chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

“Hiroshima Timeline” mostra tramite tweet l’esperienza in diretta del primo bombardamento atomico al mondo

Hiroshima Timeline NHK on Demand

Istantanea dal documentario Hiroshima Timeline su NHK on Demand.

Per celebrare il 75° anniversario del bombardamento atomico del 6 agosto 1945 su Hiroshima [en], l'emittente pubblica giapponese NHK ha promosso un modo innovativo per commemorare il primo utilizzo al mondo di armi nucleari. Il progetto “E se ci fossero stati i social media 75 anni fa?” [en] (もし、75 年前にSNSがあったら?) utilizza tweet di fantasia basati sui diari di tre persone che sono sopravvissute al bombardamento di Hiroshima. I tre account Twitter creati per il progetto condividono una cronologia di tweet in tempo reale: prima, durante e dopo l'attacco a Hiroshima [ja, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione]:

I tweet di Yasuko sono tratti dai diari del 1945 di Imai Yasuko, allora 26enne. Le annotazioni del sul diario, dal 1° al 7 agosto del 1945, possono essere lette al seguente link:

https://www.nhk.or.jp/hibaku-blog/timeline/genbun/yasuko/434035.html

Le annotazioni del diario sono state utilizzate per questo progetto dopo che tre donne, che vivono attualmente a Hiroshima, le hanno lette e che hanno poi diffuso la voce (riguardo la loro importanza).

Utilizzando tre account Twitter, il progetto Hiroshima Timeline segue le vite nel 1945 di Koichiro Osa (@nhk_1945ichiro), un giornalista di 32 anni del Chugoku Shimbun, Yasuko Imai (@nhk_1945yasuko), una casalinga di 26 anni incinta del suo primo figlio, e Shunichiro Arai (@nhk_1945shun), 13 anni, uno studente di scuola media.

Il 6 agosto 1945 [en], negli ultimi giorni della seconda guerra mondiale, un aereo americano sganciò una bomba atomica sulla città di Hiroshima [en], nel Giappone occidentale. Fino a 80.000 persone [en] – il 30% della popolazione di Hiroshima dell'epoca – furono uccise all'istante e gran parte della città fu distrutta. Tre giorni dopo, il 9 agosto 1945, la città di Nagasaki [en]subì un attacco simile.

Per il progetto Hiroshima Timeline, sono stati inaugurati tre account Twitter alla fine di marzo 2020 e utilizzano un formato “di questi tempi” per condividere osservazioni ed esperienze della vita di tutti i giorni di 75 anni fa, nei mesi precedenti al bombardamento del 6 agosto 1945.

Nell'aprile del 1945, Shunichiro Arai aveva appena iniziato la scuola media e stava ancora imparando come funzionano le cose:

(26 aprile 1945)

Oggi durante la lezione di matematica abbiamo fatto la tavoletta pretoriana. Ho dato al capoclasse la mia gomma preferita. Ha detto che me l'avrebbe restituita dopo la lezione di matematica ma poi ha detto che l'ha persa. Quando fa cose sbadate come questa, non c'è da meravigliarsi che tutti dicano che è un idiota.

Secondo un articolo su Tokyo Shimbun, il progetto Hiroshima Timeline è stato supervisionato dal drammaturgo Yaginuma Akinori [en]. Comuni cittadini di Hiroshima, di diverse età e provenienti da tutti i ceti sociali, hanno partecipato al progetto dando una mano a scrivere i tweet. I partecipanti hanno letto articoli di giornali dell'epoca e ascoltato storie dei parenti per poter comprendere le vite, le personalità e la sensibilità delle tre persone descritte in Hiroshima Timeline.

I tweet pubblicati si basano sui diari ma sono stati riscritti in un linguaggio contemporaneo accessibile a tutti, il tutto con l'obiettivo di mostrare ciò che la gente comune pensava e provava durante la guerra.

Il progetto fornisce anche testimonianze oculari degli eventi del 6 agosto 1945, quando un aereo americano sganciò una bomba atomica su Hiroshima.

Il giornalista Koichiro Osa aveva appena finito di fare colazione nella sua casa di periferia e si stava preparando per andare al lavoro quando la bomba è esplosa. Dopo essere rimasto con la bocca piena di polvere, ha prima controllato che sua moglie fosse al sicuro, per poi avventurarsi verso il centro della città:

(6 agosto 1945)

Cos'è stato!? Un fuoco ardente si agita sulle acque del fiume Enko, ringhiando con un fragore scoppiettante. È l'inferno in Terra. Un grande inferno incandescente.

Lo studente delle scuole media, Shunichiro Arai, viveva anch'egli in un sobborgo di Hiroshima, ma era già diretto a scuola quando la bomba è esplosa. Ha visto scene raccapriccianti mentre navigava tra le rovine della città, inclusa una fila di persone gravemente ustionate, che marciava lentamente, e vittime dell'esplosione.

(6 agosto 1945)

Volti totalmente distrutti, sia gli occhi che i nasi si sono sgretolati. Queste non possono essere persone, anche se hanno forma umana…

Anche la casalinga Yasuko, il cui marito era lontano da Hiroshima, in servizio come recluta nell'esercito, sopravvisse all'esplosione iniziale. La Hiroshima Timeline ha descritto la sua esperienza in un tweet che è stato condiviso migliaia di volte:

(6 agosto 1945)

Una luce incredibile, un boato dalla terra, la casa trema e l'elettricità dei paralumi e i vetri sono stati spazzati via

Il senso di realismo è così forte che un lettore preoccupato ha chiesto a Yasuko come stesse il bambino:

Yasuko-san! Anche il bambino nel pancione sta bene?

L'account Twitter di Yasuko Imai è stato gestito in parte da Naori Fukuoka, residente a Hiroshima, i cui nonni hanno vissuto in prima persona i bombardamenti e hanno dovuto vivere la devastazione e le difficoltà che persistettero per anni dopo la fine della guerra nell'agosto del 1945.

In un'intervista con Tokyo Shimbun, Fukuoka afferma:

8月6日に焼け野原になってたくさんの人が亡くなったことだけが原爆じゃない […] ずっと放射能の怖さを感じ、大勢の死傷者を見たトラウマ(心的外傷)と生きなくちゃいけない。原爆とは何だったか、私たちが考え出すのはこれからだと思う.

La bomba atomica non solo uccise molte persone nell'area bruciata il 6 agosto […] Da quel giorno abbiamo dovuto vivere nella paura delle radiazioni e insieme (a Hiroshima) abbiamo dovuto convivere col trauma di assistere a molte morti. Quando le persone si chiedono cosa sia successo quel giorno, d'ora in poi sta a noi tramandare quel ricordo.

Il progetto Hiroshima Timeline continuerà a pubblicare tweet basati sui diari dei tre testimoni oculari fino alla fine di dicembre 2020.

Il documentario Hiroshima Timeline è disponibile online [en].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.