato o intenzionale e Loop PNG respinge ogni dichiarazione del contrario.

Loop PNG respinge inoltre ogni tentativo di interferire con la sua indipendenza editoriale, fondamento della democrazia in Papua Nuova Guinea.

Il leader dell’opposizione Belden Namah ha dichiarato che il governo dovrebbe rispettare la libertà di stampa:

I want to make it clear to government: you should not be using heavy-handed tactics to suppress the freedom of the press in this country.

If you are criticized, accept the criticism. If it's true that there has been misuse of funds, I want the relevant state authorities to intervene, including the Ombudsman Commission and police fraud squad to investigate.

Voglio che sia chiaro per il governo: non deve usare la mano pesante per sopprimere la libertà di stampa di questo Paese.

Se si viene criticati, si accettano le critiche. Se è vero che c’è stata una gestione anomala dei finanziamenti, voglio che le autorità di stato competenti intervengano, compreso il difensore civico e che la polizia antifrode indaghi.

Sulla sua pagina Facebook, il Primo Ministro James Marape ha insistito che le frasi del tesoriere sono state riportate erroneamente nell’inchiesta. Ha assicurato l’opinione pubblica che il governo sarà trasparente nell’utilizzo dei finanziamenti per combattere COVID-19:

Going forward we will account to public scrutiny too as it is good governance practice because more funds will be funneled through for this essential work.

I will not allow misuse of money and profiteering at people’s expense but so far so good, I have witnessed from all hands on deck, a spirit of volunteerism at work.

D’ora in poi, renderemo conto anche al pubblico, in quanto si tratta di pratica di buona amministrazione e perché altri finanziamenti verranno incanalati per questo lavoro essenziale.

Non permetterò l’utilizzo scorretto di denaro e la speculazione a spese della gente, ma finora tutto è andato bene, ho visto da parte di tutti coloro che sono sul campo uno spirito di volontariato al lavoro.

L’attivista Noel Anjo ha scritto su Facebook che sembra ci siano discrepanze nei numero presentati da Kramer, dal tesoriere e dal Primo Ministro. Ha aggiunto che il Primo Ministro dovrebbe permettere al tesoriere di dire la sua sull’argomento:

The Treasurer is not deaf and dumb or handicapped where the twos can speak for him. Have some respect for the Treasurer and let him provide to the media copies of the cheques printed and given out. Next time stick to your own Ministry and respect each other.

Il Tesoriere non è sordo, stupido o handicappato per cui i due parlano per lui. Abbiate rispetto per il Tesoriere e lasciate che fornisca alla stampa le copie degli assegni stampati e distribuiti. La prossima volta rimanete fedeli al vostro ministero e rispettatevi l’un l’altro.

Daniel Bastard, capo dell’area Asia-Pacific di “Reporter senza frontiere” (RSF) ha criticato Kramer per aver pubblicato su Facebook un post dove proponeva di licenziare i due giornalisti:

It is not up to a government minister to decide whether journalists should be fired, and especially when it is because of a report he didn’t like.

This constitutes an unacceptable meddling in the media’s necessary work.

Non è compito di un ministro del governo decidere se dei giornalisti debbano essere licenziati, soprattutto quando si tratta di un’inchiesta che non gli è piaciuta.

Ciò costituisce un’intromissione inaccettabile nel lavoro necessario dei media.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.