chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Le donne guatemalteche cantano senza paura contro i femminicidi

Foto de la autora María Jossé España.

Il 10 ottobre 2020, centinaia donne guatemalteche sono scese pacificamente per le strade di varie città del Guatemala, attrezzate di strumenti musicali, pañuelos (fazzoletti), manifesti e maschere per manifestare [es, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] il loro rifiuto verso la violenza contro le donne.

La manifestazioni hanno coinciso con il fine settimana dedicato alla Giornata Internazionale della Bambina, ma sono state anche una risposta alla recente scomparsa e morte della studentessa Litzy Cordón Guardado e all'omicidio della professoressa di 22 anni Laura Hernández Guevara, entrambe nello stesso stesso dipartimento di Zacapa, a sud-est del paese. Twitter è stato inondato da messaggi e canzoni di appoggio ai movimenti, insieme agli hashtag #NiUnaMenos, #JusticiaParaLitzy, e #JusticiaParaLaura.

Secondo l’Osservatorio delle Donne del Ministero Pubblico, ci sono circa 200 denunce al giorno per violenza di genere in Guatemala, delle quali due sono per femminicidio. Secondo l'Istituto Nazione di Scienza Forense, da gennaio a settembre 2020 sono state registrate 350 morti violente di donne.

Le donne hanno cantato l'inno “Canzone senza paura” (Canción sin miedo) della cantante e compositrice messicana Vivir Quintana, le cui parole descrivono il sentimento di ingiustizia, tristezza ed ansia delle donne in situazioni di violenza e mancata risposta dello Stato: “Ad ogni minuto, di ogni settimana; Ci rubano amiche, ci uccidono sorelle”, sottolinea, “Cantiamo senza paura, chiediamo giustizia; Gridiamo per ogni scomparsa”, seguito da “Che risuoni forte: Ci vogliamo vive!  Che cada il femminicida!”.

Questo fine settimana a Città del Guatemala, a Huehuetenango, a Xela, a Comalapa, a Cobán,  a Escuintla, a Petén, a Chiquimula e in tutto il Guatemala, tutte unite in una sola voce per chiedere giustizie per coloro che ci mancano!

Qui condivise alcune foto della manifestazione organizzata in Piazza della Costituzione nella capitale guatemalteca:

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

Foto dell'autrice María Jossé España.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.