chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Myanmar: il compleanno del dittatore del colpo di stato tra falsi funerali, maledizioni, e proteste

Sabato, il popolo mette in scena un finto funerale dando fuoco a una bara per Min Aung Hlaing per celebrare il suo 65esimo compleanno. Foto e didascalia dal The Irrawaddy. Usata su licenza.

Questo articolo era stato originariamente pubblicato sul The Irrawaddy, un sito d'informazione indipendente in Myanmar. Questa breve versione è stata ripubblicata su Global Voices come parte di un accordo di condivisione dei contenuti.

Il suo nome era scritto malamente sulle bare ai finti funerali in giro per il paese. Le persone inneggiavano alla sua morte. L'immagine impassibile del leader che ha fatto il colpo di stato in Myanmar, fissava con lo sguardo dai falò, inghiottita dalle fiamme.

Questo è il modo in cui il popolo del Myanmar festeggia il compleanno del Generale Min Aung Hlaing, che ha compiuto 65 anni il 3 luglio. In altre parole, è stato il modo in cui hanno dato sfogo al loro ribollente odio nei confronti del Generale per aver preso potere del governo eletto democraticamente dal paese cinque mesi fa, e per la risposta letale dell'esercito alle proteste popolari contro il colpo di stato.

Giovani attivisti a Yangon hanno inscenato un finto funerale per l'anziano  Generale Min Aung Hlaing come protesta contro il leader che ha fatto il colpo di stato, che a quanto pare ha compiuto 65 anni questo sabato.

Invece, il 19 giugno i cittadini del Myanmar sia a casa che all'estero hanno celebrato il 75esimo compleanno della leader eletta dal paese, la Consigliera di Stato Daw Aung San Suu Kyi, tenuta in prigione da Min Aung Hlaing.

I festeggiamenti per Aung San Suu Kyi sono in netto contrasto con quelli a cui abbiamo assistito Sabato 3 Luglio. Per il compleanno della Consigliera di Stato, c'erano sorrisi e fiori ovunque. La gente pregava per un rilascio immediato e una buona salute. Facebook era invasa di immagini di persone che indossavano o tenevano in mano fiori in solidarietà con la loro leader, nota per indossare fiori.  Un utente scrisse: “Torna, Madre… stanno sbocciando i fiori rivoluzionari.”

Secondo uno dei suoi avvocati, Aung San Suu Kyi ha ricevuto con piacere gli auguri, ha ringraziato le persone per aver celebrato il suo compleanno e gli ha augurato una buona salute.

Manifestanti contro il regime a Mandalay hanno messo in scena un finto funerale per il dittatore Min Aung Hlaing, Sabato.

Sabato, attivisti a Yangon hanno messo dei ventagli nelle fermate dei pullman come parte di un finto funerale per il generale Min Aung Hlaing. (Una pratica comune distribuire ventagli ai funerali Buddhisti). I giovani hanno organizzato proteste in stile flash mob, giurando vendetta per la sua brutalità contro i manifestanti.

A Mandalay, per le strade, la gente ha dato fuoco alle bare che portavano il nome del Generale, insieme alle sue foto, maledicendolo e augurandogli la morte. Altri hanno dichiarato che a causa della miseria che ha portato nel paese dopo il colpo di stato, avrebbe dovuto essere nato morto, alcuni sono arrivati a mostrare il proprio odio urinando sulle foto del Generale.

Su Facebook, le persone postano foto in cui tengono in mano cartelli con “auguri di compleanno” per Min Aung Hlaing. Su uno c'è scritto: “Possa tu morire in fretta!”

Nella regione Ayeyarwady, gli abitanti hanno mandato il messaggio: “Che il giorno del tuo compleanno sia il giorno della tua morte!”

Gli abitanti di Myaing Township, regione Magwe hanno fatto una processione di moto per il finto funerale del Generale Min Aung Hlaing il giorno del suo 65esimo compleanno.

Per Min Aung Hlaing e sua moglie Daw Kyu Kyu Hla, essendo entrambi molto superstiziosi, la reazione del popolo li ha fatti sentire piuttosto a disagio.

Fino ad ora, pochi nel paese si sono interessati al compleanno del Generale. Se non fosse per il colpo di stato e la sua risposta letale ai manifestanti, non ci sarebbero stati finti funerali per lui, sabato 3 luglio.

Il suo predecessore, il dittatore Than Shwe, era stato soggetto di simili proteste, ma in gran parte da attivisti in esilio, non come la denuncia nazionale che Min Aung Hlaing sta affrontando oggi.

Manifestanti anti regime a Yangon si sono radunati a Mayangone Township e hanno augurato un'imminente morte al Generale Min Aung Hlaing il giorno del suo 65esimo compleanno.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.