chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Fact-checking e lotta alla disinformazione nelle elezioni in Myanmar

Fermo immagine della homepage del sito di fact-checking di notizie  ‘Real or not’.

Il fact-checking è un processo di verifica con l'obiettivo di svelare la disinformazione. È particolarmente importante in Myanmar, dove le violenze settarie che negli ultimi anni hanno preso di mira le minoranze etniche sono state attribuite [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] in parte alla diffusione di discorsi di incitamento all'odio e disinformazione sui social media.

Aziende come Facebook si sono quindi impegnate ad adottare misure per contenere la disinformazione. Ad agosto Facebook ha annunciato una serie di misure predisposte in occasione delle elezioni dell'8 novembre in Myanmar, come la rimozione di “disinformazione verificabile e dicerie non verificabili con il potenziale di ostacolare il voto o danneggiare l'integrità del processo elettorale”, l'uso dell'intelligenza artificiale per identificare i discorsi di incitamento all'odio in 45 lingue tra cui il birmano, “un metodo comprovato di rallentamento della diffusione di disinformazione virale” che consiste nel limitare a cinque il numero di volte in cui si può inoltrare un messaggio su Facebook e la collaborazione con tre squadre di fact-checking nel Paese.

Oltre a Facebook diversi gruppi hanno avviato operazioni di fact-checking durante il periodo di campagna elettorale.

Global Voices ha intervistato Thet Min, fact-checker per ‘Real or not’ [my] (Vero o falso), un sito di fact-checking delle notizie, sui loro sforzi per svelare e fermare la disinformazione in Myanmar. ‘Real or not’ è un progetto della Myanmar ICT For Development Organization o MIDO (Organizzazione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione per lo sviluppo del Myanmar).

La squadra di fact-checking della MIDO basa [my] il proprio lavoro su queste tre domande:

1. Relevance: why does this story need to be verified?
2. Methodology: how is this story verified?
3. Real or Not: what are the facts based on the evidence we found?

  1. Pertinenza: perché questa storia deve essere verificata?
  2. Metodologia: come va verificata questa storia?
  3. Vero o falso: quali sono i fatti in base alle prove che abbiamo trovato?

MIDO e la sua squadra di fact-checking coinvolgono i loro utenti anche attraverso un chatbot.

Usano fonti ufficiali del governo e resoconti dei media mainstream per verificare contenuti virali che sono stati segnalati come falsi. Se necessario la squadra contatta direttamente le parti coinvolte prima di stendere un rapporto finale. Thet Min fornisce altri dettagli sul lavoro del gruppo:

As our fact-checking team policy, we focus on the most viral content on social media which can have negative impacts towards the social, political situation in the country.

La politica del nostro team di fact-checking consiste nel concentrarsi sui contenuti virali sui social media che possono avere effetti negativi sulla situazione sociale e politica del Paese.

Thet Min sottolinea l'importanza del lavoro che stanno svolgendo in vista delle imminenti elezioni:

False information can change people's voting choice at election time.

Le informazioni false in periodo di elezioni possono cambiare la scelta di voto delle persone .

Uno dei rapporti da loro pubblicati riguarda Radio Free Myanmar, che ha un logo simile a quello del sito di notizie Radio Free Asia ed è stato segnalato per aver pubblicato disinformazione riguardo le elezioni.

About [two weeks] ago, we discovered a fake news website that publishes about 10 false news items a day. The fake news website imitates the logo of Radio Free Asia and attacks the NLD [National League for Democracy] Party, ethnic armed groups, civil society groups and the media including fact-checkers, with false information.

Circa [due settimane] fa, abbiamo scoperto un sito di fake news (notizie false) che pubblica circa 10 nuove storie false al giorno. Questo sito imita il logo di Radio Free Asia e attacca con informazioni false il partito Lega Nazionale per la democrazia o NLD [National League for Democracy in inglese], gruppi etnici armati, organizzazioni della società civile e i media, fact-checker inclusi.

La NLD è il partito al governo che alle elezioni generali del 2015 sconfisse quello sostenuto dall'esercito e ad oggi continua ad essere bersaglio di disinformazione da fonti presumibilmente legate all'esercito.

Tuttavia anche il governo guidato dalla NLD è stato accusato [it] di aver bloccato più di 200 siti, tra cui media delle minoranze etniche che forniscono una copertura mediatica indipendente dalle regioni più remote del Paese. Anche il sito ‘Justice for Myanmar’ (Giustizia per il Myanmar), che denunciava la corruzione dell'esercito, è stato bloccato con l'accusa di diffondere dicerie.

Thet Min condivide alcune delle sfide che il suo gruppo affronta:

One of the main difficulties for us is having access from different stakeholders, particularly the government. In Myanmar, since some ethnic areas are in armed conflict situations, mis/dis information that came up into the form of propaganda and dangerous speech in the issues of conflicts are prominent. So it is difficult for the news media to obtain accurate information on those areas as they cannot get the evidence and voice from the people. For fact-checkers, it is hard for us to fact check most of the news from those areas. We can’t know the exact situation including numerical facts.

Una delle più grandi difficoltà per noi è ottenere accesso [alle informazioni] dai diversi soggetti coinvolti, in particolare il governo. In Myanmar, dato che alcune aree abitate dalle minoranze etniche sono in uno stato di conflitto armato, la disinformazione prende prevalentemente la forma di propaganda e discorsi dannosi sulle questioni inerenti al conflitto. Per cui è difficile per i media ottenere informazioni accurate su quelle zone, dato che non possono raccogliere prove e testimonianze dalle persone. Per noi fact-checker è difficile verificare la maggior parte delle notizie provenienti da quelle aree. Non possiamo ottenere numeri e altri dati precisi.

Il Myanmar ha più di 100 gruppi etnici, alcuni dei quali in conflitto armato con il governo nazionale. Il conflitto con alcune aree del Rakhine nel Myanmar settentrionale ha portato a interruzioni del servizio internet da giugno 2019. L'ente elettorale governativo ha anche annunciato la cancellazione delle elezioni nelle aree calde, il che potrebbe privare del diritto al voto più di un milione di persone.

Thet Min offre questo consiglio a chi fornisce il servizio internet in Myanmar:

People are sensitive during the election period. We want voters not to be biased in reading the news, whatever political parties they support. Voters might share false news about political parties that they don’t like without checking and verifying. Disinformation can damage our society.

Le persone sono sensibili [alla disinformazione] durante il periodo elettorale. Vogliamo che gli elettori non siano prevenuti quando leggono le notizie, qualunque partito sostengano. Gli elettori potrebbero condividere notizie false sui partiti che a loro non piacciono senza controllare e verificare. La disinformazione può danneggiare la nostra società.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.