chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

‘Arepa, Taco è con te’ — L'hashtag di solidarietà dal Messico al Venezuela

Dettaglio dell'illustrazione dell'artista noto come ‘Azúcar y Sal’. Immagine ampiamente diffusa sui social media. Presa dal suo profilo Facebook pubblico [es, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione].

Dopo il discusso referendum del 30 luglio 2017, voluto dal Presidente Nicolás Maduro al fine di installare un’assemblea costituzionale, e quattro mesi di continue proteste [it] contro il governo per la profonda crisi sociale, economica e politica, i venezuelani hanno ricevuto solidarietà virtuale dal Messico. Un gruppo anonimo di adolescenti, tramite l'account Twitter @BanderitasSquad  ha creato l'hashtag #ArepaElTacoEstáContigo (Arepa, Taco è Con Te). Il Canale NTN24 ha comunicato la ragione dietro l'iniziativa, secondo quanto detto da uno dei creatori dell'hashtag:

Habíamos escuchado de venezolanos que, probablemente, ellos tendrían su última noche con Internet y este fue un modo de mostrar nuestro apoyo. Le mandamos mucho amor y que sepan que no están solos.

Abbiamo saputo dai Venezuelani che quella poteva probabilmente essere la loro ultima notte con internet e questo è stato un modo per dimostrargli il nostro supporto. Mandiamo loro tanto amore e vogliamo sappiano che non sono soli.

Il messaggio di incoraggiamento unisce le icone gastronomiche dei due paesi: l'arepa del Venezuela e il taco del Messico. Con quest'idea ingegnosa, centinaia di persone hanno inviato messaggi di ammirazione e di buon auspicio ai Venezuelani i quali combattono per la democrazia.

Condividiamo alcuni dei messaggi di forza e rispetto per il popolo venezuelano:

#ArepaElTacoEstaContigo
Non vi mando forza, perché so che ce l'avete già, ma mando il mio rispetto e la mia ammirazione a un popolo di lottatori.

Perché non tutti si alzano e lottano per la giustizia! Tutta la mia ammirazione al popolo venezuelano.

#ArepaElTacoEstaContigo

A tutti i venezuelani che lottano ogni giorno, sono un esempio e mi hanno aperto gli occhi, lottare per un paese libero.

#ArepaElTacoEstaContigo

C'è stato anche chi ha offerto parole di conforto:

Dovremmo portare tutti i venezuelani in Messico e dar loro tanti tacos per aiutarli a superare tutta questa tristezza.

#ArepaElTacoEstaContigo

In tutta sincerità, mi viene voglia di prendere il Venezuela, avvolgerla in un lenzuolo d'amore e metterla in un posto sicuro.

Anche la conferma di amicizia tra le due nazioni è piuttosto evidente:

Questo hashtag è amore puro per i venezuelani da parte dei messicani ribelli

#ArepaElTacoEstaContigo

Il meglio che possiamo fare è inviare positività e far loro sapere che non sono soli. Forza Venezuela.

#ArepaElTacoEstaContigo

In mezzo a tutto questo, qualcuno si lamentava del fatto che gli utenti messicani di Twitter erano più interessati nelle news del Venezuela che negli sviluppi del loro paese. Banderitas Squad ha risposto:

Non siamo ipocriti perché non parliamo dei problemi del Messico, semplicemente vogliamo che qualcun altro sorrida.

#ArepaElTacoEstaContigo

C'è stato anche un tweet che segnalava il Presidente Maduro:

#ArepaElTacoEstaContigo Questo si addice perfettamente all'idiota.
Sull'immagine: ‘Segnala’, ‘Atteggiamento offensivo o pericoloso’

L'ondata di positività è stata accolta con gratitudine dai venezuelani:

Amici solidali in tutto il mondo! #ArepaElTacoEstaContigo. Vi siamo grati. Dio vi benedica.

La lotta per i Diritti Umani non conosce limiti! Grazie a tutti i messicani solidali a questa lotta per la libertà in Venezuela.

Lo chef Sumito Estevez conosciuto a livello internazionale ha preso parte alla conversazione:

Che cosa meravigliosa è [l'hashtag] #ArepaElTacoEstaContigo che è stato creato dai messicani. Solidarietà di bandiere invisibili. Quelle dell'anima.

L'artista conosciuto come ‘Azúcar y Sal’ ha scritto sulla sua pagina Facebook:

“Non posso non fare una piccola illustrazione di questo meraviglioso hashtag creato dai miei amati messicani su Twitter <3 Grazie per il gesto e per il vostro supporto! Vi voglio bene!” – Screenshot dell'aggiornamento dalla pagina Facebook di Azúcar y Sal.

Nell'immagine, rispettivamente in spagnolo messicano e venezuelano: ‘Sono con te, amico mio’, ‘Grazie, amico. Sei il migliore.’
Nel tweet: Il vostro incoraggiamento e supporto fanno la differenza, anche se non lo pensate possibile. Grazie mille!

E così, i creatori dell'hashtag hanno risposto con un tweet singolo:

Venezuelani, non dovete ringraziarci. Volevamo donarvi un sorriso e mostrarvi il nostro supporto. Vi vogliamo bene.

Continua a leggere la nostra copertura speciale: Cosa sta succedendo in Venezuela?

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.