chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Blogger di Singapore attiva il crowdfunding per pagare i danni per diffamazione al presidente Lee Hsien Loong

I blogger Roy Ngerng (a sinistra) e Leong Sze Hian (a destra). Fonte: Facebook

I due blogger singaporiani sono riusciti a finanziare tramite una raccolta di soldi collettiva i danni per diffamazione che dovevano pagare al presidente del paese Lee Hsien Loong.

Il 24 marzo, il blogger e consulente finanziario Leong Sze Hian è stato giudicato colpevole [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] di diffamazione verso il presidente Lee, dopo aver condiviso un post su Facebook nel 2018 che riportava il link di un articolo circa il presunto coinvolgimento del leader singaporiano in uno scandalo per corruzione in Malaysia.

Leong ha eliminato il post ma è comunque stato accusato di diffamazione da parte di Lee; pertanto è stato condannato dal tribunale a pagare $133.000 dollari di Singapore (l'equivalente di $100.300 dollari statunitensi). Ciò ha spinto Leong a lanciare una campagna di crowdfunding, iniziativa che ha avuto successo nel raggiungere la somma richiesta in soli 11 giorni.

Il successo di Leong ha ispirato il collega blogger Roy Ngerng a finanziare tramite crowfunding il suo pagamento per diffamazione a Lee. Nel 2014, Roy ha accusato Lee di appropriazione indebita del Central Provident Funds, un fondo di previdenza sociale federale con il fine di supportare gli anziani. Roy si è poi scusato per quanto detto ma Lee ha rifiutato le scuse e lo ha accusato di diffamazione.

Il 17 dicembre 2015, la Corte Suprema ha ordinato a Roy di pagare150.000 dollari di Singapore (ovvero 113.130 dollari statunitensi) per i danni a Lee. Ha richiesto di pagare i danni in rate mensili e, come Leong, ha lanciato una campagna di raccolta fondi raggiungendo il suo obiettivo in otto giorni.

I casi di Leong e Roy hanno messo in risalto le persecuzioni dovute alle critiche, persino quelle derivanti da cittadini comuni, che esprimono dissenso sulle piattaforme online. Ma il successo a sopresa delle campagne di crowdfunding dei due blogger potrebbe indicare un desiderio di maggiore protezione della libertà di parola.

“Il miracolo della domenica di Pasqua”

Leong ha raggiunto il suo obiettivo il 4 aprile, per cui ha chiamato il suo successo un “miracolo della Domenica di Pasqua”; più di 2.000 persone hanno contribuito alla sua campagna. Ha scritto i seguenti versi su Facebook, riflettendo sulla sua lotta legale durata due anni:

All I did was just a Facebook share
Without any comment a share that was bare
And on my 65th birthday came the biggest scare
To fight not did I dare
But with each passing day so many care
Asking for a clear air
For what is right and fair
Freedom and speech are an inseparable pair
Which so sadly here is so rare
A badge of honour forced to wear
The oppression that we must tear
However long and hard the affair
The fear must go away everywhere
So that our children will never ever fear to go there

Su Facebook ho solo condiviso

Un post vuoto senza neanche un sorriso

E per il mio 65esimo compleanno di paura ho tremato

Di lottare non osavo

Ma ogni giorno che passava ad altri interessava

Un po’ di aria pulita si ricercava

Per ciò che è equo e giusto

Libertà e parola hanno lo stesso gusto

Qui sono così sfortunatamente rare

Una medaglia d'onore obbligata a indossare

L'oppressione che piangiamo

La soluzione si trova lontano

La paura ovunque deve sparire

Affinché i nostri figli in futuro ne possano gioire.

Ha rilanciato la sua campagna di raccolta fondi dopo aver saputo che Lee ha richiesto il rimborso dei costi legali di circa 130.000 dollari singaporiani (cioè 98.000 dollari statunitensi), quindi Leong dovrà pagare un quarto di milione di dollari per aver condiviso un post su Facebook.

Il crowdfunding come resistenza

Roy ha perso il suo lavoro in ospedale dopo le accuse di diffamazione; incapace di trovare un'occupazione, è partito per il Taiwan. Il successo della sua campagna significa che può adesso ritornare a Singapore senza preoccuparsi di andare in bancarotta.

Up until a week ago, it felt like this, that I would never be able to return home to Singapore, for fear of the defamation suit and threat of bankruptcy hanging over my head.

But over the last week, you have rallied together and helped make it possible for me to return again. I am so grateful.

Fino a una settimana fa sentivo che non sarei più potuto tornare a casa mia a Singapore, per paura delle accuse di diffamazione e della minaccia di andare in bancarotta che mi frullavano in testa.

Ma durante la scorsa settimana vi siete uniti e mi avete donato la possibilità di poter tornare. Ve ne sono davvero riconoscente.

Circa 2.122 persone hanno contribuito alla campagna di Roy e le donazioni continuano ad arrivare, nonostante abbia già raggiunto il suo obiettivo. Ha promesso di ritornare indietro le donazioni superflue o di inidirizzarle a Leong e altri giornalisti che stanno affrontando accuse di diffamazione.

Ci ha comunicato che il successo della sua campagna potrebbe essere un segnale circa il fatto che molti cittadini sono infelici delle persecuzioni verso oppositori e attivisti:

People who joined in the crowdfunding movement did so for various reasons, but the consistent theme is that they no longer want to see people who speak up or raise questions on important issues be sued or charged simply for doing so.

There is lesser tolerance for such high-handed oppressive actions, and the government's [continued use of] legal tools for political persecution will ultimately backfire on them, when Singapore's citizens view the government as silencing debate, instead of being willing to engage in the concerns of Singaporeans.

As Singapore becomes more and more unequal and poverty rises, people want debates on these issues, as well as answers and solutions to them. They are beginning to realize that the persecution of activists, journalists and members of the opposition is counter-productive to developing effective conversations and policy solutions, and increasingly understand that the government's use of legal tools to quell dissent has instead curtailed the space available for critical discourse.

Coloro che hanno partecipato al movimento di crowdfunding lo hanno fatto per molteplici ragioni, ma il punto condiviso da tutti è che non vogliono più vedere che le persone che alzano la voce o sollevano questioni riguardo problemi importanti siano citate in giudizio o accusate per quello che fanno.

Vi è una minore tolleranza verso tali azioni oppressive e prepotenti, e il continuo servirsi da parte del governo di strumenti legali per le persecuzioni politiche si ritorceranno contro loro stessi alla fine, non appena i cittadini di Singapore si renderanno contro che il governo mette a tacere i dibattiti, invece di essere disposto a impegnarsi per le preoccupazione dei singaporiani.

Man mano che Singapor diventa sempre più ingiusto e la povertà aumenta, le persone vogliono affrontare tali questioni e trovare risposte e soluzioni per risolverle. Stanno iniziando a realizzare che le persecuzioni di attivisti, giornalisti e membri dell'opposizione siano anti-produttive per un efficace sviluppo dei dibattiti e delle soluzioni politiche; inoltre stanno sempre più capendo che l'utilizzo del governo degli strumenti legali per reprimere il dissenso ha invece ridotto lo spazio disponibile per il discorso critico.

Ha poi aggiunto che il crowdfunding potrebbe interpretarsi come una “forma di resistenza mirata” contro le dure strategie del governo verso individui critici:

The democracy movements across Asia are also [making] Singaporeans [more sensitive] to the understanding that democracy can bring about better social changes, and Singaporeans are gradually becoming more accepting of the need for some form of social resistance against the powers that be, in order to achieve social justice. The… crowdfunding movement is an example of such a form of targeted resistance against the government's financially based persecution method against individuals.

I movimenti democratici in Asia stanno rendendo i singaporiani più sensibili verso la comprensione che la democrazia possa apportare cambiamenti sociali in meglio, e stanno accettando sempre più il bisogno di qualche forma di resistenza sociale contro i poteri forti, per ottenere giustizia sociale. Il movimento di crowdfunding è un esempio di questa forma di resistenza mirata contro i metodi persecutori basati sull'economia del governo a discapito degli individui.

Il team di Roy ha informato Lee e il tribunale circa l'intenzione di pagare il saldo residuo della multa in un pagamento unico.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.