chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Miami può mostrare a Trinidad e Tobago come gestire in sicurezza il Carnevale durante la pandemia?

Carnevale a Miami Broward 2014. Foto di Kwan Wallace su Flickr, CC BY-SA 2.0.

Il Carnevale di Miami [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], un popolare evento pubblico che si ispira principalmente all'annuale Carnevale [it] di Trinidad e Tobago, si è svolto durante la settimana dal 2 al 10 ottobre. Molti artisti, organizzatori, musicisti e maschere trinidadiani si sono recati in Florida per l'evento, a cui hanno partecipato migliaia di appassionati del Carnevale, mentre molti utenti dei social media esponevano le loro preoccupazioni riguardo a cosa avrebbe potuto significare per la battaglia contro la COVID-19 il loro rientro nel paese.

Trinidad e Tobago ha alcune delle più rigorose [it] norme sanitarie nella regione caraibica dall'inizio della pandemia, con l'obbligo di indossare la mascherina, di mantenere le distanze e protocolli per gli assembramenti legiferati sin da subito. Inoltre, i confini del paese sono rimasti chiusi [it] per i cittadini stranieri per più di un anno, e l'ultimo grande lockdown, che è stato istituito a maggio 2021 [it], ha portato con sé la chiusura delle spiagge e delle attività non essenziali, oltre alla cessazione delle attività motorie all'aperto.

Al momento della pubblicazione, l'accesso alle spiagge e gli sport di squadra all'aperto sono ancora proibiti, con molti utenti della rete che invocano un alleggerimento delle restrizioni — specialmente perché il numero dei nuovi casi è rimasto abbastanza stabile, aggirandosi intorno ai 250 al giorno nonostante gli ordini di stare a casa di maggio. Con l'imminente ritorno dei festaioli del Carnevale di Miami sulle sponde di Trinidad e Tobago, alcuni utenti dei social media sono nervosi per un'ulteriore diffusione del virus, specialmente siccome il Direttore Sanitario Roshan Parasram ha confermato il 27 settembre che la variante Delta più contagiosa è ormai allo stadio della diffusione all'interno della comunità.

In un post pubblico, l'utente di Facebook Camille Selvon Abrahams è una dei numerosi trinidadiani che ha espresso preoccupazione:

Could be my age but I have serious anxiety about Miami Carnival. Hope I am wrong.

Potrebbe essere per la mia età, ma ho seriamente ansia per il Carnevale di Miami. Spero di sbagliarmi.

Le risposte al suo post sono miste, con alcuni che le danno ragione e altri che sostengono che la COVID-19 è qualcosa con cui dobbiamo tutti imparare a convivere. Madienne Mahon, per esempio, pensa che Selvon Abrahams sia ragionevole, dicendo: “Il prezzo che pagheremo non vale quella marmellata e quel vino!”. Shawn Mc Neil ribatte:

We can't stay locked up forever. Football stadiums in England more packed than those Miami events.

Non possiamo stare chiusi in casa per sempre. Gli stadi di calcio in Inghilterra sono più pieni che gli eventi a Miami.

Selvon Abrahams, tuttavia, risponde:

I understand that but uk is 63% vacinated we are 32% that is real numbers.

Lo capisco, ma nel Regno Unito sono vaccinati al 63%, noi al 32%. Questi sono numeri reali.

Mentre il punto di Mc Neil che “i lockdown sono rimedi temporanei e non la soluzione” può essere valido, il fatto rimane che in una regione esitante nei confronti del vaccino come i Caraibi [it], dove molti sistemi sanitari regionali non saranno in grado di sopportare un aumento della domanda dei servizi, e i cittadini stanno sentendo gli effetti mentali, fisici ed economici dei lockdown ormai da un po’ di tempo, eventi come il Carnevale di Miami presentano una complicanza indesiderata.

Nicole Darmanie l'ha messa così:

Highly vaccinated countries such as the UK that are pretty much back to normal, but they have the capacity within their health care system to treat with the rising numbers that will come with fully open economies. My question is, can we compare in that way? We are way less vaccinated and our resources are much less. What will be our outcome? It's a hard time to govern!

I paesi con alti tassi di vaccinazione come il Regno Unito sono praticamente tornati alla normalità, ma hanno la capacità nei loro sistemi sanitari di trattare i numeri in aumento che porteranno le economie completamente aperte. La mia domanda è, possiamo paragonarci a loro in questo senso? Abbiamo un tasso di vaccinazione molto più basso e abbiamo molte meno risorse. Quale sarà il risultato? È un momento difficile per essere al governo.

Molti commentatori, compresa Joan Hintzen, hanno fatto notare che una prova di negatività alla COVID-19 era richiesta per partecipare alle festività:

My understanding is that anyone who participated in the carnival events had to present a negative PCR test result. There were free testing stations, temperature checks. They followed strict protocols to provide a safe as possible environment for all entering the Fairgrounds for both J’ouvert and the parade. I know that at least one fete required PCR negative test. I’m hoping that most people attending were vaccinated. My friends who participated are all fully vaccinated. Hoping that it wasn’t a super spreader.

Da quanto ho capito chiunque partecipasse al Carnevale doveva presentare un test PCR negativo. C'erano postazioni per tamponi gratis, controlli della temperatura. Hanno seguito protocolli rigidi per garantire un ambiente il più sicuro possibile per tutti quelli che entravano a Fairgrounds, sia per J'ouvert sia per la parata. So che almeno One Fete richiedeva un test PCR negativo. Spero che la maggior parte dei partecipanti fosse vaccinata. I miei amici che hanno partecipato sono completamente vaccinati. Spero che non sarà un focolaio.

In effetti, il sito web dell'evento lo specifica con lo slogan “No maschera, non più”, il Comitato Ospitante Miami-Broward One Carnival ha sottolineato il suo impegno per rendere tutte le interazioni sicure, vista la situazione con la pandemia da COVID-19:

Covid 19, along with the Delta variant, has changed the landscape of our world, so we must change with it. [We are] committed to our patrons’ safety [and] will incorporate and go beyond the CDC’s minimum requirements.

La Covid-19, insieme alla variante Delta, ha cambiato il panorama del nostro mondo, quindi dobbiamo cambiare anche noi. Ci impegniamo per la sicurezza dei nostri clienti e incorporeremo e andremo oltre i requisiti minimi del CDC.

Un post successivo sulla pagina Facebook ha confermato:

All patrons are required to have a mask on during the event at all times. Failure to comply will result in removal. Let's have a safe Miami Carnival 2021!

Tutti i clienti sono tenuti a indossare una mascherina per tutto il tempo durante gli eventi. In caso di inadempimento verranno allontanati. Per un sicuro Carnevale di Miami 2021!

La manager musicale trinidadiana Lorraine O'Connor, che era a Miami per l'evento e ha parlato con Global Voices tramite una chiamata vocale su WhatsApp, non ha visto motivi di preoccupazione siccome c'era l'obbligo di tampone per tutti quelli coinvolti nell'evento:

First off, to even travel to the United States, you have to produce a negative PCR test. To get into all the major Carnival events, like the parade and J'ouvert, you must produce a negative COVID-19 test or you won't be admitted. While masqueraders would have done their test beforehand—they couldn't even collect their costumes without that proof of negative COVID status—there were also testing stations set up outside these event locations and it was a very simple process involving an app and health care professionals on hand to administer the test. I was tested outside the J'ouvert event and the whole process took about 20 minutes to half an hour, so everyone that would have been let into these arenas was negative.

Innanzitutto, anche solo per viaggiare verso gli Stati Uniti, devi presentare un test PCR negativo. Per entrare in tutti gli eventi principali, come la parata e J'ouvert, devi presentare un tampone negativo o non sarai ammesso. Mentre le maschere avevano fatto i tamponi prima di andare – non potevano neanche prendere i loro costumi senza una prova di negatività alla COVID – c'erano anche postazioni per tamponi fuori dai luoghi degli eventi ed era un processo molto semplice con un'app e operatori sanitari a disposizione per fare i tamponi. Io sono stata testata fuori dall'evento J'ouvert e il processo è durato circa dai 20 minuti ai 30 minuti, quindi tutti quelli che sono entrati nelle arene erano negativi.

Mentre ha ammesso che “niente è infallibile”, O'Connor non pensa che il Carnevale di Miami diventerà un focolaio, e spiega: “Anche se qualcuno ha contratto il virus, devono presentare un tampone PCR negativo per rientrare a Trinidad e Tobago.” I protocolli di quarantena per i passeggeri che arrivano a Trinidad e Tobago restano in vigore.

O'Connor crede che il modo sicuro e professionale in cui l'evento è stato gestito dovrebbe essere usato come modello per il paese per organizzare il proprio Carnevale nel 2022. Il Carnevale di Trinidad e Tobago del 2021 è stato cancellato [it], lasciando molte persone che fanno affidamento sul festival per il loro reddito nei guai [it]:

This event proves that hosting Carnival responsibly is possible, even in the midst of a pandemic. It felt so good to be a part of it, to see the joy on young people's faces as they enjoyed themselves. They needed this and it is so simple to do.

Questo evento prova che organizzare il Carnevale responsabilmente è possibile, anche nel mezzo di una pandemia. È stato bellissimo esserne parte, vedere la gioia sul volto di molti giovani mentre si divertivano. Ne avevano bisogno ed è stato semplice farlo.

In risposta a domande su video come questo, dove molte maschere non indossano la mascherina né sono distanziate, O'Connor spiega:

While the registration forms asked for vaccination status, the main prerequisite was a negative COVID-19 test—which makes sense, since vaccinated people can still contract the virus. Once you produce a negative test, mask-wearing and social distancing are not necessary, so I say, ‘Bravo'! It was a fantastic event. It was great to see the Caribbean coming together and I certainly hope we can do the same for Trinidad and Tobago Carnival 2022!

Mentre i moduli di registrazione chiedevano lo status della vaccinazione, il prerequisito principale era un tampone per la COVID-19 negativo – il che ha senso, siccome le persone vaccinate possono comunque contrarre il virus. Una volta che presenti un tampone negativo, indossare le mascherine e distanziarsi non è necessario, quindi dico, “Bravi!”. È stato un evento fantastico. È stato bellissimo vedere i Caraibi riunirsi e spero che potremo fare lo stesso per il Carnevale di Trinidad e Tobago nel 2022!

Il Primo Ministro Keith Rowley per ora non ha né confermato né negato se Trinidad e Tobago organizzeranno il Carnevale l'anno prossimo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.