chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Diletta Tassari · maggio, 2020

BA in Foreign Languages and Literature (English and French) at University of Naples “L'Orientale”.
MA in Translation (EN > IT, FR > IT) at London Metropolitan University.
My interest for human rights brought me to Global Voices.

indirizzo email Diletta Tassari

ultimi articoli di Diletta Tassari da maggio, 2020

Un ateo nigeriano riceve minacce di morte per blasfemia nei confronti dell'Islam

Qual è il confine tra libertà di parola e blasfemia in Nigeria? Il caso di Mubarak Bala, nigeriano e ateo in attesa di processo.

“Vogliono massacrarmi”: gli atei somali vivono nel terrore

Molti somali atei, sparsi nel mondo, sono costretti a tacere le proprie idee per paura di essere attaccati dai fondamentalisti religiosi musulmani.

La campagna #IAmRabiPirzada sostiene l'attrice pakistana Rabi Pirzada dopo la diffusione di sue foto di nudo

L'episodio della cantante Rabi Pirzada mostra non solo quanto sia limitata la libertà d'espressione in Pakistan, ma anche l'ipocrisia e i doppi standard della società.

Un film macedone del 1998 ambientato nel 2019 presagisce un futuro xenofobo

Nel 1998 usciva "Goodbye, 20th Century!", un film fantascientifico di produzione macedone che immaginava il futuro come una landa desolata popolata solo da animali.

Nuovo database online mostra circa 40.000 foto risalenti all'occupazione giapponese della Cina durante la guerra

Un database online mostra 40.000 immagini del nord est della Cina ai tempi dell'occupazione giapponese.

Il mondo della satira attraverso i profili comici in un gruppo di Facebook nel Myanmar

Il trend nel Myanmar di creare profili falsi su Facebook per fare satira potrebbe mettere in discussione le norme comunitarie del noto social network.

La lotta al COVID-19 va di pari passo con la chiusura dei giornali in Medio Oriente

Per prevenire il diffondersi del COVID-19, Giordania, Marocco, Emirati Arabi, Yemen ed altri paesi del Medio Oriente hanno bandito la stampa di giornali.