chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

La diversità è la chiave: parliamo con la dott.ssa Shakuntala Haraksingh Thilsted, vincitrice del World Food Prize 2021

La Dottoressa Shakuntala Haraksingh Thilsted, Global Lead for Nutrition and Public Health presso World Fish e vincitrice del World Food Prize 2021. Foto per cortesia della Dottoressa Haraksingh Thilsted, utilizzata con autorizzazione.

Con la crisi climatica [it] che minaccia i sistemi alimentari mondiali, ora aggravata dal baratro economico causato dalla pandemia di COVID-19 [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] la mitigazione della fame e la sicurezza alimentare sono questioni prioritarie. Come possiamo implementare metodi agricoli eco-compatibili, soprattutto quando gli agricoltori – molti dei quali donne – non hanno un posto a tavola? Nei paesi del Sud del mondo, molti agricoltori non sono nemmeno in grado di attingere al sostegno finanziario o di assicurarsi la proprietà della terra.

Il lavoro della dott.ssa Shakuntala Haraksingh Thilsted in questo senso è pionieristico, eppure la sua soluzione è semplice: concentrarsi su alimenti a base di pesce culturalmente appropriati per migliorare la nutrizione nelle comunità vulnerabili e ampliarla con il supporto offerto attraverso politiche governative e finanziamenti per lo sviluppo. Il suo approccio ha avuto un tale successo che le è valso il World Food Prize 2021.

In questa seconda parte della mia intervista via e-mail con la Dottoressa Haraksingh Thilsted (potete leggere la prima parte qui), lei discute di come il suo lavoro come Global Lead for Nutrition and Public Health presso World Fish, un centro di ricerca CGIAR in Malesia, abbia aiutato a ristrutturare e ampliare l'agricoltura comunitaria in sistemi alimentari a basse emissioni e ad alta nutrizione in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite per il 2030.

Janine Mendes-Franco (JMF): Quanto è importante che iniziative come la tua ricevano il sostegno di governi, agenzie di finanziamento e organizzazioni sia private che pubbliche? 

SHT: Policies, investments and programmes from governments are key. However, in many low- and middle-income countries, policy makers and government officials need to have knowledge of the multiple benefits of aquatic foods—for people, planet and national development. Global funding agencies can play a role in influencing governments and assisting with aid.

SHT: Le politiche, gli investimenti e i programmi dei governi sono fondamentali. Tuttavia, in molti paesi a basso e medio reddito, i responsabili politici e i funzionari governativi devono conoscere i molteplici benefici degli alimenti acquatici, per le persone, il pianeta e lo sviluppo nazionale. Le agenzie di finanziamento globali possono svolgere un ruolo nell'influenzare i governi e nell'assistere con gli aiuti.

JMF: Quali tipi di politiche e mentalità sono fondamentali per il successo di un programma alimentare come questo?

SHT: Value the multiple benefits of diverse foods from oceans and inland waters—so, policies that protect and manage water systems and the diverse species of aquatic foods found in different waters. Water systems and aquatic foods must be included in policies from different sectors: education, nutrition and health, mother and child care programmes, school-feeding programmes, safety net programmes for the poor and vulnerable, not just to feed [but] also to nourish the poor and vulnerable, and leave no one behind. Immediate actions are needed as the numbers of those who are becoming malnourished and do not have access to nourishing foods are growing rapidly.

SHT: Valorizzare i molteplici vantaggi dei diversi alimenti provenienti dagli oceani e dalle acque interne – quindi le politiche che proteggono e gestiscono i sistemi idrici e le diverse specie di alimenti acquatici che si trovano nelle diverse acque. I sistemi idrici e gli alimenti acquatici devono essere inclusi nelle politiche di diversi settori: istruzione, nutrizione e salute, programmi di assistenza alle madri e ai bambini, programmi di alimentazione scolastica, programmi di rete di sicurezza per i poveri e i vulnerabili, non solo per sfamare [ma] anche per nutrire i poveri e i vulnerabili, e non lasciare indietro nessuno. Sono necessarie azioni immediate poiché il numero di coloro che stanno diventando malnutriti e non hanno accesso a cibi nutrienti sta crescendo rapidamente.

La Dottoressa Shakuntala Haraksingh Thilsted durante il discorso di presentazione presso Accelerating the End of Hunger and Malnutrition – A Global Event, il 29 novembre, 2018 a Bangkok, Tailandia. Foto di Amanda Mustard per FAO/IFPRI su Flickr, CC BY-NC-ND 2.0.

JMF: La maggior parte del tuo lavoro è stato svolto in Asia e in Africa. Come potrebbe essere replicata la vostra iniziativa di acquacoltura nei Caraibi?

SHT: Aquaculture, nutrition-sensitive pond polyculture approaches, as I have promoted with diverse species of small and large fish, may be suitable for some of the larger islands. Production of some marine species, for example, seaweed [and] mussels may also be appropriate for some islands.

SHT: L'acquacoltura, gli approcci di policoltura negli stagni sensibili alla nutrizione, come ho promosso con diverse specie di pesci piccoli e grandi, potrebbero essere adatti per alcune delle isole maggiori. Anche la produzione di alcune specie marine, ad esempio alghe [e] mitili, potrebbe essere appropriata per alcune isole.

JMF: In che modo il governo del Bangladesh ti ha aiutato a scalare il passaggio dal livello comunitario al livello nazionale? Da lì, come si è diffuso il programma in Asia e in Africa?

SHT: There are around four million homestead ponds in Bangladesh. The Government of Bangladesh banned the poisoning of ponds, [there was a common practice of killing off native fish before stocking ponds with large fish species], promoted the maintenance of native fish in the ponds and stocked micronutrient-rich fish species, using an assessment by BRAC [a Bangladesh-based development organisation] and Copenhagen Consensus that nutrition-sensitive pond polyculture is a cost-effective approach to combat malnutrition.

SHT: In Bangladesh ci sono circa quattro milioni di stagni. Il governo del Bangladesh ha vietato l'avvelenamento degli stagni, [c'era una pratica comune di uccidere i pesci autoctoni prima di rifornire gli stagni con specie di grandi pesci], ha promosso il mantenimento del pesce autoctono negli stagni e ha immagazzinato specie ittiche ricche di micronutrienti, utilizzando una valutazione di BRAC [un'organizzazione per lo sviluppo con sede a Bangladesh] e Copenhagen Consensus secondo cui la policoltura negli stagni sensibile alla nutrizione è un approccio conveniente per combattere la cattiva alimentazione.

JMF: Ci spiega come funziona la policoltura negli stagni fornendo cibo e aumentando la biodiversità, nella misura in cui ha anche iniziato a produrre alimenti derivati dal pesce essiccato.

SHT: Benefits [include] increased production and productivity (no competition between species); diverse fish species, the small species being micronutrient-rich; increased nutritional content of the total production; increased consumption; increased income from sale; better environment [and] no poison used to clean the pond. [As far as the] dried fish from capture fisheries [goes]—both inland and coastal—sun-drying is a common practice. Dried small fish are very nutrient-dense, as the moisture content is removed and the nutrients are therefore concentrated, [making it] super food for young children: multiple nutrients with no bulk. Children have small gastro-intestinal tracts, and can only eat small amounts.

SHT: I vantaggi [includono] aumento della produzione e della produttività (nessuna competizione tra le specie); diverse specie di pesci, con le specie piccole che sono ricche di micronutrienti; aumento del contenuto nutritivo della produzione totale; aumento dei consumi; aumento delle entrate dalla vendita; ambiente migliore [e] nessun veleno usato per pulire lo stagno. [In merito al] pesce essiccato proveniente dalla pesca di cattura [che va], sia nell'entroterra che sulla costa, l'essiccazione al sole è una pratica comune. I piccoli pesci essiccati sono molto densi di sostanze nutritive, poiché il contenuto di umidità viene rimosso e le sostanze nutritive vengono quindi concentrate, [rendendolo] un super alimento per i bambini piccoli: più nutrienti senza volume. I bambini hanno piccoli tratti gastrointestinali e possono mangiare solo piccole quantità.

La policoltura negli stagni della Dottoressa Haraksingh Thilsted è un approccio conveniente e sostenibile all'acquacoltura, vista la convivenza di piccole e grandi specie in stagni, risaie e altri specchi d'acqua. Foto per gentile concessione della Dottoressa Haraksingh Thilsted, utilizzata con autorizzazione.

JMF: Con i livelli di inquinamento in tutto il mondo, potrebbe esserci una certa riluttanza a dare la priorità al pesce nella dieta delle persone, dati gli alti livelli di mercurio in alcuni pesci più grandi. Nei Caraibi e in America Latina, che hanno in gran parte un uso elevato e non regolamentato di pesticidi, ci sono anche preoccupazioni per gli effluenti che corrompono i corsi d'acqua e la vita dei pesci.

SHT: Better management, better regulation, better education of the issues. Limit the intake of large carnivorous species, eat diverse species, eat smaller, faster-growing fish that do not accumulate much, eat seaweed.

SHT: Una migliore gestione, una migliore regolamentazione, una migliore educazione queste tematiche. Limitare l'assunzione di grandi specie carnivore, mangiare specie diverse, mangiare pesci più piccoli e dalla crescita più rapida che non si accumulano molto, mangiare alghe.

JMF: Il tuo programma aveva un elemento educativo? In che modo le persone sono state incoraggiate a provare una dieta prevalentemente a base di pesce?

SHT: [The programme] included nutrition and health messaging and demonstrations to women, men and youth [as well as] engagement and training of women in the entire approach, [including] production systems.

SHT: [Il programma] includeva messaggi e dimostrazioni su nutrizione e salute per donne, uomini e giovani [oltre] partecipazione e formazione delle donne nell'intero approccio, [compresi] i sistemi di produzione.

JMF: Ci spiega come la diversità influisce direttamente sull'equità. Dobbiamo spostare il nostro sistema di valori da uno incentrato sul profitto a uno incentrato sulla giustizia?

SHT: Equity and justice are paramount values that must be included along with monetary values. In food systems [like] pond polyculture, diversity can lead to a combination of multiple values. However, production is only one part of the system. The entire food system's framework must be considered. Trade-offs must be handled carefully, using solutions identified with communities’ [input].

SHT: L'equità e la giustizia sono valori fondamentali che devono essere inclusi insieme ai valori monetari. Nei sistemi alimentari [come] la policoltura negli stagni, la diversità può portare a una combinazione di più valori. Tuttavia, la produzione è solo una parte del sistema. Occorre considerare l'intero quadro del sistema alimentare. I compromessi devono essere gestiti con attenzione, utilizzando soluzioni identificate con [input] delle comunità.

JMF: Come si colloca tutto ciò nella corretta gestione dei nostri oceani in concomitanza con questioni come la pesca eccessiva [it], l'inquinamento e il degrado della barriera corallina [it]? 

SHT: Aquatic foods are from oceans and inland waters. Communities which live close to water bodies and depend on them for food, income, livelihoods, culture and identity must be considered and brought into the debate.

SHT: I cibi acquatici provengono dagli oceani e dalle acque interne. Le comunità che vivono vicino ai corpi idrici e dipendono da essi per cibo, guadagno, mezzi di sussistenza, cultura e identità devono essere considerate e portate nel dibattito.

JMF: La pandemia della COVID-19 ha, in diversi modi, peggiorato l'insicurezza alimentare, ma può anche offrire alle nazioni in via di sviluppo un'opportunità in particolare per ripensare i sistemi alimentari? Cosa può fare una persona qualunque per colmare questo divario?

SHT: There is a lot the average person can do: eat local, traditional, seasonal foods, learn to cook, eat meals with family and friends, reduce waste and loss, buy fresh foods, not foods wrapped in plastic [or] in tins, have a kitchen garden [or] plants in pots. Governments must make sure that the right to food is upheld and no one is left behind. School feeding, mother-and-child and safety net programmes are necessary for the poor and vulnerable—growing in numbers due to COVID-19.

SHT: C'è molto che una persona qualunque possa fare: mangiare cibi locali, tradizionali e di stagione, imparare a cucinare, consumare i pasti con la famiglia e gli amici, ridurre gli sprechi e le perdite, acquistare cibi freschi, non cibi avvolti nella plastica [o] in lattine , avere un orto [o] piante in vaso. I governi devono assicurarsi che il diritto al cibo sia rispettato e nessuno sia lasciato indietro. I programmi di alimentazione scolastica, madre-bambino e rete di sicurezza sono necessari per i poveri e i vulnerabili, in numero crescente a causa della COVID-19.

JMF: Qual è il tuo obiettivo finale?

SHT: Move from feeding to nourishing people, nations and planet. Making space for aquatic foods on the plate of diverse, nutritious, safe and affordable foods. Inspire young women from low- and middle-income countries to study science and take up a career in food and nutrition.

SHT: Passare dallo sfamare al nutrire le persone, le nazioni e il pianeta. Dare spazio ai cibi acquatici nel piatto per un'alimentazione diversa, nutriente, sicura e conveniente. Ispirare le giovani donne dei paesi a basso e medio reddito a studiare scienze ed intraprendere una carriera nel settore alimentare e nutrizionale.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.