chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Novità nell'emisfero australe: il primo ministro greco “scopre” la Zelanda del Sud

La Grecia e la Nuova Zelanda nella mappa del mondo. Foto: Groubani su Wikipedia / CC BY-SA 3.0

Gli utenti greci dei social media hanno passato l'intera settimana a deridere il loro primo ministro Kyriakos Mitsotakis. Il ministro infatti si è congratulato con un paese inesistente per gli sforzi attuati nella lotta al coronavirus durante un'intervista televisiva [el, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] del 25 maggio.

Durante l'intervista con la giornalista Mara Zaharea di STAR TV, il primo ministro ha dichiarato che il successo del suo paese nella lotta al COVID-19 l'ha portato ad unirsi a quei paesi come “Singapore, l'Australia (e) la Zelanda del Sud” che condividevano consigli e suggerimenti su come riaprire l'economia.

L'errore del primo ministro è diventato presto virale sui social media, e gli utenti hanno iniziato a porsi delle domande come ad esempio “quale delle due Zelande fosse la migliore” o se il primo ministro avesse confuso la parola in N prima di “Zelanda” con la parola greca “Notia”, che significa “Sud”.

Un altro “zimbello” su Twitter

Questa non è la prima volta che le gaffe televisive di un primo ministro greco finiscono sulla bocca di tutta la nazione. I predecessori Costas Simitis, George Papandreou e Alexis Tsipras [en] avevano già instaurato una ricca tradizione di gaffe durante i loro discorsi pubblici.

Gli utenti dei social hanno iniziato subito a prendersi gioco di Mitsotakis per la sua figuraccia:

Ο Κυριάκος είπε ότι η χώρα συνεργάζεται, μεταξύ άλλων, με τη… Νότιο Ζηλανδία!
Ξέσπασε εμφύλιος εκεί και χωρίστηκε η χώρα στη μέση;

- Dimitris Soultas – Facebook, May 25th, 2020

Kyriakos [Mitsotakis] ha dichiarato che il paese coopera, fra gli altri, con… la Zelanda del Sud!

C'è per caso una guerra civile lì e il paese è stato tagliato a metà?

Quando reciti come un pappagallo senza aver compreso il testo, vedi “N. Zelanda” e dici “Zelanda del Sud”.

- Kyriakos, non c'è nessuna Zelanda del Sud.
– E che cosa c'è lì?
– La Nuova Zelanda.
– E la Vecchia dov'è? A nord o a sud?

Scrivetegli il nome completo del paese sul gobbo o nelle note. Non sa nemmeno dire il suo nome correttamente senza un aiuto. #ZelandadelSud #Mitsotakis

Un fotomontaggio ritrae il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis  a “Chi vuol essere milionario?”. La domanda dice: “Che cosa ci va con Zelanda in una frase? A. Sud/Nuova B. Nord. C. Sud. D. Nuova”. Foto twittata dall'utente @Athyrostomix.

In questo tweet, l'utente deride l'elevata educazione e istruzione di Mitsotakis. La famiglia è infatti una delle più consolidate e importanti famiglie nel panorama politico greco.

L'hanno mandato a studiare ad Harvard, spendendo soldi che altri guadagnano dopo una vita intera, perché lui potesse chiamare la “Nuova Zelanda” con il nome di “Zelanda del Sud”! I bambini delle elementari lo ascoltano e muoiono dalle risate. Lunga vita al nostro leader, il nostro grandissimo ECCELLENTE KYRIAKOS!!! È QUELLO CHE CI MERITIAMO!!!

L'utente AnnaKonda si è presa gioco della presunta “maledizione di Mitsotakis” [en]:

Quindi, è una semplice coincidenza?
Terremoto in Zelanda del Sud, 5,2 Richter, nelle prime ore di questa mattina.

Il partito di centro destra Nuova Democrazia [it] guidato da Kyriakos Mitsotakis ha vinto le elezioni generali tenutesi in Grecia nell'estate 2019, battendo così il principale partito dell'opposizione Syriza [it] e il suo leader, l'ex primo ministro greco Alexis Tsipras [it].

La pandemia da COVID-19 è solo una delle tante sfide [en] che il governo deve affrontare. Tra le altre rientrano i rifugiati e la crisi del migranti, una politica estera complicata [en], e un'economia ancora in difficoltà che intacca soprattutto il sistema sanitario pubblico e l'istruzione.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.