chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Il cantante Namadingo sta riunendo generazioni di musicisti malawiani attraverso mashup di duetti reggae

A screen grab of Namadingo's mashup YouTube video featuring Lucius Banda

Uno screenshot del video Youtube del mashup di Namadingo featuring Lucius Banda

Cosa accade quando cantanti di tre diverse generazioni si uniscono per creare un mashup musicale? Nasce qualcosa di veramente magico.

Questo è quello che è successo nel 2020, quando il cantante malawiano Patience Namadingo [en, come i link seguenti] ha girato tutto il Paese alla ricerca dei suoi cantanti preferiti, per creare la sua serie di mashup. Namadingo è un cantante, compositore e uno dei migliori musicisti del Malawi, con un considerevole numero di seguaci tra i giovani della nazione. 

La musica è generazionale. La musica parla al, del e per il presente. Accade spesso che generazioni precedenti di musicisti e di ascoltatori guardino le nuove generazioni e la loro musica con un certo disprezzo. Ogni generazione musicale crede che la sua musica sia più ricca, diversa e profonda della successiva. Per questo motivo, il progetto di Namadingo, ovvero collaborare con cantanti di tutte le generazioni e generi, è così unico ed affascinante. 

I mashup reggae duettati con i migliori cantanti malawiani

Namadingo ha registrato una serie di duetti reggae insieme a Jay Jay Cee Mw, Lucius Banda, Billy Kaunda, the Black Missionaries, Miracle Chinga, Steve Spesho, Giddes Chalamanda e, infine, Grace Chinga. I mashup sono stati postati su Youtube a partire da gennaio 2020.  

Un mashup è una fusione di due o più brani differenti in uno solo, solitamente data dalla sovrapposizione della traccia vocale di una canzone sulla base strumentale di un'altra. Il reggae è ormai diventato sinonimo di mashup.

Il primo dei mashup reggae di Namadingo è il duetto con un giovane artista emergente, chiamato Jay Jay. Nella canzone, i due si trovano nel salotto di uno studio di registrazione, dove cantano alcuni brani selezionati dall'album di Namadingo. Anche se il primo video non ha avuto molte visualizzazioni, altri tentativi successivi, come il mashup con the Black Missionaries e Lucius Banda, hanno ricevuto più di 1,3 milioni di views. 

I video YouTube stanno ottenendo sempre più visualizzazioni e reazioni positive, insieme ad un maggiore senso di patriottismo tra i Malawiani. Hanno avuto successo anche al di fuori del Malawi, guadagnando followers in tutta l'Africa e oltre. I commenti sono stati molti e variano da apprezzamenti sulla musica a espressioni patriottiche, panafricanismo e a un sentito apprezzamento per i musicisti malawiani. 

Alla riscoperta della leggenda della musica malawiana, Giddes Chalamanda

Grazie a questi duetti, i fan più giovani hanno potuto conoscere le generazioni precedenti di musicisti, tra cui Giddes Chalamanda, considerato, ad oggi, la leggenda vivente più anziana della musica malawiana. Chalamanda, che ha da poco compiuto 91 anni, è un musicista acustico, i cui successi degli anni '70 e '80 includono la canzone “Buffalo Soldier”, dove canta i suoi sogni di andare in America. La Biblioteca del Congresso americana ha definito la musica di Chalamanda come una rappresentazione chiave della cultura malawiana. 

Il duetto, registrato nel villaggio di Chalamanda, a sud del Malawi, è stato il modo del giovane cantante per rilanciare la leggenda e reintrodurre la sua musica al giovane pubblico di oggi che, secondo Namadingo, non poteva perdersi questo talentuoso artista.

Il loro video di 8 minuti ha avuto un enorme successo, ricevendo una grande visibilità mediatica e portando ad una rinnovata richiesta del catalogo dei dischi di Chalamanda e ad una infinità di cover online. Pubblicata a giugno 2021 dal Malawi News, la compilation delle migliori canzoni di Chalamanda ha suscitato un grande interesse tra i suoi nuovi fan. 

A screenshot of YouTube comments on Chalamanda's music compilation video

Uno screenshot dei commenti su YouTube sotto al video della compilation di canzoni di Chalamanda.

Subito dopo il lancio della compilation, la leggenda ha annunciato il suo ritiro dalla musica.
Ma ciò non ha fermato diverse organizzazioni dal contattarlo per delle collaborazioni. A settembre 2021, la Società Tedesca per la Cooperazione Internazionale (GIZ) ha scelto il cantante e un altro musicista malawiano per girare uno
spot musicale con lo scopo di sensibilizzare i cittadini malawiani sulla pandemia di COVID-19. Questo video si apre con Chalamanda che canta un verso da solista, in cui parla dell'importanza di unirsi per combattere il virus.

L'ultimo mashup di Namadingo contiene alcune delle canzoni della cantante gospel scomparsa, Grace Chinga.

In un'intervista con il Nyasa Times, un sito web di notizie del Malawi, il cantante ha detto di essersi divertito a lavorare con ogni singolo artista, visto che questo gli ha dato l'opportunità di ascoltare le loro storie uniche e le loro esperienze come individui e come musicisti:

Working with Lucius was full of stories. It took longer working with him because we had so much funny listening to his stories from the past.

Working with Black Missionary was exciting since it was group sharing a lot of stories. Chalamanda was another thing because I was working with someone in another generation. I had a lot of questions to ask him. He told us a lot of the stories.

Il lavoro con Lucius è stato ricco di storie. Per lavorare con lui è servito più tempo, perché ci piaceva molto stare ad ascoltare le sue vicende del passato.

Lavorare con Black Missionary è stato elettrizzante, perché tutto il gruppo  raccontava un sacco di storie. Con Chalamanda è stata tutta un'altra cosa: stavo lavorando con qualcuno di una generazione completamente diversa, avevo molte domande da fargli e lui mi ha raccontato tantissime cose.

Gloria Manong'a, direttrice artistica dell'associazione musicale del Malawi, ha riferito ai media di essersi complimentata con Namadingo per essere stato la prima persona a portare il concetto di “mashup” all'interno del Paese. Questo ha permesso ai cantanti malawiani di riunirsi e ha colmato il divario tra i nuovi e i vecchi musicisti.

Mash-up has really helped Namadingo because he has exposed his talent very far and has reached young and old. He has promoted unity among musicians by working together and pass in different messages to people.

Il mash-up ha aiutato molto Namadingo, in quanto ha dimostrato il suo talento ed è riuscito a raggiungere sia il pubblico di ieri che quello di oggi.
È stato promotore di unità tra i musicisti, lavorando insieme a loro e passando vari messaggi alle persone.

Global voices ha creato una playlist, evidenziando vari artisti reggae malawiani.
Dai un'occhiata qui o nell'immagine sotto.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.