chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Alessandra Solaro

indirizzo email Alessandra Solaro

ultimi articoli di Alessandra Solaro

leggi l

Cina: 58 milioni di bambini abbandonati?

  20 novembre 2011

La foto che mostra una bambina in una scuola rurale con in braccio il fratellino di pochi anni ha scatenato un gran scalpore online. L'immagine riflette una piaga sociale ben nota: bambini abbandonati dai propri genitori costretti a emigrare in città lontane per trovare lavoro.

leggi l

Cina: Rilasciato l'avvocato Li Zhuang

  18 giugno 2011

Chen Youxi, uno dei difensori di Li Zhuang, avvocato rilasciato dopo una condanna di diciotto mesi, ci aggiorna sulla situazione di Li e su altro ancora. Li era stato arrestato per aver difeso un mafioso di Chongqing durante la campagna anti corruzione di Bo Xilai, segretario di Partito.

leggi l

Cina: “Qualcuno volò sul nido del cuculo” diventa realtà

  11 maggio 2011

In Cina, il film "Qualcuno volò sul nido del cuculo” è divenuto realtà. Xu Wu, ex vigile del fuoco, è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico per oltre quattro anni a causa di una vertenza sindacale mossa contro un’impresa statale. Scappato dal manicomio, ha raccontato la sua storia in TV; la polizia, però, l'ha catturato, riportandolo all'ospedale.

leggi l

Cina: l'espulsione degli “indesiderati” dai centri urbani

  24 aprile 2011

Dall'inizio dell'anno, le principali città cinesi hanno iniziato a espellere gli elementi considerati pericolosi e indigenti: la proposta, considerata una misura di "controllo sulla popolazione" era stata introdotta durante il Congresso del Popolo dello scorso gennaio. I commenti dei blogger cinesi.

leggi l

Cina: Tutti noi possiamo diventare Ai Weiwei

  10 aprile 2011

Ai Xiaoming, una collega regista e attivista dell'artista arrestato e sottoposta a stretto regime di sorveglianza, tenta di riassumere il significato dell'opera di Ai Weiwei: "Ai è riuscito a dare legittimità al diritto dei cittadini di filmare e vagliare liberamente il materiale registrato".

leggi l

Marocco: Proposte di cambiamento su Twitter

La primavera araba ha portato l'entusiasmo del cambiamento. Mentre la paura lascia il posto ad una nuova presa di coscienza da parte della popolazione, su Twitter emergono nuovi spazi e spunti di discussione. Il tema maggiormente dibattuto è l'educazione e l'insegnamento delle lingue.