chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

L'Azerbaigian impone un severo lockdown nei weekend dopo l'aumento dei casi di COVID-19

Incrocio tra Istiqlaliyyet e Nigar Refibeyli a Baku, capitale dell'Azerbaigian. Foto (c): Akbar Mammadov. Usata con autorizzazione.

Gli azeri sono stati per conto proprio lo scorso weekend.

Il 3 giugno le autorità del Paese hanno imposto il lockdown nei weekend, la misura più restrittiva per il COVID-19 introdotta finora, con il divieto di lasciare la propria abitazione da sabato a mezzanotte fino alle sei del mattino di lunedì.

L'Azerbaigian ha confermato il primo caso di COVID-19 il 28 febbraio e ha introdotto un regime speciale di quarantena il 24 marzo. Secondo la mappa della John Hopkins University [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], nel Paese finora ci sono stati 7553 casi di COVID-19 con 88 decessi. Ma da quando le restrizioni sono state allentate nelle ultime settimane i casi di COVID-19 sarebbero nuovamente in aumento.

Il primo ministro Ali Hasanov ha annunciato il lockdown il 4 giugno, dichiarando che si tratta di una risposta all'aumento del tasso di contagio. La decisione di istituire il coprifuoco è arrivata dopo che il 3 giugno il Paese ha registrato un record di 325 nuovi casi di COVID-19 e 5 decessi dovuti al virus. Il lockdown nei weekend è stato imposto nella capitale Baku e nelle regioni di Sumgait, Ganja, Lankaran e Absheron. Questo coprifuoco potrebbe restare in vigore anche per due mesi in base a come si sviluppa la curva del contagio.

Il capo del servizio sanitario pubblico, Ramin Bayramli, che ha proposto il coprifuoco durante il briefing del 4 giugno della task force per il coronavirus, ha dichiarato durante un incontro del Gabinetto dei Ministri che la decisione è stata presa “alla luce del fatto che il numero giornaliero di contagi da coronavirus ha recentemente superato le 200 persone”.

Il regime di quarantena nel Paese è stato allentato il 18 maggio. Con le restrizioni in vigore in precedenza i cittadini dovevano ottenere un'autorizzazione via SMS per poter lasciare le proprie case e l'accesso a parchi, viali, musei, gallerie e altri servizi ricreativi era limitato. Il sistema di permessi via SMS era stato introdotto il 4 aprile.

Tuttavia, il 31 maggio l'Azerbaigian ha esteso il lockdown fino al 15 giugno, ma ha allentato alcune misure di quarantena con l'apertura di grandi centri commerciali (eccetto centri ricreativi e per bambini, cinema ed esercizi di ristorazione collettiva), bar, ristoranti e competizioni sportive all'aperto. I casi di COVID-19 sono aumentati.

Anche se il sistema di SMS può essere considerato rigido, il lockdown durante i weekend lo è ancora di più. Le nuove regole impediscono ai cittadini di lasciare la propria casa a meno che non si trovino in una situazione di pericolo per la vita e la salute. È possibile anche partecipare al funerale di un parente stretto con l'autorizzazione del Call Centre #102, gestito dalla Duty Service Administration del Ministero degli Affari Interni.

Inoltre, l'annuncio della chiusura di tutti i negozi e le farmacie durante il coprifuoco ha provocato un'ondata di acquisti da panico per COVID-19 il 5 giugno.

Inoltre, tutti i trasporti pubblici sono stati interrotti nel weekend e l'uso dei veicoli privati è stato vietato. Il Paese ha imposto multe tra i 58 e 2.941 dollari per l'uso di trasporti privati durante il lockdown del weekend, con sanzioni più alte per i funzionari statali. In alcuni casi i trasgressori possono essere sottoposti a detenzione amministrativa per un mese.

Il capo del servizio stampa del Ministero degli Affari Interni Ehsan Zahidov ha dichiarato il 5 giugno [az] che i cittadini non potranno nemmeno portare fuori la spazzatura durante il coprifuoco. Ha inoltre avvertito che chi viola il coprifuoco potrà ricevere una multa di 58 dollari (100 manat).

Ci sono alcune eccezioni. Il Gabinetto dei Ministri ha annunciato una lista di agenzie di stato e altre organizzazioni i cui dipendenti possono lasciare la propria casa durante il lockdown, ma solo dopo essersi registrati su allow.e-gov.az usando una firma elettronica. Tuttavia, anche in questi casi, i cittadini non possono andare al lavoro con veicoli privati e devono usare una forma di trasporto organizzata dal loro posto di lavoro.

Il capo della Direzione della Polizia di Baku Kamran Aliyev ha comunicato [az] ai media locali che chi ha il permesso di lavorare può raggiungere il luogo di lavoro in bicicletta o a piedi se è vicino.

In precedenza, il 31 maggio, il parlamento aveva approvato una legge che impone l'uso delle mascherine nei luoghi pubblici a partire dal 3 giugno. La legge prevede multe tra i 29 e i 235 dollari per chi non indossa la mascherina e promuove il distanziamento sociale da 1,5 a 2 metri in tutti i luoghi pubblici.

La compagnia di bandiera nazionale Azerbaijan Airways (AZAL) ha annunciato il 4 giugno che tutti gli aeroporti rimarranno chiusi fino al 1 luglio. L'Azerbaigian aveva sospeso tutto il traffico aereo nella seconda metà di marzo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.