chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

I mozambicani si mobilitano su Twitter per scoprire le notizie sugli attacchi di Cabo Delgado

Le pont marquant l'entrée de la province de Cabo Delgado, marqué par deux piliers en pierre de part et d'autre de la route.

Ponte di Cabo Delgado, Mozambico, 4 agosto 2009. Foto di F. Mira, autorizzata CC BY-SA 2.0.

Gli utenti di Twitter in Mozambico si stanno mobilitando per condividere video e informazioni sulla violenza nella provincia di Cabo Delgado, dove dei gruppi armati sono attivi dal 2017 [en].

Più di 900 persone sono morte [en] dall'inizio degli attacchi, e un rapporto del governo provinciale [pt, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] di febbraio 2020 afferma che più di 150.000 persone sono già state colpite dal conflitto. I motivi di questi attacchi non sono stati ancora del tutto chiariti, ma ci sono indicazioni che indicano un gruppo islamista estremista.

Recentemente, il governo mozambicano ha partecipato a un incontro al vertice con presidenti di altri Paesi dell'Africa australe, un chiaro tentativo di cercare un sostegno esterno nella lotta contro i ribelli.

Pochi giorni dopo, il Presidente del Mozambico ha annunciato la morte di due dirigenti del gruppo responsabile delle violenze nel nord del paese.

Molti di questi attacchi sono finiti per essere diffusi come video e foto sui social network, talvolta condivisi dagli stessi aggressori. In assenza di ulteriori informazioni da parte delle autorità pubbliche, alcuni utenti cercano di raccogliere e organizzare questi contenuti sui social network:

La situazione peggiora ogni giorno a Cabo Delgado, massacro dopo massacro, distruzione di un villaggio dopo l'altro. Quando ci sarà il sostegno militare della Comunità dell'Africa australe?

Infine, cosa sta succedendo a Cabo Delgado (Mozambico)?

Un filo di discussione.

[immagine] Un villaggio devastato dal fuoco. Le ceneri sono visibili, così come le assi che ricoprono il terreno e gli alberi abbattuti. Sullo sfondo, una casa è ancora in piedi.

Ok, ok.
Una filo di discussine riguardo il sud di Cabo Delgado.
Per favore, lasciate qui sotto tutte le informazioni disponibili sugli eventi in corso a Cabo Delgado, ci aiuteremo a vicenda, invece di limitarci a lamentarci!

Per poter aiutare, abbiamo bisogno di essere informati, e il governo non comunica su questo argomento, quindi dobbiamo affidarci al passaparola e ai video fuori contesto che ci vengono inviati da lì [provincia di Cabo Delgado]…..

Ricordo di aver letto da qualche parte che il modo più semplice per impadronirsi della terra era quello di creare una tale instabilità da costringere i proprietari a fuggire. Non c'è terra più economica della terra in un'area di conflitto e di miseria. Quindi mi chiedo… Chi ha interesse ad acquistare Cabo Delgado?

Nel bel mezzo di questa ondata di commenti, altre persone hanno paragonato la situazione a Cabo Delgado a quella di altri paesi:

Ho notato in molti mozambicani [un atteggiamento] “Black life's Matter” [sic, riferimento al movimento americano Black Lives Matter] e meno “Pray for Cabo Delgado” [Prega per Cabo Delgado].

Inoltre, Twitter era pieno di avvertimenti sulla diffusione di alcuni messaggi che potevano essere considerati fuorvianti:

Ma bisogna stare molto attenti alle informazioni diffuse da questo signore, è già stato più volte individuato per aver mostrato immagini che non erano state scattate a Cabo Delgado, facendole apparire come scatti “esclusivi”.

Allo stesso modo, è emerso un nuovo movimento, volto a rilanciare azioni di solidarietà per aiutare le persone colpite dalla recrudescenza della violenza nella provincia di Cabo Delgado:

Stiamo preparando la quarta frase della campagna di solidarietà nazionale per Cabo Delgado.
Abbiamo bisogno di volontari per i preparativi.
Vi preghiamo di condividere i poster e l'invito con i vostri amici che potrebbero aiutarci. #CaboDelgado_c'est_aussi_le_Mozambique #CaboDelgado

Per chiunque possa aiutare in qualsiasi modo.

[immagine] Poster di donazione con lo slogan rosso a grandi lettere: “Cabo Delgado conta!” L'immagine di sfondo è l'immagine di un gruppo di persone sedute su una stuoia a terra, che indossano mascherine. Dice in bianco: “È ora di fare qualcosa! Cabo Delgado fa parte del Mozambico! I nostri fratelli rifugiati provenienti da Cabo Delgado a Namialo (Nampula) hanno bisogno di noi”. Oltre ai contributi finanziari, il gruppo sta sollecitando donazioni di abbigliamento invernale, coperte, prodotti igienici e alimenti non deperibili.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.