chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Barbara Foggiato

Laureata in Scienze Forestali, sono insegnante di tedesco e traduttrice freelance dal tedesco e dallo spagnolo. Per formazione e passione traduco soprattutto in ambito scientifico-naturalistico e turistico. Ho una passione infinita per i viaggi, soprattutto alla ricerca di aspetti culturali poco conosciuti, per lo studio delle lingue e per la montagna.

indirizzo email Barbara Foggiato

ultimi articoli di Barbara Foggiato

Cosa vogliono i cubani? Non solo la fine dell'embargo statunitense

"Posso affermare che Cuba affronta la peggiore crisi della sua storia, con il ritorno di una crisi umanitaria simile a quella venezuelana degli ultimi anni".

Nizar Banat: l'Autorità Palestinese uccide la voce della verità

Nizar aveva pubblicato un video di critica sull'accordo tra Autorità Palestinese e Israele sui vaccini scaduti. Giorni dopo, forze di sicurezza palestinesi lo hanno ucciso.

Da Cuba, con una VPN

"In questi giorni in cui è tanto prezioso un sorriso dall'altra parte dello schermo, il Governo cubano ha optato per un maggiore isolamento."

In Colombia, il popolo Awá è minacciato dal conflitto armato e socioambientale che non gli appartiene

"In quanto Awá, credo che ciò che danneggia il territorio, il tessuto sociale, culturale, spirituale del nostro popolo e delle nostre famiglie crei vittime dirette."

L'assassinio del Presidente Moïse porterà stabilità o maggiore caos ad Haiti?

Moïse è stato assassinato cinque mesi dopo aver rivendicato la sua invincibilità politica; è il primo presidente in carica assassinato nella recente storia di Haiti.

Gruppo ultra-nazionalista kirghiso riesce a diffondere sentimenti anti cinesi

Le imprese cinesi si stanno espandendo in Kirghizistan. Una parte della popolazione kirghisa si sente minacciata da questo fenomeno.

La COVID-19 ha colpito più di 55.000 indigeni in Brasile e ha causato la morte dell'ultimo guerriero juma

Secondo dati forniti da Amazônia Real, Aruká Juma ha ricevuto il "trattamento precoce" incoraggiato dal governo Bolsonaro, ma privo di prove di efficacia.

#nonunadimeno sei anni dopo: conquiste e nuove richieste in Argentina

Dalla prima protesta nel 2015 denominata Non Una di Meno, più di duecento organizzazioni femministe rivedono quanto ottenuto e propongono un nuovo insieme di richieste.

È morto il keniano Benjamin Ayimba, primo allenatore africano fuori dal Sudafrica a vincere la Sevens World Series Cup maschile di Rugby

Il rugby è l'unico sport di squadra nel quale il Kenia si è notevolmente distinto nel mondo e Ayimba, in questo, ebbe un ruolo importante.

A Cherán, il popolo p'urépecha si autogoverna con successo in Messico

Il primo post sulla storia di Cherán, villaggio messicano nel quale sono sorti un governo autonomo e media di comunità che rafforzano la sua autonomia.

In foto: cileni al voto per un nuovo futuro

In una votazione storica, i cileni scelgono chi dovrà riscrivere la Costituzione.

Quali statue coloniali sono state abbattute in America Latina?

"Per noi vedere questa statua è come per un ebreo essere costretto a passare ogni giorno davanti a una statua di Hitler"