chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

App giapponese che “traduce” le parole delle mogli ai mariti ha acceso feroci critiche online

L'app Cope incoraggia i coniugi a condividere le responsabilità durante la crescita dei figli, mirando a facilitare la comunicazione tra i coniugi tramite la mascotte “Cope” che fa da intermediario. Immagine dal sito ufficiale Cope, largamente condivisa sui social media.

Un produttore di dolciumi giapponese è stato criticato per voler rafforzare i ruoli di genere tradizionali e voler facilitare la manipolazione emotiva, dopo aver lanciato la campagna pubblicitaria e aver creato un'applicazione per aiutare i mariti a “tradurre” ciò che le loro mogli stanno dicendo. Alcuni dei contenuti web promozionali sono stati da allora rimossi, ma non prima di aver scatenato una discussione che metteva in dubbio il presupposto della campagna ovvero la biologica differenza tra uomo e donna.

La famosa marca di produzione dolciaria Ezaki Glico [en] con base a Osaka ha creato l'app “Cope” per accompagnare il lancio del suo ‘Co-Sodate Project [ja, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] (Progetto Co育て[‘crescere’])’. ‘Co-Sodate’ è un adattamento della parola giapponese per la crescita dei figli, kosodate (子育て). Il “co-” deriva dalle parole inglesi “communication”, “cooperation” e “co-parenting.”

Secondo Glico, lo scopo del progetto (a parte pubblicizzare i prodotti Glico) è “far si che tutti i bambini che sono venuti alla luce possano crescere in salute sia nel corpo che nello spirito” (生まれてきてくれる子どもには、元気に、ココロ豊かなに育ってほしい!).

L'app gratuita “Cope” della campagna permette ai coniugi di scambiarsi messaggi, leggere articoli sulla gravidanza e la crescita dei figli, e tenere traccia degli sviluppi legati al bambino. Secondo l’ Asahi Shimbun, un giornale locale, l'app era in origine sviluppata da donne impiegate alla Glico, ma il progetto era supervisionato da Ihoko Kurokawa, autrice di diversi libri che parlano di relazioni, incluso “Manuale d'istruzioni delle mogli” (妻のトリセツ, Tsuma no Torisetsu).

Secondo l'Asahi Shimbun, i consigli dell'app Cope per i mariti parlano tra l'altro di come questi ultimi possono identificare, interpretare e decodificare “otto schemi” che si vengono a creare quando una moglie si arrabbia, “traducendo” il presunto vero significato delle cose che vengono dette [en]:

When she says, “It is meaningless for us to remain together,” the site says what she really means is, “How do you feel about me?”

When she says, “It is really hard to do this,” the site says she really wants to say, “Will you appreciate what I did?”

Quando lei dice, “Non ha senso per noi restare insieme”, il sito dice che ciò che lei intende veramente è, “Cosa provi per me?”

Quando lei dice, “Questa cosa è davvero difficile da fare”, il sito riporta che lei in realtà vuole dire, “Apprezzi quello che ho fatto?”

L'app Cope ha subito provocato critiche su Twitter per il suo apparente mettere da parte le reali preoccupazioni delle donne.

L'immagine riporta: “Questa cosa è davvero difficile da fare”, non equivale a dire, “Apprezzi quello che ho fatto?” ma, “Anche tu dovresti farlo”.

Ero veramente scioccata da questo sfacciato modo di mostrare disprezzo per le donne basato sulla teoria per cui non devi prendere seriamente ciò che dice una donna, ma solo mostrare un gesto di gratitudine e compassione.

L'ho corretto io per voi ragazzi. Un grande miglioramento, non credete?

Il sito web di Cope ha spiegato anche come un uomo può manipolare e deviare le conversazioni riguardanti argomenti sensibili.

Per esempio, se una donna chiede, “Cos'è più importante per te, il lavoro o la famiglia?”, la campagna Co-Sodate suggerisce che l'uomo risponde con “Scusami se ti faccio sentire sola”, e rapidamente cambia l'oggetto di conversazione glissando e parlando dei suoi problemi a lavoro:

Quest'app non è altro che una facile via d'uscita per gli uomini egoisti che vogliono evitare le proprie responsabilità a proposito di fare i servizi in casa e crescere i figli, ma non vogliono che le loro mogli si arrabbino con loro. In primo luogo, gli stessi sviluppatori hanno mostrato un estrema insensibilità e irresponsabilità nel creare un'app come questa.

Non c'è altra soluzione ad un marito (e padre) collaborativo che aiuta con i servizi in casa e con il prendersi cura dei figli. Quand'è che le persone lo capiranno?

Un “cervello di genere”

Il contenuto successivamente rimosso dal sito Co-Sodate, ma catturato e preservato su diversi blog, ha generalizzato sul fatto che le difficoltà comunicative tra uomo e donna sorgono per lo più a causa di differenze neurologiche:

脳を装置として見立ててみると、男性脳と女性脳では回路のかたちや信号の種類がちがうから、当然、おなじ入力に対しての出力も変わってくるよ。

Siccome il cervello maschile e quello femminile sono diversi in termini di struttura dei circuiti e dei segnali, il loro output sarà diverso anche nel momento in cui ricevessero lo stesso input.

Il consiglio comprendeva generalizzazioni del tipo:

男性脳には『察する機能』がついていないと思った方がいいよ![…] 女性脳は何より共感を求めているの。

La ‘funzione dell'intuizione’ nel cervello maschile lascia molto a desiderare […] Più di ogni altra cosa, il cervello femminile desidera compassione.

J-Cast News ha riportato che le supposizioni fatte dalla campagna Co-Sodate sulle differenze tra il cervello maschile e quello femminile, furono criticate per essere non scientifiche.

Yuko Yotsumoto, un professore di neuropsicologia cognitiva dell'Università di Tokyo, ha criticato i consigli di Co-Sodate, affermando che:

最近の研究では、『男女間には個人差を超えて一般化できるような脳の構造や機能の差はない』という説が有力です。したがって、これは事実だとは言えません。

Recenti studi hanno dimostrato come la disparità derivata da differenze individuali è molto più grande di ogni generalizzata disparità legata al genere. per questo motivo, le asserzioni [fatte dal sito] non sono basate sui fatti.

Yotsumoto ha aggiunto che non tutte le differenze basate sul genere erano necessariamente basate sulla differenza legata alla “struttura dei circuiti e dei segnali” come veniva affermato, ma potevano essere legate all'influenza dell'ambiente circostante.

『男女で同じ入力に対する出力に違いがある』ということは否定できませんが、その理由を脳の構造や回路に求めるのは間違っています。『男女がおかれた立場の違い、家庭生活における役割の違い』のほうが、大きな要因なのではないでしょうか?」「他の要因についての言及もせず、安易に『脳科学』に理由を帰属させることは浅慮であると私は考えます。

Non nego che l'output di un cervello femminile sia diverso da quello di uno maschile anche se sottoposto allo stesso input, tuttavia è un errore considerare questa differenza in rapporto alle differenti strutture di circuiti e segnali. Forse questo ha più a che fare con le diverse posizioni che occupano gli uomini e le donne, e i diversi ruoli che prendono all'interno della casa. Precipitarsi ad attribuire tali differenze alle “neuroscienze”, senza nemmeno aver considerato nessun'altra causa potenziale, è sconsideratamente irresponsabile.

L'interpretazione di Yotsumoto è supportata da recenti studi [en] condotti da altri neuroscienziati [en] a livello mondiale, i quali spiegano che la nozione di “gendered brain” (‘cervello di genere’) è sorta da “un bisogno di un riscontro scientifico dello status inferiore della donna” e serve a rinforzare gli stereotipi legati al genere.

In un articolo di opinione, lo scrittrice freelance Ai Nakazaki critica il sito Co-Sodate, dicendo che focalizzarsi su questi stereotipi di genere può far sottovalutare l'importanza delle differenze individuali.

このジェンダーステレオタイプに基づいて、「男は~」「女は~」と語る表現は、至るところにあふれている。男は理論的で女は感情的、男は狩猟本能があり女は母性本能がある、男はニブくて女は鋭い、男は解決策を求めるが女は共感を求めているだけ……など典型的なものがいくつもある。しかし男も女も「人それぞれ」で、こうした分け方に何の意味もない。

Vediamo queste frasi basate su stereotipi di genere dappertutto: “Gli uomini sono fatti in questo modo” e “le donne sono fatte in quel modo”. Gli uomini solo logici e le donne emozionali, gli uomini hanno istinti di caccia e le donne istinti materni, gli uomini sono emotivamente  incapaci e le donne sono intuitive…e altri comuni preconcetti.

Tuttavia, uomini è donne sono individui, e inserirli in due categorie distinte è insensato.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.