chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Riscaldamento globale: il muco marino compare sulle spiagge del Mar Egeo a Calcidica, in Grecia

Il muco di mare sulla spiaggia tra Chaniotis (Hanioti) e Pefkochori, Calcidica, Grecia nel Settembre 2021. La foto di Meta.mk, con licenza CC BY-NC.

Questa storia è basata sull’ articolo originale [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione]  di Meta.mk. Una versione modificata è ripubblicata qui secondo un accordo di condivisione di contenuti tra Global Voices e Metamorphosis Foundation. 

Una viscida schiuma chiamata muco di mare, conosciuta anche come mucillagine marina, che deriva dal riscaldamento globale, è apparsa sempre di più durante l'estate del 2021 sulle spiagge della Grecia. Le foto di alcune spiagge della penisola della Calcidica [it] (Halkidiki) di questo settembre mostrano infatti che il Mar Egeo di tanto in tanto genera questa schiuma organica.

Gli scienziati collegano la comparsa del muco marino al riscaldamento globale. Il riscaldamento dell'atmosfera dietro il fenomeno dell'effetto serra aumenta la temperatura degli oceani e dei mari,  rendendoli più adatti ad alcuni microorganismi che prosperano in acque più calde, mentre quest'ultimi creano a loro volta un ambiente invivibile per altri animali e piante.

Il muco marino consiste principalmente di alghe microscopiche note come fitoplancton. Mentre il fitoplancton da solo non è dannoso per l'ambiente, quando è combinato con le crescenti temperature delle acque, le acque reflue, pesticidi, e riscaldamento globale, fiorisce e può riprodursi ad una velocità dannosamente rapida, influendo sulla biodiversità, impedendo alla luce solare di entrare nell'acqua e riducendo i livelli di ossigeno nel mare.

Secondo il rapporto del Poseidon System, un sistema di stazioni di ricerca scientifica sostenuto dallo stato e dell'Unione Europea che monitora i mari della Grecia, l'ondata di calore marino nella seconda metà di giugno del 2021 ha aumentato la temperatura media giornaliera del Mar Egeo di 28 gradi Celsius, che è di ben 4 gradi più alta degli anni precedenti.

Gli abitanti locali della città costiera di Pefkochori che hanno parlato con il gruppo di Meta.mk, hanno raccontato che la spiegazione popolare per il muco marino è quella di “le nonne dicono sia solo sapone che proviene dal lavaggio delle navi.” Gli abitanti locali sono in generale riluttanti a discutere il tema della mucillagine marina con gli stranieri.

Il muco marino sulla spiaggia tra Chaniotis e Pefkochori, Calcidica, in Grecia nel Settembre 2021. Foto di Meta.mk, con licenza CC BY-NC.

Nel mese di giugno, il giornale britannico Independent ha rivelato che il Governo greco ha iniziato un'investigazione sull'ondata di muco marino nelle acque vicino l'isola di Lemno.

A quel tempo, il giornale greco Ekathimerini ha scritto che il fenomeno è stato causato da un sovraccarico di una sostanza nutritiva nelle alghe, risultante dall'inquinamento e dalle alte temperature, ed è stata monitorata dall'Istituto di Ricerca per la Pesca per conto del Ministero dell'Ambiente della Grecia.

In una dichiarazione per Ekathimerini, Stavros Stathakis, il vice presidente dell’ associazione dei pescatori di Limno, ha avvertito che la melma sta ostacolando la pesca e dissuadendo i turisti:

It forms every so often but usually dissipates after a while. This is the first time in a decade we have seen so much.

Si forma ogni tanto ma di solito si dissolve dopo un po’. Questa è la prima volta in un decennio che ne abbiamo vista così tanta.

Il muco marino sulla spiaggia tra Chaniotis e Pefkochori, Calcidica, in Grecia nel Settembre 2021. Foto di Meta.mk, con licenza CC BY-NC.

La crescente quantità e frequenza dell'ondata di muco marino indica le conseguenze del cambiamento climatico causato dagli esseri umani, dall'escrezione di anidride carbonica nell'atmosfera, dalla combustione di carburanti fossili (carbone, olio, gas naturale) e dal deposito di rifiuti nei sistemi idrici.

L'ondata nel Mar Egeo è stata meno impattante della recente inondazione di muco marino nel Mar di Marmara [it] nella vicina Turchia. Come ha riportato Global Voices a giugno, le autorità turche hanno iniziato a fare ispezioni su delle fonti sospette di mucillagine, così come un’ intenso sforzo di pulizia. Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha incolpato della comparsa del muco marino le persone e le imprese che scaricano i rifiuti nel Mar Marmara.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.