chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

È morta Brandy Rodriguez, ‘impavida’ sostenitrice della comunità LGBTQ+ di Trinidad e Tobago

Screenshot ritraente la nota attivista LGBTQ+ Brandy Rodriguez, tratto da un video profilo su YouTube registrato in occasione della Giornata Internazionale della Donna, pubblicato tramite il canale di Soyini Nneka.

Brandy Rodriguez [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], attivista LGBTQ+ e transgender senza peli sulla lingua, è morta a Trinidad e Tobago. Gli amici hanno descritto la sua morte, avvenuta la mattina dello scorso 28 ottobre, come “improvvisa”. Dopo la diffusione della notizia, i canali social sono stati inondati da messaggi di condoglianze.

In molti hanno ricordato la Rodriguez come una sostenitrice dei diritti umani e dei diritti dei transgender, nonché presidente dell'associazione Trinidad and Tobago Transgender Coalition che, tra l'altro, ha postato delle fotografie della sua “intrepida leader” con in mano il 180° Commonwealth Points of Light Certificate. Il premio riconosceva il suo servizio e la sua disponibilità nei confronti delle comunità trans e LGBTQ+ del posto, che spesso vengono discriminate e che cercano, tuttavia, di sopravvivere, anche se ai margini della società. Di certo, questo riconoscimento è un onore che in molti hanno descritto come “incredibile e meritato”, visto che è nato per celebrare ogni tipo di volontariato in tutto il Commonwealth, per tutto ciò che concerne le urgenti sfide del sociale.

Harriet Cross, l'Alto Commissario britannico di Trinidad and Tobago, che ha presentato Rodriguez col premio, è dispiaciuto dalla notizia della sua morte:

Sono profondamente triste per aver saputo da @trinijayjay che è venuta a mancare Brandy Rodriguez. Sua maestà ha riconosciuto l'eccezionale servizio reso da Brandy che ha supportato i diritti delle comunità trans e LGBT+. La sua azione di volontariato le è valsa il premio Commonwealth Points of Light. Brandy era la regina di Trinidad e Tobago e io posso dire di essere fiero di averla conosciuta.

La morte della Rodriguez rappresenta sicuramente una grande perdita per la comunità LGBTQ+, anche per l'ampia platea raggiunta grazie alla sua attività. Per oltre 20 anni, lei si è impegnata per creare spazi sicuri ed opportunità economiche per le donne trans, molte delle quali spesso si prostituivano, in mancanza di alternative. Inoltre, la Rodriguez ha lavorato anche per i sieropositivi all'HIV, proponendo un'iniziativa per assicurare loro ogni cura necessaria e per porre una fine alla stigmatizzazione della malattia.

Quando ricevette il premio Points of Light all'inizio di quest'anno, Rodriguez ha raccontato al quotidiano Trinidad and Tobago Newsday che questo riconoscimento le aveva semplicemente dato un ulteriore slancio per continuare nel suo intento:

This award […] will allow me to continue shedding light on the importance of including all people, particularly the transgender community. I will also use it to shine a spotlight on the importance of sexual and reproductive health rights. I know that, together, we will all be able to create a [Trinidad and Tobago] where everyone is comfortable and free to be themselves.

Questo riconoscimento mi permetterà di continuare a sottolineare l'importanza dell'inclusione, in modo particolare quando si tratta di inclusione di comunità transgender. Approfitterò di questo premio anche per parlare di diritti sessuali e di genitorialità. Io so che insieme saremo in grado di creare una [Trinidad e Tobago] dove ognuno si sente a proprio agio ed è libero di esprimersi.

A Trinidad e Tobago hanno celebrato la Giornata Mondiale della Donna, nel 2020, tenendo presente il lavoro di Rodriguez con l'associazione Trinidad and Tobago Sex Workers Coalition, nonché la sua collaborazione costante con la Trinidad and Tobago Transgender Coalition, che lei stessa ha gestito instancabilmente dal 2017 e fino a quando non è venuta a mancare:

She has led efforts for intervention with NGOs, Governments, and key populations through community empowerment, and has been an instrumental agent in the advancement of Trans rights in Trinidad and Tobago. Her work has assisted with the reduction of exclusion, discrimination, and violence of marginalized groups – especially Trans-Women.

Brandy is phenomenal because of her bravery, her humility, her selflessness, and the fact that she is committed to empowering lives of those whose voices go unheard.

Si è impegnata affinché le ONG, i governi e chi di dovere intervenisse e valorizzasse le varie comunità. Rodriguez si è rivelata uno strumento fondamentale per il progresso dei diritti dei trans a Trinidad e Tobago. Il suo impegno è servito per ridurre l'esclusione, la discriminazione e la violenza contro determinati gruppi sociali – in modo particolare, nei confronti delle donne trans.

Brandy è fenomenale per il suo coraggio, per la sua umiltà, per il suo altruismo, per l'impegno profuso per tutte quelle voci che restano inascoltate.

Rodriguez ha dedicato la sua vita a eliminare ogni forma di discriminazione contro la comunità LGBTQ+, assicurando ai suoi membri un accesso equo e appropriato alla sanità pubblica e alle opportunità di lavoro. Riportiamo di seguito le parole di Jason Jones, che è riuscito, quando ha vinto in tribunale nel 2018, a demolire a Trinidad e Tobago delle normative ormai datate da tempo contro l'omosessualità e che sono state dichiarate incostituzionali:

Brandy has been a pillar of our community for decades & made huge strides in the fight for equality and freedom for LGBTQ+ citizens. Her fight for Trans rights and her indomitable spirit will never be forgotten nor replaced. She truly was one of a kind. Rest in peace Brandy. 🇹🇹🏳️‍⚧️🏳️‍🌈🌈✊🏽🙏🏾🕊💜

Brandy è stata un pilastro per la nostra comunità per interi decenni e ha permesso che si facessero enormi passi in avanti nella lotta per l'uguaglianza e per la libertà dei cittadini LGBTQ+. Le sue battaglie e il suo spirito libero non potranno mai essere né dimenticati, né sostituiti. Era veramente unica. Riposa in pace, Brandy.

Storie recenti Caraibi

Le migliori storie dal mondo

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.