chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Una studentessa di medicina del Kashmir dipinge su foglie per sconfiggere lo stress da COVID-19

Tabish Aijaz Khan. Screenshot from Youtube Video.

Tabish Aijaz Khan. Fermo immagine da Youtube [sottotitoli in inglese].

Questo post è stato pubblicato la prima volta su Video Volunteers [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione], una pluripremiata organizzazione collettiva di media di base in India. Qui di seguito pubblichiamo un'edizione redatta in base a un accordo di pubblicazione di contenuti.

Tabish Aijaz Khan, una giovane studentessa di medicina del distretto di Anantnag in Kashmir, combatte lo stress causato dagli esami e dalla pandemia di COVID-19 grazie al suo talento nella pittura.

Il 9 marzo 2020 nello Stato indiano di Jammu e Kashmir è stato verificato il primo caso di COVID-19. L'11 ottobre gli ultimi numeri di casi di COVID-19 in Jammu e Kashmir sono 83.064 con 1.313 decessi.

Il Kashmir ha subito più di 413 blocchi di Internet dal 2012, il più lungo dei quali durato dal 4 agosto 2019 al 4 marzo 2020, secondo Internetshutdowns.in. Il servizio Internet è attualmente limitato al 2G. Secondo una ricerca di Sheikh Shoib e S. M. Yasir Arafat pubblicata su The Lancet a settembre 2020, la combinazione di blackout nelle comunicazioni e lockdown in Kashmir ha alte probabilità di causare solitudine e peggiorare disagi psicologici.

Tabish Aijaz ha cominciato a dipingere in quarta e da allora la pittura è diventata il suo hobby. Attualmente studia per diventare medico. Dato che la facoltà di medicina è impegnativa e richiede molti studi e esami, Tabish ha cominciato a dipingere per diminuire lo stress causato dalla pandemia e dai suoi studi.

Rayees Ahmad, assistente sociale e inviato locale di KashmirUnheard, l'ha intervistata per parlare del suo impegno:

Invece che davanti a uno schermo, Tabish trascorre il suo tempo dipingendo sulle foglie di (platano orientale) [it] e condividendo le sue opere sui social media. Un dipinto può richiedere dalle quattro ore ai sette giorni per essere completato.

Ho dipinto il cielo con il blu, e raffigurato gli alberi di pino 🌲 con rami, erba vera, pietre. E gli hotel sono fatti di carta rigida e infine c'è una bellissima valle all'interno.
Amo creare cose belle dai rifiuti ❤️

“Se c'è un paradiso in terra, è qui, è qui, è qui”

#acrilico su vera foglia di #chinar 🍁
Sono sempre così felice di dipingere le foglie di chinar  ❤️❤️❤️

Di recente Tabish ha ricevuto grande apprezzamento per i suoi sforzi nel diffondere la cultura del Kashmir e riguardo la diffusione della COVID-19.

Kabbah shareef ❤️ [la nobile Ka'ba]
Ai tempi della #COVID-19

Pellegrini mantengono il #distanziamento sociale durante lo #hajj2020 [pellegrinaggio alla Mecca]
Spero che questa pandemia sparisca..
AMEN

Tabish, che usa anche pietre e materiali di scarto per creare la sua arte, ha mostrato i suoi lavori ad esposizioni d'arte locali. In quanto aspirante medico, usa la sua arte per mettere in risalto il servizio che medici, infermieri e altri operatori sanitari stanno offrendo al Paese per sconfiggere la pandemia.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.