chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Il gruppo di hackeraggio Anonymous rivela dati governativi nascosti sui casi di COVID-19 in Nicaragua

Foto: Max Pixel, sotto licenza CC0 Public Domain.

Il 17 agosto, il gruppo decentralizzato cyber hacking Anonymous [it] ha attaccato gli archivi del Ministero della Salute del Nicaragua. I 400 file trapelati [es, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] hanno rivelato un avanzo di 6.245 casi positivi di COVID-19 in Nicaragua, che precedentemente erano sconosciuti al pubblico. L’annuncio [en] è stato fatto su Twitter da un membro auto-identificato dell'Anonymous, Lorian Syrano.

Su Twitter, i nicaraguensi hanno risposto con entusiasmo all'hackeraggio attraverso l'hashtag #OpNicaragua [en]. Dall'inizio della pandemia, le autorità del Nicaragua sono state individuate per la loro opacità [en] sui dati della COVID-19 e il loro rifiuto [en] di introdurre una quarantena.

Anonymous ha rivelato che a maggio, il numero noto di test positivi per la COVID-19 era superiore del 98,80% rispetto a quanto riportato dal Ministero ufficiale: 1332 casi invece di 16. La tendenza è continuata per i mesi successivi. Dal 24 luglio, sembra che un totale di 6.245 casi positivi siano stati non denunciati pubblicamente.

Sembra anche che il tasso di casi positivi per test sia uno dei più alti [en] al mondo, con quasi il 56% dei test risultati positivi alla COVID-19. L'ex direttore dell'epidemiologia del Ministero della Salute, Álvaro Ramírez, in un’intervista con Confidencial, ha spiegato che questo è dovuto al fatto che i test vengono eseguiti principalmente su persone ospedalizzate o che presentano sintomi.

Già prima della divulgazione delle notizie, il sospetto sull'accuratezza dei dati ufficiali relativi alla COVID-19 stava crescendo. Per esempio, un osservatorio cittadino volontario composto da medici esperti, ricercatori, ingegneri, informatici e comunicatori, ha riferito che il numero di morti sospette legate alla COVID-19 è quasi venti volte superiore ai dati condivisi dal Ministero della Salute.

Per Álvaro Ramírez, gli archivi trapelati confermano che il governo stava nascondendo i dati di proposito: Ha detto:

…el hecho de que esta información estaba ahí, que llegaba todos los días a la presidencia, y que por cualquier razón, que no la vamos a entender fácilmente, ellos (Daniel Ortega y Rosario Murillo) decidieron mentir a la población, y cambiar los datos, y poner datos diferentes.

… il fatto che questa informazione si trovasse lì, che arrivasse ogni giorno alla presidenza, e che per qualche ragione che non capiremo facilmente, loro (Daniel Ortega e Rosario Murillo) hanno deciso di mentire alla popolazione e di cambiare i dati e inserirne di diversi.

Il governo, guidato dal Presidente Daniel Ortega, da sua moglie e Vice-Presidente Rosario Murillo, a maggio aveva affermato che le persone soffrivano di polmonite [it] invece che di COVID-19. A maggio e giugno, le notizie allarmanti sulle sepolture nascoste si sono moltiplicate [en]. La giornalista Lucydalia Baca Castellón spera che la condizionalità dei prestiti internazionali costringa presto il governo nicaraguense a prendere misure “responsabili e trasparenti” nei confronti della COVID-19.

Il 16 agosto, Anonymous ha condiviso un'anteprima sui file trapelati:

Saluti al regime Dittatoriale di Ortega. Potremmo essere stati lontani dai riflettori per un po’, ma la nostra lotta per la libertà non si è mai fermata.

Il ministero della salute nicaraguense (MINSA) è stato hackerato! Download dei dati trapelati in arrivo.

Anonymous, come molti oppositori del governo, commentatori [en] e media nicaraguensi, si riferisce al governo di Ortega come “dittatoriale” a causa dei suoi tratti autoritari [en], delle pratiche di censura e corruzione. Secondo il Gruppo Interdisciplinare di Esperti, Ortega ha commesso crimini contro l'umanità verso oppositori politici durante le rivolte antigovernative del 2018.

Il 21 agosto, Lorian Synaro [en] ha condiviso il link dove afferma che l'intero database del Ministero della Salute nicaraguense e altri 400 file possono essere scaricati:

Il ministero della salute nicaraguense (MINSA) è stato hackerato! Sono trapelati tonnellate di dati privati, documenti e l'intero database! Le bugie del governo non rimarranno più segrete.

Questa non è la prima volta che Anonymous prende di mira il governo di Ortega. Per tutto il 2018, l'anno delle proteste antigovernative e della successiva repressione governativa, Anonymous ha rimosso i siti web dei media controllati dal governo e dalla polizia. Nell'aprile 2020, Lorian Syrano ha preso di mira la Banca Centrale del Nicaragua, i canali televisivi di proprietà statale, la Polizia Nazionale e altri siti web istituzionali per protestare contro la gestione della COVID-19. Il governo nicaraguense ha successivamente acquistato un software di protezione del computer dal valore di 916.000 córdobas (circa 26,29 euro).
A maggio, Syrano ha continuato [en] a rimuovere i siti web dei ministeri governativi.

La banca centrale del Nicaragua, il ministero dell'economia e il sito web del governo UAF sono stati tutti prelevati.

El 19 Digital, il più grande mezzo di informazione digitale con stretti legami con il governo, non ha riportato nessuno di questi incidenti, sebbene abbondino i rapporti sulle ultime notizie di altri Ministri della Salute. Nemmeno il Ministero della Salute ha risposto agli attacchi.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.