chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Global Voices collaborerà con l'UNESCO su un kit di strumenti per l'attivismo digitale per la promozione delle lingue online

Illustrazione di Adriana García, usata con autorizzazione.

Global Voices, attraverso la sua iniziativa Rising Voices [en, come i link seguenti], ha il piacere di annunciare una nuova partnership con l’UNESCO per produrre un kit di strumenti educativi aperti per le comunità indigene e altre comunità linguistiche minoritarie o con scarse risorse, che cercano di incorporare i media digitali e gli strumenti basati su internet nelle loro attività di promozione linguistica.

Secondo la Dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni, il diritto di libera espressione e di accesso alle informazioni nella propria lingua madre è una delle condizioni fondamentali per la piena emancipazione dei popoli indigeni. Conservare la vitalità delle lingue indigene aiuta a preservare e proteggere il sapere tradizionale, che spesso esiste principalmente in forma orale, e allo stesso tempo salvaguarda la cultura e l'identità delle comunità indigene.

Uno dei modi in cui le comunità stanno lavorando per esercitare questi diritti è attraverso l'uso dei media digitali e gli strumenti basati su internet. Approfittando della crescente connettività e di dispositivi più accessibili, le comunità stanno ampliando la portata del contenuto che producono nelle loro lingue materne e il loro accesso alle informazioni e alle conoscenze prodotte da altri e anche la loro abilità di comunicare con altre persone in altre comunità.

In prima linea in questa tendenza sono quegli attivisti di lingue digitali che hanno un approccio “fai da te” nella creazione di contenuto digitale, campagne nei social media, materiali educativi online e piattaforme di comunicazione. Lo spirito principale di questi attivisti è la condivisione di abilità, esperienze e conoscenze.

Queste comunità linguistiche affrontano tuttavia ancora una serie di ostacoli fondamentali per usare in modo ottimale l'internet e i media digitali per promuovere le loro lingue online. Questi [ostacoli] includono le barriere di accesso, nonché sfide tecniche, tecnologiche, linguistiche, socio-culturali e persino legali o politiche.

La buona notizia è che molte di queste sfide sono indirizzate dagli attivisti in tutto il mondo, che sta sviluppando strategie e soluzioni efficaci che potrebbero essere adottate e adeguate per adattarsi ai contesti e alle realtà uniche di altre comunità. Queste lezioni e migliori pratiche saranno incorporate in questa risorsa per fornire una panoramica più ampia dei vari elementi che portano alla creazione di progetti e campagne di attivismo digitale.

Questo kit di strumenti non intende essere una guida passo a passo; fornirà piuttosto un piano d'azione per l'attivismo digitale che sarà co-ideato in stretta collaborazione con i network esistenti e nuovi degli attivisti digitali e di altri partner, mentre continuano i preparativi per il Decennio internazionale delle lingue indigene 2022-2032.

Creando questa risorsa per gli attivisti digitali esistenti e nuovi, la partnership tra Global Voices e UNESCO soddisfa una raccomandazione delineata nella Dichiarazione Los Pinos [Chapoltepek], preparata durante l'evento conclusivo di alto livello di UNESCO per l’Anno internazionale delle lingue indigene 2019:

“Promotion of networks of digital activists and champions for the teaching and learning of indigenous languages, as well as the exchange of best practices related to the use of technology.”

“Promozione dei network degli attivisti digitali e dei promotori per l'insegnamento e l'apprendimento delle lingue indigene, nonché condivisione di pratiche migliori correlate all'uso della tecnologia.”

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.