chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Aggiornato e tradotto: ‘Archivio Hiroshima’ preserva le testimonianze oculari dell'attacco atomico

Hiroshima Archive

Screenshot dallo strumento di mappatura online del progetto Hiroshima Archive.

Un nuovo progetto di mappe interattive [en, come tutti i link seguenti] combina testimonianze da numerosi testimoni oculari per documentare in maniera comprensiva il bombardamento di Hiroshima e il periodo immediatamente successivo.

L'obiettivo di Hiroshima Archive (Archivio Hiroshima) e di un precedente progetto di mappe che documentano il bombardamento di Nagasaki è preservare la memoria di ciò che accadde, ora che più di 70 anni sono trascorsi dalla fine della guerra e sempre meno testimoni e sopravvissuti rimangono in vita per raccontare le loro storie.

Il 6 agosto 1945, negli ultimi giorni della Seconda Guerra Mondiale, un aereo statunitense sganciò una bomba atomica sulla città di Hiroshima nel Giappone occidentale. Fino a 80.000 people — il 30% della popolazione di Hiroshima — vennero uccise all'istante, e gran parte della città distrutta. Tre giorni dopo, il 9 agosto 1945, la città di Nagasaki subì un attacco simile.

Hiroshima Archive fornisce un'esperienza personalizzata d ciò che accadde durante i bombardamenti. Per esempio, utilizzando lo strumento online gli utenti dell'archivio possono visualizzare una mappa del 1945 di Hiroshima, mentre sfogliano i resoconti e le foto dei sopravvissuti e i luoghi di Hiroshima dove si trovavano al momento dell'attacco. È poi possibile passare a una fotografia aerea della Hiroshima contemporanea per vedere come il posto è cambiato negli anni dal 1945.

hiroshima archive

Hiroshima Archive mappa le testimonianze di testimoni oculari come Hiroso Niimi. Screenshot da Hiroshima Archive.

“Sono passati più di 70 anni da quando le bombe atomiche sono cadute su Hiroshima e Nagasaki,” raccontò il leader del progetto Hidenori Watanave in un'intervista con Global Voices riguardo Hiroshima Archive “Pochi sopravvissuti rimangono oggi e presto non ce ne sarà nessuno. Chi potrà parlare allora, dalla propria esperienza personale, degli effetti della guerra nucleare sull'umanità?”

Un video della versione originale in giapponese del sito, online dal 2011, fornisce un'introduzione sulla portata e la profondità dell'archivio online:

[Nel 2016] oltre ad essere stato tradotto in inglese, lo strumento di mappatura online venne spostato da Google Earth a un nuovo formato accessibile da qualunque browser in qualunque sistema operativo.

La tecnologia di Watanave usa Cesium, un archivio di JavaScript per creare globi in 3D e mappe in 2D in un browser web senza plugin. Watanave è anche il creatore di un simile progetto di mappatura innovativo che traccia gli ultimi momenti delle vittime del terremoto e tsunami del marzo 2011 in Giappone:

Screenshot della spiegazione video della mappa interattiva dello tsunami del Tohoku. Immagine da YouTube.

Nel 2016 si pensò di utilizzare Hiroshima Archive e Nagasaki Archive a due conferenze della gioventù per la pace a Boston e New York. Il progetto incluse conferenze di sopravvissuti alla bomba atomica residenti negli Stati Uniti, una mostra di materiali d'archivio e opportunità di discussione tra giovani giapponesi e americani, e altri partecipanti e membri del pubblico.

Date un'occhiata ai piani di @hwtnv per una conferenza sulla pace per le scuole superiori in collaborazione con Hiroshima Archive.

Gli studenti di scuola superiore di Hiroshima e Nagasaki che organizzarono la conferenza cercarono l'aiuto del pubblico attraverso il crowdfunding:

Those of us involved in the Nagasaki/Hiroshima Archives would like to […] send high school students from Hiroshima and Nagasaki to the United States to hold the Japan-U.S. High School Student Peace Conference. Participants in the conference will include Japanese and American high school students, as well as the public and atomic bomb victims living in the U.S.

Quelli di noi che partecipano a Nagasaki Archives e Hiroshima Archives vorrebbero […] mandare studenti di scuola superiore di Hiroshima e Nagasaki negli Stati Uniti per tenere la Japan-U.S. High School Student Peace Conference [Conferenza di pace degli studenti di scuola superiore di Giappone e Stati Uniti].

Maggiori dettagli sulla campagna di crowdfunding [ora chiusa] e sugli sviluppi del progetto sono disponibili a questo link.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.