chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Amanti del cemento, ecco a voi le case popolari in Giappone

団地

“Edificio n° 4, 2-3-2 Honmachi” (Tsuruga, Prefettura di Fukui). Foto di Nevin Thompson.

In Giappone, esistono blog dedicati a documentare interni dei treni [jp, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], tombini [en] e torte. Quindi non ci si dovrebbe sorprendere che esista un account Tumblr e un blog dedicati ai danchi (団地)[en], agglomerati di palazzine popolari in cemento armato, in cui vivono molti giapponesi dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Questo blog sui danchi fornisce un raro assaggio di come alcune persone vivono in Giappone, anche oggi.

Il termine danchi può avere connotazioni negative in giapponese, simili a “piani abitativi” o “case popolari” in Italiano. In passato, erano tutti conosciuti come koei jutaku (公営住宅), o case popolari in giapponese [en]:

Amanti del cemento, questo blog esplora i quartieri residenziali del Giappone, conosciuti anche come “danchi”.

Da quel che si dice in rete sul forum americano MetaFilter [en], Walking in the Danchi !! è un blog in lingua giapponese dedicato alla condivisione di immagini di quartieri residenziali del Giappone. Il blog viene frequentemente aggiornato, e presenta foto di edifici residenziali provenienti da tutto il Giappone, inclusi Kyoto, Tokyo centraleOsaka e tanti altri luoghi del Giappone. I post includono informazioni sugli indirizzi specifici degli edifici e sulle date di costruzione:

Screenshot preso dal blog di Tumblr “Walking in the Danchi !!”

Appartamenti Tamachi Ekimae (1966)
Shiba, Minato Ward, Tokyo
Foto scattata nel 2016

Screenshot preso dal blog di Tumblr “Walking in the Danchi !!”

Case Popolari Osaka Kadoma (1967)
Kadoma, Prefettura di Osaka
Foto scattata nel 2017

Le foto catturano alcuni di quei dettagli familiari a chiunque abbia mai vissuto in un appartamento in Giappone, come le onnipresenti porte  in cemento ferroso e metallo resistente, tipiche dei sottomarini:

Screenshot preso dal blog di Tumblr “Walking in the Danchi !!”

Appartamenti di Naha Municipal Tsubogawa-East Apartments (Costruiti dal 1985 al 1992)
Tsubogawa, Naha ( Prefettura di Okinawa )
Foto scattata nel 2016

Le foto catturano anche gli sforzi più recenti per abbellire i paesaggi tipicamente crudi e utilitaristici che caratterizzano le case popolari in Giappone.

Screenshot preso dal blog di Tumblr “Walking in the Danchi !!”

Case Popolari Osaka Kadoma (1967)
Kadoma, Prefettura di Osaka
Foto scattata nel 2017

Screenshot preso dal blog di Tumblr “Walking in the Danchi !!”

Case Popolari Osaka Kadoma (1967)
Kadoma, Prefettura di Osaka
Foto scattata nel 2017

Philip Brasor [en], che scrive per il “Japan Times”, fornisce un'utile manuale di base sulle case popolari in Giappone [en], sulla politica degli alloggi governativi dalla Seconda Guerra Mondiale, su chi può vivere nelle case popolari in Giappone, e anche come la riduzione degli investimenti pubblici negli edifici popolari degli ultimi anni, combinata con l'aumento del lavoro precario e il calo dei salari [en], stia portando una disparità di reddito sempre maggiore in Giappone [en].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.