chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Intervista a Héctor Josué Martínez Flores, attivista digitale della lingua nawat

Fotografia fornita direttamente da Héctor Josué Martínez Flores

Nel corso del 2020 proseguiamo con la campagna sui social network in cui invitiamo diversi ospiti a gestire [it] l'account Twitter @ActLenguas [es, come i link seguenti] e a condividere le proprie esperienze in termini di rivitalizzazione e promozione delle lingue indigene. Attraverso questo articolo potrete conoscere qualcosa di più su Héctor Josué Martínez Flores (@hecjos15) e ciò di cui ha intenzione di discutere durante la sua settimana da ospite.

RV: Raccontaci un po’ di te:

Mi nombre es Héctor Josué Martínez Flores y soy de El Salvador, actualmente me desempeño como docente de educación básica y soy uno de los 70 docentes especistas en náhuat e identidad cultural, de mi país, certificado por el Ministerio de Educación de El Salvador.

Debido a la falta de interés del estado hacia este tema decidí tomar la iniciativa de crear un canal de YouTube y una Página, llamada “TIMUMACHTIKAN NAWAT”, para documentar lo más que se pueda mi lengua, pues estamos contra el tiempo, ya que el náhuat es la última lengua indígena viva del país y posee muy pocos hablantes.

Con mi iniciativa he documento conocimientos ancestrales con la ayuda de las nahuahablantes más ancianas, datos que no se encuentran en ninguna otra página o libro, pues como repito, las lenguas indígenas en mi país, nunca han sido tomadas como un objeto de estudio, ni nada serio y mi preocupación más grande es que el náhuat desaparezca, al igual que desaprecio el Lenca, el kakawira y otras lenguas mayas que se hablaban en El Salvador, sin tan siquiera dejar mayor registro de ellas.

Por lo que con mi iniciativa intento documentar la lengua náhuat en internet, ya que de esta forma me estoy asegurando de que llegue a más personas y permanezca en línea por si algún día, llegase a desaparecer la lengua.

En mi página y canal encontraran datos que no habían sido registrados jamás, como, por ejemplo: el nombre del número “mil” en náhuat, la división en la aritmética náhuat, y he realizado comparaciones de las otras operaciones aritméticas básicas que ya estaban registradas para confirmar o negar su veracidad; también he registrado muchos neologismos (escolares y cotidianos) que utilizan los ancianos en la comunidad.

Además de eso, con mi iniciativa pretendo llamar la atención de los jóvenes para crear nuevos hablantes y revitalizar la lengua, para ello he creado contenido juvenil, como memes y videos graciosos en náhuat, videos con lecciones completas en náhuat, para el aprendizaje sistemático de la lengua, también todos los días se sube un vídeo corto que contiene frases o palabras del día, que sirven para repasar o aprender al menos una frase o palabra útil al día y recientemente se están creando actividades colectivas para la visibilización de la lengua náhuat.

Cabe aclarar que el proyecto lo estoy ejecutando de manera individual, pues soy yo quien autofinancia, graba, edita, traslada y publica todo el contenido de mis sitios.

Mi chiamo Héctor Josué Martínez Flores e sono di El Salvador. Lavoro attualmente come insegnante di scuola elementare e sono uno dei 70 docenti del mio Paese specializzati in lingua nawat o pipil [it] e identità culturale, certificato dal Ministero dell'Istruzione di El Salvador.

A causa della mancanza di interesse da parte dello stato su questo tema decisi di prendere l'iniziativa di creare un canale di YouTube e una pagina Facebook chiamata “Timumachtikan Nawat”, per documentare il più possibile la mia lingua: è una lotta contro il tempo, dato che il nawat è l'ultima lingua indigena viva del Paese e dispone di pochissimi parlanti.

Attraverso la mia iniziativa ho documentato conoscenze ancestrali con l'aiuta dei parlanti del nawat più anziani, dati che non si trovano in nessuna altra pagina o libro, poiché le lingue indigene nel mio Paese non sono mai state considerate come oggetto di studio, né come qualcosa di serio. La mia preoccupazione più grande è che il nawat si estingua, così come sono scomparsi il Lenca, il Cacaopera e altre lingue maya che si parlavano a El Salvador, senza nemmeno essere registrate.

Per questo motivo con la mia iniziativa intendo documentare la lingua nawat su internet, poiché in questo modo mi assicuro che raggiunga più persone e che possa restarne traccia online nel caso in cui un giorno si arrivi alla scomparsa della lingua.

Nella mia pagina e nel mio canale troverete dati che non sono mai stati registrati, come il nome del numero “mille” in náhuat e la divisione secondo l'aritmetica nawat, e ho confrontato le altre operazioni aritmetiche di base che già erano state registrate per confermarne o negarne la veridicità; ho registrato inoltre numerosi neologismi (scolastici e quotidiani) che utilizzano gli anziani all'interno della comunità.

Oltre a ciò, con la mia iniziativa mi propongo di richiamare l'attenzione dei giovani, per creare nuovi parlanti e ridare vita alla lingua. Per questo motivo ho creato contenuti adatti ai giovani, come memes e video divertenti in nawat e video con lezioni complete in nawat per l'apprendimento sistematico della lingua; inoltre, quotidianamente esce un breve video che contiene frasi o parole del giorno, che servono per ripassare o imparare almeno una frase o parola utile al giorno, mentre recentemente si stanno creando delle attività di gruppo per dare visibilità alla lingua nawat.

Occorre precisare che mi sto occupando di questo progetto in maniera individuale, in quanto sono io stesso che autofinanzio, registro, modifico, traduco e pubblico tutti i contenuti dei miei siti.

RV: Qual è la situazione attuale della tua lingua su internet e offline?

Lastimosamente el estado actual de la lengua en mi país no es muy buena, pues según el último censo poblacional, realizado en el 2007, en aquel tiempo solo existían 200 nahuahablantes, por lo que la cifra 13 años después, es mucho más alarmante, pues todos los hablantes son adultos de edad avanzada y ese número va decreciendo con los días.

En internet es muy escaso el material que existe de la lengua náhuat, es más, cuando escribimos “náhuat” en internet, pasan dos cosas muy curiosas, número uno: nos corrige y número dos: solamente muestra resultados de la lengua “náhuatl”, que es otra lengua distinta a la hablada en El Salvador y aunque ambas son lenguas muy similares, ya que comparten una misma raíz lingüística, son dos lenguas diferentes.

Por lo que con mi iniciativa estoy visibilizando la lengua náhuat y poniéndola en el “mapa digital”, de la red.

Purtroppo lo stato attuale della lingua nel mio Paese non è molto buono, visto che secondo l'ultimo censimento, realizzato nel 2007, a quel tempo esistevano soltanto 200 parlanti della lingua nawat, cifra che 13 anni dopo risulta molto più allarmante, considerato che tutti i parlanti sono adulti di età avanzata e che questo numero è destinato a decrescere giorno dopo giorno.

Su internet il materiale esistente sulla lingua náhuat è piuttosto scarso; oltretutto, quando scriviamo “nawat” sui motori di ricerca, accadono due cose molto curiose: in primo luogo veniamo corretti, in secondo luogo ci vengono mostrati solo risultati della lingua “náhuatl”, che è un'altra lingua ben distinta da quella parlata in El Salvador, e, per quanto siano due lingue molto simili in quanto condividono una stessa radice linguistica, si tratta di due lingue differenti.

Per questo motivo con la mia iniziativa sto dando visibilità alla lingua nawat e inserendola nella “mappa digitale”.

RV: Su che temi hai in programma di concentrarti durante la settimana in cui gestirai l'account di @ActLenguas?

Principalmente quiero compartir más información sobre mi lengua y compartir algún material audiovisual del trabajo que estoy realizando.

Principalmente vorrei condividere più informazioni sulla mia lingua e mettere a disposizione parte del materiale audiovisivo del lavoro che sto realizzando.

RV: Quali sono le motivazioni principali dietro al tuo attivismo digitale della tua lingua? Cosa sogni per la tua lingua?

Mi motivación es crear nuevos hablantes de la lengua náhuat y poder seguir documentando la lengua lo más que pueda.

Mi sueño ideal sería que en El Salvador se creara una conciencia colectiva para que logremos revitalizar la lengua náhuat.

La mia motivazione è quella di creare nuovi parlanti della lingua nawat e poter continuare il più possibile a documentare la lingua.

Il mio sogno sarebbe che in El Salvador si crei una coscienza collettiva tale da assicurare la rivitalizzazione della lingua nawat.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.