chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Domande & Risposte: incontro con Walis Taywang, attivista della lingua seediq

Portrait of Walis Taywang at this desk. His expression is neutral, looking away.

Walis Taywang attivista della lingua seediq. Immagine fornita da Walis Taywang.

Dopo il successo della campagna sui social media dell'anno scorso [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] che celebrava online la diversità linguistica in Asia, il progetto collaborativo ha il suo seguito nel 2020. Ogni settimana un attivista e difensore di una lingua diversa gestirà l'account Twitter @AsiaLangsOnline per condividere le proprie esperienze, best practices e lezioni apprese dal lavoro sulla riqualificazione promuovendo l'utilizzo delle lingue native con il focus sul ruolo di internet. Questa campagna è frutto di collaborazione tra Rising VoicesDigital Empowerment Foundation, e O Foundation.

Ogni settimana, il nuovo ospite risponderà ad alcune domande relative al suo contesto e descriverà brevemente la propria lingua. Questa intervista è con Walis Taywang (@KSeediq) che ci fornisce un anteprima sui temi che affronterà durante la sua settimana da amministratore dell'account.

Rising Voices (RV): Raccontaci di te.

Walis Taywang (WT): Sndamac namu bale! Walis Taywang ngayan mu. (Hello! My name is Walis Taywang.) I’m a 20-year-old university student from Taiwan, majoring in Linguistics. However, I’m not an indigenous person. After finding inspiration in the movie “Warriors of the Rainbow: Seediq Bale” (賽德克·巴萊), I started to learn Seediq culture and language and haven't stopped until now. This year, I created a fan page on Facebook and started introducing Seediq language to those who don’t know much about it. By sharing some newly-coined words or translating memes into Seediq, the fan page has been successful so far. Next, I will introduce Seediq through Taiwanese and Hakka, so that speakers of different languages can understand the essence of Seediq.

Walis Taywang (WT): Sndamac namu bale! Walis Taywang ngayan mu. (Ciao! Mi chiamo Walis Taywang). Sono uno studente universitario ventenne di Taiwan, laureando in Linguistica. Comunque, non sono una persona indigena. Dopo aver trovato l’ispirazione nel film “Seediq Bale” [it] (賽德克·巴萊), avevo iniziato a studiare la cultura e la lingua seediq e non ho più smesso. Quest’anno ho creato una fan page su Facebook e ho iniziato a far conoscere la lingua seediq [it] a quelli che non ne sapevano niente. Condividendo alcune parole coniate di recente o traducendo meme in seediq, la fan page, ad oggi, sta avendo successo. Successivamente spiegherò la lingua seedinq utilizzando il taiwanese e l’hakka in modo che anche le persone che parlano diverse lingue possano comprendere la natura del seediq.

RV: Qual è lo status attuale della lingua Seediq su internet e offline?

WT: Seediq is endangered as a result of the improper language policies promulgated by the colonists, Japan and the Republic of China. Although elderly people living in their territories can speak Seediq fluently, young people have gradually lost their language due to the influence of Mandarin, which was used as the only medium of instruction and was the only recognized national language from 1949 to 2018. In recent years, local awareness has risen, and mother tongue education has begun to be valued. What's more, in 2017 and 2019, the Indigenous Languages Development Act and the Development of National Languages Act were passed one after another, and our native languages have finally become Taiwan's national languages. As for exposure on the Internet, currently there is only my Facebook page and the Instagram account of another illustrator. We still have to keep working hard to promote it.

WT: Il seediq è in via d’estinzione ed è il risultato delle inappropriate politiche linguistiche promulgate dai colonialisti, Giapponesi e della Repubblica cinese. Anche se gli anziani che vivono nei loro territori parlano seediq fluentemente, i giovani hanno perso gradualmente l’uso della lingua a causa dell’influenza del mandarino, che è stato utilizzato come unico mezzo di istruzione e riconosciuto come la lingua nazionale dal 1949 al 2019. Negli ultimi anni la consapevolezza delle persone locali è cresciuta e ha portato ad apprezzare anche l’istruzione nella lingua madre. In più, nel 2017 e nel 2019 la Legge sullo Sviluppo delle Lingue Indigene e la Legge sullo Sviluppo delle Lingue Nazionali sono state approvate una dopo l’altra e le nostre lingue native sono finalmente diventate le lingue nazionali del Taiwan. Per quanto riguarda l’esposizione su internet, attualmente c’è soltanto la mia pagina Facebook e l’account Instagram di un illustratore. Dobbiamo lavorare ancora tanto per promuoverla.

RV: Su quali temi vuoi focalizzarti durante la settimana in cui gestirai l’account Twitter @AsiaLangsOnline ? 

WT: I’ll probably share a basic introduction to Seediq language, memes translated into Seediq, and information about how to prevent COVID-19. This content will contain some basic words and short sentences. At the same time, I will introduce some simple grammar or pronunciation, so that everyone can understand more easily.

WT: Probabilmente condividerò l’introduzione base alla lingua seediq, meme tradotte in seediq e informazioni su come prevenire il COVID-19. Questo contenuto includerà alcune parole di base e delle semplici frasi. Allo stesso tempo spiegherò le basi della grammatica o la pronuncia, così che tutti possano capirlo con più facilità.

RV: Quali sono le motivazioni principali per il tuo attivismo digitale relativo alla vostra lingua? Quali sono le speranze e i sogni per la vostra lingua?

WT: Actually, it’s very simple. I just want to let such a beautiful language be seen by more people and try to extend its use beyond daily conversation to different fields such as legislature, government documents, even academia. I also hope nobody will be discriminated against when speaking Seediq in the future.

WT: In realtà è molto semplice. Voglio soltanto che una lingua così bella possa essere vista da più persone e vorrei provare a estendere il suo uso oltre le conversazioni quotidiane ai vari campi come legislatura, documenti governativi e anche all'università. Spero anche che in futuro nessuno sarà discriminato quando parlerà seediq.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.