chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Il principe Carlo invita il Primo Ministro australiano a partecipare alla conferenza di Glasgow sul cambiamento climatico

Prince Charles speaks with the BBC's Justin Rowlatt

Screenshot da BBC News Justin Rowlatt intervista il principe Carlo (October 11, 2021)

Il Principe Carlo ha invitato [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] il Primo Ministro australiano, Scott Morrison, a partecipare alla Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite COP26 a Glasgow. Ha definito l'evento come “l'ultima chance” per affrontare la crisi climatica.

Morrison non ha ancora fatto sapere se parteciperà in rappresentanza del suo governo alla conferenza. Tra le motivazioni addotte, ha parlato della necessità di isolarsi per 14 giorni al rientro nel suo paese.

Quando il presentatore ha detto a Carlo quale fosse la motivazione di Scott Morrison, il principe si è mostrato sorpreso.

Ha smesso di camminare e ha guardato l'intervistatore dicendo: “Ha detto veramente così?”

Questa scusa non è piaciuta molto in Australia:

@ScottMorrisonMP DEVI partecipare alla conferenza di Glasgow! Sarebbe imbarazzante per tutti gli australiani se non partecipassi solo perché non vuoi metterti in quarantena! Questa è un'occasione unica per l'Australia per mettersi dalla parte giusta della storia.

Tuttavia, molti pensano che stia prendendo tempo per vedere se riesce a raggiungere un accordo con il partner di minoranza della sua coalizione, il Partito Nazionale, su un progetto che ha come obiettivo net-zero di emissioni di carbonio. Michelle Grattan di The Conversation, ha dichiarato come questa sia una condizione indispensabile se il premier vuole apparire sulla scena mondiale:

Morrison needs to be able to commit to net zero emissions by 2050 and to improve the government’s medium term ambition, if he is to keep faith with the expectations of Australia’s allies, the United States and Britain. The Nationals represent rural and regional areas and are vocal advocates for farming and mining, especially fossil fuel producers. Morrison is a member of the Liberal Party, which is the senior partner in the government.

Morrison deve impegnarsi per emissioni net zero entro il 2050 e migliorare l'obiettivo a medio termine del governo, se vuole tenere fede alle aspettative dei suoi alleati, Stati Uniti e Gran Bretagna. I nationals rappresentano le aree rurali e sono portavoci dell'agricoltura e dell'industria mineraria, specialmente dei produttori di combustibili fossili. Morrison è membro del Partito Liberale, che è il partner principale nel governo.

Il Primo Ministro sta ricevendo molte pressioni da parte di leader mondiali come il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e il Primo Ministro britannico, Boris Johnson, che desiderano annunciare gli obiettivi sul carbonio per il 2050.

L'Australia potrebbe subire conseguenze economiche negative se non dovesse mostrare impegno verso la crisi climatica. Il Business Council of Australia è proprio una delle principali organizzazioni economiche che sta discutendo delle emissioni zero target.

Dell'umorismo è emerso sui social media quando il principe ha confessato che la sua Aston Martin va a carburante fatto di “formaggio e vino bianco.” Cercando di spiegare i suoi tentativi di limitarne l'impatto ecologico, ne sono seguiti tweet come questo:

Se avessi una Aston Martin mi aspetterei che andasse a vino, formaggio… e/o sangue di unicorno.

Non è una sorpresa che “Prince Charles” sia stato in cima alle tendenze di Twitter Australia e anche “Aston Martin” ci è andato molto vicino.

Qualcuno si è mostrato critico nei confronti dell'intervento del principe riguardo a questioni politiche:

Il pincipe Carlo, un uomo che si fa spedire i mobili da una casa all'altra (compresa la sua speciale tavoletta del water), ha innumerevoli servitori e vive in palazzi, è di nuovo alla radio a dare lezioni sulla salvaguardia del pianeta. Abolite la monarchia; questo farebbe risparmiare *molto* carbonio.

Wow, che fortuna che la vecchia Aston Martin del principe Carlo vada a vino riciclato e lui mangia carne soltanto 5 giorni alla settimana e formaggi 6 giorni alla settimana… che erede al trono attento che abbiamo che ci concede il suo tempo mentre passeggia per i vasti giardini della sua dimora a Balmoral.

Dopo le frecciatine di provenienza britannica, sembra che il Primo Ministro Morrison probabilmente parteciperà al COP26. Sebbene, fonti governative abbiano negato che le affermazioni del principe lo abbiano condizionato. C'è comunque un po’ di scetticismo in merito:

Probabilmente parteciperà ma dirà che non si è fatto convincere.
Probabilmente dirà che era nelle sue intenzioni partecipare.

Come erede al trono, Carlo diventerà Re e Capo di stato dell'Australia, come previsto dalla monarchia costituzionale. Quel ruolo gli impedirà di fare questo tipo di affermazioni pubbliche riguardo al governo australiano e al suo leader.

Storie recenti Australia

Le migliori storie dal mondo

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.