chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Conversazione online: come sarà il futuro delle lingue indigene in rete durante la pandemia da COVID-19?

Cosa comporterà il FUTURO per le LINGUE INDIGENE online all'interno dello scenario caratterizzato dalla pandemia da COVID-19? RELATORI: Vicente Canché Móo, Belinda Daniels, Gerry Lawson, Bia'ni Madsa’ J.L. MODERATORE: Genner Llanes Ortiz. SCAMBI MESSICO-CANADA, GIOVEDÌ, 16 LUGLIO Orario: 11 a.m. Città del Messico.

Partecipa alla prima sessione di una serie di conversazioni online [es] che si focalizzano su come le comunità indigene in Messico e Canada stanno utilizzando la tecnologia e internet come strumenti per promuovere e rivitalizzare le proprie lingue native, fattore che potrebbe trarre benefici e avere un impatto su una nuova generazione di potenziali parlanti madrelingua.

giovedì, 16 luglio alle 11:00 am (CDT/Città del Messico) – Consulta la conversione dell'orario in base alla tua ubicazione attuale.

Conversazione #1  – “Cosa comporterà il futuro per le lingue indigene online all'interno dello scenario caratterizzato dalla pandemia da COVID-19?”  registrati qui (gratuitamente).

Le comunità indigene vivono una situazione di massima emergenza sin da marzo 2020, mese in cui è scoppiata la pandemia di COVID-19. Uno dei gruppi più vulnerabili e a rischio sono gli anziani, i quali spesso, nelle comunità indigene delle Americhe, sono tra i pochi parlanti nativi restanti di lingue a rischio estinzione. Di conseguenza, a causa della pandemia, è aumentata la necessità di lavorare al fine di evitare che queste lingue scompaiano.

Con molte persone confinate nelle proprie case che cercano di utilizzare al meglio il proprio tempo per acquisire nuove abilità e conoscenze, alcuni ambiziosi attivisti interessati al tema delle lingue hanno colto l'opportunità per promuovere l'apprendimento delle proprie lingue con delle lezioni online. Altri attivisti e difensori delle stesse hanno contribuito a realizzare e tradurre delle risorse informative ed educative con l'obiettivo di sensibilizzare le persone sul problema del coronavirus. La maggior parte di questi materiali sono stati condivisi online o resi pubblici attraverso delle apposite piattaforme digitali.

Mano a mano che andiamo avanti insieme verso la cosiddetta “nuova normalità”, che significato ha tutto questo per le comunità indigene che cercano di salvaguardare le proprie lingue?  Come possiamo mantenere lo slancio e il ritmo di questo periodo quando l'importanza di poter comunicare con le persone nelle proprie lingue native si fa sempre più critica, ora più che mai? E che ruolo possono svolgere internet e la tecnologia per poter garantire che la rivitalizzazione del linguaggio rimanga all'avanguardia?

N.b: interpretazione simultanea (inglese / spagnolo) sarà disponibile nella chiamata su Zoom.

Relatori:

Moderatore:

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.