chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Bah Abdoulaye · gennaio, 2018

indirizzo email Bah Abdoulaye

ultimi articoli di Bah Abdoulaye da gennaio, 2018

29 gennaio 2018

Il primo ministro della Nuova Zelanda Jacinda Ardern è incinta e gli utenti di internet non smettono di parlarne

Il mormorio attorno la gravidenza del primo ministro della Nuova Zelanda Jacinta Arden è solo all'inizio. Ci aspettano medi di inevitabile circo mediatico sulla notizia.

17 gennaio 2018

‘Se non mi oppongo alla dittatura, sono ancora un uomo?': l'attivista cinese Wu Gan condannato ad otto anni in prigione

Advox

Wu Gan, meglio conosciuto con il soprannome di "Super Vulgar Butcher" (Super Macellaio volgare), è attivo nei circoli dei diritti umani cinesi dal 2008.

16 gennaio 2018

Biotestamento in Italia: le “disposizioni anticipate di trattamento di fine vita“ diventano legge

Sottoscrivere un testamento biologico in Italia, adesso, significa decidere capaci di intendere e volere, quali trattamenti sanitari si accettaranno o rifiutareranno se subentrerà incapacità mentale.

14 gennaio 2018

Gli angolani scherzano sugli errori tecnici dopo il lancio del primo satellite del loro Paese

"Lanciare un satellite nello spazio mentre a terra non c'è medicinali, cibo, istruzione di qualità, assistenza sanitaria e servizi igienici mi sembra una terribile irrazionalità."

11 gennaio 2018

Un attivista israeliano sceglie la prigione al posto del servizio militare per protestare contro l'occupazione

"Viviamo in uno stato fascista e razzista, pieno di incitamento . Anche se siamo un piccolo gruppo, siamo forti."

10 gennaio 2018

Ibrahim Shafi, un'altro giornalista etiope in esilio, è morto prematuramente a Nairobi

Advox

"La sua ricompensa per avere coscienza in un Paese che la criminalizza, sono stati la tortura e la morte in esilio."

9 gennaio 2018

La controversia elettorale in Honduras è stata risolta, ma la crisi è tutt'altro che finita

"Le persone sono nelle strade perché non ce la fanno più. Perché hanno negato alle persone i loro diritti."

2 gennaio 2018

Le massicce proteste in Iran e il dibattito sulle sue motivazioni

Cosa sta accadendo in Iran, perchè le proteste del 2009 sono diverse e perchè esistono molti elementi della situazione attuale che saltano all'occhio.